Rocco Bruno

Home Forum L’AGORÀ Rocco Bruno

Questo argomento contiene 420 risposte, ha 26 partecipanti, ed è stato aggiornato da Siberian Khatru Siberian Khatru 5 anni, 1 mese fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 181 a 190 (di 421 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #141835
    Siberian Khatru
    Siberian Khatru
    Partecipante

    E si .. ottimo Farfi praticamente dice Fuori i mercanti dal Tempio ce' del lavoro da fare ma invece stanno tutti a comprare o a vendere.
    Vado OT forse qualcuno non ha letto Pistis Sofhia perche' all'inizio e' una solfa non si capisce nulla o per vari motivi ma questo passo dice molto su come siamo fatti da quando nasciamo e' molto bello.
    Da pistis Sophia,


    Allorché il bambino è appena nato, il “potere- di- luce,” l’ “anima,” lo “spirito contraffatto,”
    ed il “corpo” sono tutti molto deboli in lui.
    “Niuno di essi ha ancora abbastanza senso per alcun lavoro, sia buono che cattivo, a cagione del peso eccessivamente grande dell’oblivione.”

    Il bambino si ciba delle delizie del mondo degli Arconti; il potere assorbe dalla parte di
    potere che è nelle delizie, l’anima dalla parte dell’anima nelle delizie, lo spirito contraffatto dalla
    parte di male che è nelle delizie, ed il corpo dalla materia impercettiva che è nelle delizie.
    Evvi altresì un altro fattore chiamato “destino,” che rimane tal quale venne nel mondo e non
    prende nulla dalle delizie.

    Così, poco a poco, tutti questi elementi costituenti si sviluppano nell’uomo, e ciascuno di
    essi percepisce secondo la propria natura. “Il potere ricerca la luce dell’altezza; l’anima ricerca la
    regione della giustizia mista, che è la regione della Mistura (cioè di Luce e di Materia) e lo spirito
    contraffatto ricerca tutti i vizi, e i desideri e i peccati; ma il corpo non ha alcun potere di ricercar
    nulla, a meno che non sia un impulso di acquistar forza dalla materia.”
    Il potere è evidentemente la mente superiore; l’anima è la mente inferiore, e lo spirito
    contraffatto è la natura animale.

    “Il potere di dentro spinge l’anima a ricercare la regione di luce e l’intera Divinità; mentre lo
    spirito contraffatto trae l’anima in basso e costantemente la costringe a commettere ogni sorta
    d’iniquità, di malizia e di peccato, e persiste come qualche cosa di estraneo all’anima, ed è suo
    nemico, e la fa commettere ogni sorta di peccati e di mali” – portandoli ad operare contro l’anima a
    cagione di ciò che essa ha fatto nel passato; inoltre, per il futuro, stimola gli Operai dell’Ira a far
    testimonianza di tutti i peccati che esso costringe l’anima a commettere.
    E anche allorquandol’uomo dorme, di notte o di giorno, lo tormenta nei sogni con i desideri del mondo e lo fa desiderare tutte le cose di questo mondo. In una parola esso avvince l’anima a tutte le azioni che gli Arconti
    hanno decretato per lei, ed è il nemico dell’anima, facendole fare tutto ciò che essa non vorrebbe.”
    Questo è ciò che costringe l’uomo a peccare.

    Il “destino” è quello che mena l’uomo alla sua morte. Quindi vengono i Ricevitori dell’Ira
    per condurre quell’anima fuori del corpo.

    “E per tre giorni i Ricevitori dell’Ira viaggiano attorno con quell’anima attraverso tutte le
    regioni, conducendola attraverso tutti gli eoni del mondo; e lo spirito contraffatto ed il destino
    accompagnano quell’anima, ma il potere si ritrae nella Vergine di Luce.”

    L’anima vien quindi portata giù nel Caos, e lo spirito contraffatto diviene il ricevitore di
    quell’anima, e la perseguita rimproverandola in ogni castigo a cagione dei peccati ch’esso le ha
    fatto commettere; esso è in inimicizia eccessivamente grande contro l’anima.

    Quindi l’anima sorge più in alto, sempre perseguitata dallo spirito contraffatto, fino a che
    giunge al Reggente della Via del Mezzo, tra il firmamento inferiore e la superficie della terra. Quivi
    è sempre soggetta ai castighi del suo spirito contraffatto, secondo il suo “destino.”

    È quindi portata dallo spirito contraffatto alla “luce del sole” – la Via del Mezzo
    apparentemente sta ad indicare le regioni sublunari – e condotta al Giudice, la Vergine di Luce,
    secondo il comandamento di Ieu, il Primo Uomo; e “la Vergine di Luce suggella quell’anima e la
    consegna ad uno dei suoi ricevitori, e vuole sia portata in un corpo, che è il registro di tutti i peccati
    che ha commesso.”
    ecc….

    Qui si capisce chi e' lo sfidante lo spirito contraffato, l'avversario spero vi possa essere utile.


