Sbaglio o non succede + nulla?

Home Forum EXTRA TERRA Sbaglio o non succede + nulla?

Questo argomento contiene 25 risposte, ha 9 partecipanti, ed è stato aggiornato da  paolo-r 11 anni, 3 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 26 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #21980

    sharon
    Partecipante

    Richard scrisse:

    La news sulla Stella Polare invece per me è un altro segno, i segni bisogna saperli vedere…non sono per forza palesi come vorremmo, almeno per ora

    E' vero quello che stà avvenendo alla Stella Polare, è notevole!

    Ma sembra che tutto il sistema solare, sole compreso siano in piena trasformazione…

    Figurati poi quello che ci nascondono…

    Si Richard, convengo, questi sono dei chiari segni! :si:


    #21981
    Dado
    Dado
    Partecipante

    Ma perchè secondo voi Luglio con tutto il casino che e successo in Inghilterra e stato un mese tranquillo?

    Dado


    #21982

    sharon
    Partecipante

    [URL=http://imageshack.us][/URL]


    #21984
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    hahaha sharon grandissima!


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #21985

    deg
    Partecipante

    [quote1216763622=El Mojo]
    Non tutti parlano volentieri -per un motivo o per l'altro- di cio che vedono quando è fuori dalla norma. Sto assistendo io stesso ad un fenomeno curioso che si ripete dal' 8 di luglio. La sera esco in terrazzo a vedere un po il cielo e le stelle, e quel giorno, verso le 23 e 30 ho notato a ovest sopra le ultime file di luci cittadine una stella anomala che si accendeva all'improvviso, si muoveva un po e si spegneva, poi si riaccendeva fino a diventare un'enorme fiaccola nel cielo, per poi gradualmente rispegnersi. L'ho ripresa con la videocamera per qualche secondo (ho fatto appena in tempo perchè era in disuso da parecchio e con le batterie scariche). Per qualche giorno non ci ho più fatto caso, ma poi di nuovo, stessa ora ma un po piu verso destra, ecco di nuovo il fenomeno: si accende, si muove, altera la sua luminosità dal bianco al rossiccio, pochi secondi e poi nulla più. Il giorno successivo stessa storia, si accende e si spegne due o tre volte, si muove lentamente e di poco. Ora la sto osservando tutte le sere alla stessa ora, ieri dopo che si è spenta è riapparsa molto piu in alto, quasi sulla mia verticale, si è riaccesa pulsando e poi è schizzata via. Come me la avranno notata in molti ma…chi si prende la briga di esporsi con i giornali o i tg per rischiare di sentirsi prendere per i fondelli? Nel 1978 mi passò sopra un enorme triangolo all'apparenza metallico: lentissimo, silenziosissimo tranne una strana sensazione che mi lasciò intorno alle orecchie, lo potei vedere benissimo per almeno dieci secondi passarmi sulla verticale e poi sparire appena al di sopra dei tetti delle case (erano le due del pomeriggio in pieno agosto) potendo così valutarne l'enorme grandezza. Il giorno dopo lessi sul giornale che fu avvistato nella penisola, passando sopra chissà quante teste che lo hanno visto ma ignorato. Sempre negli anni 70, mentre ammiravo verso sera una bella eclisse lunare, un oggetto si soffermò proprio all'altezza della luna: un sigaro di luci meravigliose e multicolori che si scambiavano di posto, forse ruotava, era enorme e a distanza di qualche chilometro da me. So che alcuni osservatori lo videro molto vicino poichè osservavano dalla cima del Monte Ortobene, ma non sono riuscito a trovarli per sentire la loro testimonianza. L'oggetto all'improvviso accellerò lasciando nel cielo come l'impronta di luce in un negativo fotografico, per pochi secondi. Veloce come nessun'altra cosa. Queste sono alcune delle cose che ho visto non certo classificabili come traveggole o palloni sonda o satelliti e cose del genere. Me le ho tenute per me insieme al resto perchè ognuno deve “vedere” quello in cui credere.
    Saluti
    [/quote1216763622]

    Hai preso nota di tutto?
    L'orario è stabile? Dacci più indicazioni sulla posizione.
    Facci sapere! Osserviamo tutti insieme!


    #21983
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Ma quella ripresina video, la puoi mettere su youtube?


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #21986
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1216794670=sharon]
    Richard scrisse:

    La news sulla Stella Polare invece per me è un altro segno, i segni bisogna saperli vedere…non sono per forza palesi come vorremmo, almeno per ora

    E' vero quello che stà avvenendo alla Stella Polare, è notevole!

    Ma sembra che tutto il sistema solare, sole compreso siano in piena trasformazione…

    Figurati poi quello che ci nascondono…

    Si Richard, convengo, questi sono dei chiari segni! :si:

    [/quote1216794670]

    E cosa ancora non vedremo…


    Le correnti alterazioni PianetoFisiche della Terra, stanno divenendo irreversibili. Esistono forti evidenze per cui queste trasformazioni vengano causate da materiale altamente carico e da una non uniformità energetica nello spazio interstellare anisotropico penetrata nell'area interplanetaria del nostro Sistema Solare. Questa “donazione” di energia sta producendo processi ibridi e stati energetici eccitati in tutti i pianeti, come nel Sole
    . Gli effetti qua sulla Terra si trovano nell'accelerazione dello spostamento dei poli magnetici, nella distribuzione di ozono verticale e orizzontale e nell'aumento di frequenza e magnitudine degli eventi climatici catastrofici. Esiste un'alta probabilità che ci stiamo muovendo in un rapido periodo di instabilità nelle temperature simile a quello avvenuto 10.000 anni fa. La risposta adattativa della biosfera e dell'umanità a queste nuove condizioni, può portare ad una revisione globale della gamma delle specie e della vita sulla Terra. Solo tramite una profonda comprensione dei cambiamenti fondamentali che stanno avvenendo nell'ambiente naturale attorno a noi, i politici e i cittadini, saranno capaci di ottenere l'equilibrio con il rinnovato flusso degli stati e dei processi PianetoFisici.

    INTRODUZIONE

    Le alterazioni nei processi geologici, geofisici e climatici della Terra, stanno divenendo sempre più irreversibili. Al momento i ricercatori stanno rivelando alcune delle cause che stanno portando alla riorganizzazione generale dell'elettro-magnetosfera (lo scheletro elettromagnetico) del nostro pianeta e dei suoi meccanismi climatici. Un maggior numero di specialisti in climatologia, geofisica, pianetofisica ed eliofisica, si stanno avvicinando ad una visione cosmica causale e sequenziale di ciò che sta avvenendo. Infatti, gli eventi dell'ultimo decennio danno una forte evidenza delle raramente significative trasformazioni eliosferiche e pianetofisiche (1,2). Data la qualità, quantità e scala di queste trasformazioni possiamo dire che:

    I processi climatici e della biosfera sulla Terra (attraverso un sistema di feedback strettamente connesso) vengono direttamente influenzati da, e connessi in risposta a, i proccessi trasformativi che stanno avvenendo nel nostro Sistema Solare. Dobbiamo iniziare ad organizzare la nostra attenzione e pensiero per capire che i cambiamenti climatici sulla Terra sono solo una parte o un legame nell'intera catena di eventi che stanno avvenendo nella nostra Eliosfera.

    Questi processi fisici profondi, queste nuove qualità del nostro ambiente fisico e geologico, imporranno delle sfide di adattemento speciale e requisiti per tutte le forme di vita sulla Terra. Considerando i problemi di adattamento che la nostra biosfera avrà con queste nuove condizioni fisiche sulla Terra, abbiamo bisogno di distinguere la tendenza generale e la natura dei cambiamenti. Come mostreremo di seguito, queste tendenze possono essere tracciate nella direzione della crescita di capacità energetica planetaria, che sta portando ad uno stato altamente eccitato o carico di alcuni dei sistemi della Terra. Le trasformazioni più intense stanno avvenendo nell'avvolgimento dello strato di gas-plasma del pianeta al quale le possibilità produttive della nostra biosfera sono legate. Correntemente questo nuovo scenario di eccesso energetico si è formato ed è stato osservato:

    Nella ionosfera dalla generazione di plasma.
    Nella magnetosfera dalle tempeste magnetiche.
    Nell'atmosfera dai cicloni.

    Questo fenomeno atmosferico altamente energetico, che è stato raro in passato, sta ora divenendo più frequente, intenso e mutevole nella sua natura. La composizione materiale della copertura di gas-plasma è in trasformazione.

    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.3150


    #21987

    El Mojo
    Partecipante

    Ciao,
    ieri sera ho atteso nuovamente il fenomeno luminoso in compagnia di un mio fratello che fa riprese video per professione ed è dotato di videocamera professionale, purtroppo l'oggetto non si è ripresentato, almeno non tra le 23 e le 24. Comunque continueremo i nostri appostamenti e, male che vada, quei pochi secondi di ripresa che sono riuscito a fare li metteremo senz'altro su youtube. Naturalmente ve ne darò immediata comunicazione e posterò qui il risultato. Di una cosa son certo: queste sfere luminose sono sempre più diffuse e sembra che controllino il territorio. L'altra sera ad esempio, mentre aspettavo che apparisse, è passato in quella verticale un aereo non di linea, e la luce si è illuminata come se fosse stata messa all'erta, diventando poi rossiccia e spegnendosi lentamente per poi riapparire e spostarsi. Poi verso notte fonda mi sono svegliato a seguito di un sogno complesso che mi turbava, ho la finestra proprio a fianco al letto e la sto tenendo aperta per via del caldo afoso di questi giorni; ebbene come apro gli occhi me la ritrovo nel cielo davanti a me, questa volta non più a ovest ma a sud, si illumina e pulsa e poi sparisce. Che vi posso dire, è quel genere di avvistamenti che non da il tempo di prendere la videocamera e immortalarli per intero. Comunque vi terrò informati. Se nel frattempo ci fosse qualcuno in ascolto da Nuoro o dintorni che abbia notato cose del genere lo invito a farsi sentire.
    Buone cose!


    #21988

    deg
    Partecipante

    Siamo appesi alle tue labbra……… :vir:


    #21989

    deg
    Partecipante

    [quote1217274877=paolo-r]
    Malanga: asteroide nel mar Tirreno (28-07-08)
    Zanfretta: maxi avvistamento in luglio (contatto massivo dicembre 08)
    Cern:avvio nuovo acceleratore di particelle che potrebbe creare un buco nero
    [/quote1217274877]

    Non sbagli: non succede niente!
    Oppure Malanga sbaglia! :hehe:

    El Mojo, novità?

    ***********************************************
    Una curiositè trovata nel web, segnalato da un utente di un forum:

    Google che segnala, nell'area 51, il posto dove il governo nasconde gli alieni!
    Senza condizionale, nulla! !amazed !lol
    Ma gli utenti possono aggiungere messaggi di questo tipo su Google Earth?

    http://www.ufologia.net/forum/topic.asp?TOPIC_ID=9109


Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 26 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.