    « Con la modernità, in cui non smettiamo di accumulare, di aggiungere, di rilanciare, abbiamo disimparato che è la sottrazione a dare la forza, che dall’assenza nasce la potenza.
    E per il fatto di non essere più capaci di affrontare la padronanza simbolica dell’assenza, oggi siamo immersi nell’illusione inversa, quella, disincantata, della proliferazione degli schermi e delle immagini »
    Jean Baudrillard

    #141836
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1354211346=Tru]


    Allorché il bambino è appena nato, il “potere- di- luce,” l’ “anima,” lo “spirito contraffatto,”
    ed il “corpo” sono tutti molto deboli in lui.
    “Niuno di essi ha ancora abbastanza senso per alcun lavoro, sia buono che cattivo, a cagione del peso eccessivamente grande dell’oblivione.”

    Il bambino si ciba delle delizie del mondo degli Arconti; il potere assorbe dalla parte di
    potere che è nelle delizie, l’anima dalla parte dell’anima nelle delizie, lo spirito contraffatto dalla
    parte di male che è nelle delizie, ed il corpo dalla materia impercettiva che è nelle delizie.
    Evvi altresì un altro fattore chiamato “destino,” che rimane tal quale venne nel mondo e non
    prende nulla dalle delizie.

    Così, poco a poco, tutti questi elementi costituenti si sviluppano nell’uomo, e ciascuno di
    essi percepisce secondo la propria natura. “Il potere ricerca la luce dell’altezza; l’anima ricerca la
    regione della giustizia mista, che è la regione della Mistura (cioè di Luce e di Materia) e lo spirito
    contraffatto ricerca tutti i vizi, e i desideri e i peccati; ma il corpo non ha alcun potere di ricercar
    nulla, a meno che non sia un impulso di acquistar forza dalla materia.”
    Il potere è evidentemente la mente superiore; l’anima è la mente inferiore, e lo spirito
    contraffatto è la natura animale.

    “Il potere di dentro spinge l’anima a ricercare la regione di luce e l’intera Divinità; mentre lo
    spirito contraffatto trae l’anima in basso e costantemente la costringe a commettere ogni sorta
    d’iniquità, di malizia e di peccato, e persiste come qualche cosa di estraneo all’anima, ed è suo
    nemico, e la fa commettere ogni sorta di peccati e di mali” – portandoli ad operare contro l’anima a
    cagione di ciò che essa ha fatto nel passato; inoltre, per il futuro, stimola gli Operai dell’Ira a far
    testimonianza di tutti i peccati che esso costringe l’anima a commettere.
    E anche allorquandol’uomo dorme, di notte o di giorno, lo tormenta nei sogni con i desideri del mondo e lo fa desiderare tutte le cose di questo mondo. In una parola esso avvince l’anima a tutte le azioni che gli Arconti
    hanno decretato per lei, ed è il nemico dell’anima, facendole fare tutto ciò che essa non vorrebbe.”
    Questo è ciò che costringe l’uomo a peccare.

    Il “destino” è quello che mena l’uomo alla sua morte. Quindi vengono i Ricevitori dell’Ira
    per condurre quell’anima fuori del corpo.

    “E per tre giorni i Ricevitori dell’Ira viaggiano attorno con quell’anima attraverso tutte le
    regioni, conducendola attraverso tutti gli eoni del mondo; e lo spirito contraffatto ed il destino
    accompagnano quell’anima, ma il potere si ritrae nella Vergine di Luce.”

    L’anima vien quindi portata giù nel Caos, e lo spirito contraffatto diviene il ricevitore di
    quell’anima, e la perseguita rimproverandola in ogni castigo a cagione dei peccati ch’esso le ha
    fatto commettere; esso è in inimicizia eccessivamente grande contro l’anima.

    Quindi l’anima sorge più in alto, sempre perseguitata dallo spirito contraffatto, fino a che
    giunge al Reggente della Via del Mezzo, tra il firmamento inferiore e la superficie della terra. Quivi
    è sempre soggetta ai castighi del suo spirito contraffatto, secondo il suo “destino.”

    È quindi portata dallo spirito contraffatto alla “luce del sole” – la Via del Mezzo
    apparentemente sta ad indicare le regioni sublunari – e condotta al Giudice, la Vergine di Luce,
    secondo il comandamento di Ieu, il Primo Uomo; e “la Vergine di Luce suggella quell’anima e la
    consegna ad uno dei suoi ricevitori, e vuole sia portata in un corpo, che è il registro di tutti i peccati
    che ha commesso.”
    ecc….

    Qui si capisce chi e' lo sfidante lo spirito contraffato, l'avversario spero vi possa essere utile.
    [/quote1354211346]
    è tosta questa roba…bisogna che la rilegga.


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #141837
    Siberian Khatru
    Siberian Khatru
    Partecipante

    E si Farfi non e' che Rocco e' illuminato ha letto e ha letto tanto ma chi non lavora su queste cose blamblana e basta Rocco studia e dice anche a noi di studiare.Bisogna leggere quello dice.
    Sai lo sapevo ti sarebbe piaciuto, per questo te l'ho messo


    « Con la modernità, in cui non smettiamo di accumulare, di aggiungere, di rilanciare, abbiamo disimparato che è la sottrazione a dare la forza, che dall’assenza nasce la potenza.
    E per il fatto di non essere più capaci di affrontare la padronanza simbolica dell’assenza, oggi siamo immersi nell’illusione inversa, quella, disincantata, della proliferazione degli schermi e delle immagini »
    Jean Baudrillard

    #141838
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1354212243=Tru]
    E si Farfi non e' che Rocco e' illuminato ha letto e ha letto tanto ma chi non lavora su queste cose blamblana e basta Rocco studia e dice anche a noi di studiare.Bisogna leggere quello dice.
    Sai lo sapevo ti sarebbe piaciuto, per questo te l'ho messo
    [/quote1354212243]
    Infatti ho già cominciato leggere i suoi scritti e devo dire che è preparatissimo. E', come Michele Proclamato, che come parla sembrerebbe un sempliciotto…sono andata a leggere la spiegazione della sua ricerca che ho visto qui su AG (la conferenza ) e sono rimasta folgorata.
    Il problema nostro delle donne è che noi abbiamo un sacco di cose da fare…e spesso ci perdiamo tra Ag e fornelli….
    Ma ti assicuro che cerco di essere aggiornata più che posso :yesss:
    Grazie Tru :amicil:


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #141839
    Siberian Khatru
    Siberian Khatru
    Partecipante

    Hai idea di che significa. Se noi capissimo come siamo .. invece di stare sempre a cercare di capire cosa ci sta' sulla luna o marte a pensare che quello che ci accade e' colpa di quello sta fuori.. Vedi Astrologia poi convertita in Astronomia.
    E' incredibile che cerchiamo noi stessi nell'universo e non conosciamo nulla di noi, cerchiamo noi stessi fuori da noi, e poi ci giustifichiamo. Noi siamo cosi' perche' eravamo pesci del mare e ci siamo evoluti venendo sulla terra…….noi eravamo fuori da questo mondo eravamo extraterrestri e ricerchiamo ora la nostra nascita perche' ora abbiamo coscienza. Se su marte ce' vita allora veniamo da marte oppure siamo delle pleiadi o veniamo da sirio in ogni caso noi cerchiamo fuori quello che siamo nel mare o nel cielo cerchiamo come siamo nati. Questo e' un grande errore. Padre nostro che sei nei cieli i cieli sono solo uno stato di coscienza .. vi ricordate da piccoli come si stava bene non c 'era nulla di contaminato..non ci interessavano neanche i soldi … Se non tornate bambini non entrerete nel regno…Il cibo ha dato forza alle altre forze prima agli arconti e poi alle delizie che danno vita alle immagini e poi le immagini fanno il fato che e' il destino al quale siamo sottoposti che ci porta alla morte del corpo.
    Cosi accadde a Cristo quando tramuto' l'acqua in vino nelle nozze di cana il primo miracolo e diede vita al fato cioe' al suo destino.


    « Con la modernità, in cui non smettiamo di accumulare, di aggiungere, di rilanciare, abbiamo disimparato che è la sottrazione a dare la forza, che dall’assenza nasce la potenza.
    E per il fatto di non essere più capaci di affrontare la padronanza simbolica dell’assenza, oggi siamo immersi nell’illusione inversa, quella, disincantata, della proliferazione degli schermi e delle immagini »
    Jean Baudrillard

    #141840
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Pas ti faccio una domanda pubblicamente, perchè in un altro topic hai scritto che hai smesso di guardare le conferenze di Rocco?


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #141841
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    https://www.facebook.com/brig.zero

    #141842
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    [quote1354640995=farfalla5]
    Pas ti faccio una domanda pubblicamente, perchè in un altro topic hai scritto che hai smesso di guardare le conferenze di Rocco?
    [/quote1354640995]

    L'ho spiegato in quel topic, se scorri lo trovi.
    Ma io ringrazio Bruno, mi ha dato tante info.


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #141843
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1354641550=pasgal]
    [quote1354640995=farfalla5]
    Pas ti faccio una domanda pubblicamente, perchè in un altro topic hai scritto che hai smesso di guardare le conferenze di Rocco?
    [/quote1354640995]

    L'ho spiegato in quel topic, se scorri lo trovi.
    Ma io ringrazio Bruno, mi ha dato tante info.

    [/quote1354641550]
    Ho capito…ma che è successo? perchè Trù è stato “disattivato” o ” bannato” -|-


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #141844
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Farfallina devi leggere, scusa… l'ha chiesto lui. Ha detto che voleva andare via da questo forum matrix dato che non c'era più Renèe. Leggi.


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

Stai vedendo 10 articoli - dal 181 a 190 (di 421 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.