Scie chimiche

Home Forum PIANETA TERRA Scie chimiche

Questo argomento contiene 1,070 risposte, ha 71 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Nebula 11 anni, 6 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 491 a 500 (di 1,071 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #66133

    windrunner
    Partecipante

    [quote1223990631=giusparsifal]
    Allucinante…
    [/quote1223990631]

    Già… ma li lascio fare :hehe:

    Non fanno parte del mio mondo tutti loro e le loro scie… ed arriverà il bel giorno che tutte quelle scie torneranno indetro… ma questo è un altro discorso oltre che il mio pensiero 😉


    #66134

    zret
    Partecipante

    Antonio Di Pietro si pronuncia sulle scie chimiche

    Un utente di un forum ha riportato la risposta che l'Onorevole Antonio Di Pietro ha mandato ad un messaggio inviatogli e concernente le scie chimiche. Da un'indagine compiuta, risulterebbe l'autenticità della comunicazione scritta dal parlamentare, ascrivibile appunto a Di Pietro stesso o, per lo meno, a persona del suo entourage. Se il messaggio è genuino, si tratta di un'importante ammissione, anzi di una rivoluzione copernicana: si tratterebbe del primo riconoscimento in Italia, per opera di un uomo politico, della questione chemtrails.

    Naturalmente è meglio non illudersi troppo: la tardiva ammissione giunge in una fase molto critica della situazione politica, economica e sociale. Infatti esigenze di sopravvivenza rischiano di eclissare il tema delle scie tossiche che, pure, sono la principale causa del collasso ambientale, della crisi idrica, produttiva e di molti altri problemi (incremento delle patologie respiratorie, delle malattie neurodegenerative etc.). Vedremo gli sviluppi: se le dichiarazioni che riferiamo non provengono dalll'ex pubblico ministero, riceveremo una smentita.

    Da: Antonio Di Pietro
    Data: 19/09/2008 13.29.21
    A: XXX XXX XXX XXX
    Oggetto: risposta da Antonio Di Pietro

    Caro Amico,

    rispondo alla sua mail del 3 settembre 2008, scusandomi del ritardo, ma, come può immaginare, i preparativi per l'imminente referendum stanno prendendo gran parte del mio tempo. Ti ringrazio per le parole di stima ed apprezzamento del duro lavoro di opposizione che sto portando avanti per ostacolare questo scandaloso Governo. Lo scopo di queste “scie di condensazione” [intese come scie chimiche – n.d.r.] non deve essere necessariamente uno soltanto. I vantaggi nel loro impiego sono diversi e spaziano in diversi campi: da quello militare a quello sociale, da quello economico a quello politico.

    A dirigere le fila di queste operazioni potrebbero essere alcune multinazionali oppure qualche governo: un'ipotesi non esclude necessariamente l'altra. Se, ad esempio, un determinato Stato è l'artefice di queste operazioni, non è detto che sia anche l'unico a finanziarle. Chiunque possa trarre vantaggi da operazioni simili è ovviamente interessato a sostenerle anche economicamente: società private o statali/federali, lobby farmaceutiche, banche o multinazionali.

    E' evidente che l'alto costo di queste operazioni (si parla di migliaia di voli al giorno in tutto il mondo) è contrappesato da un ingente guadagno. Da notare, inoltre, che se si fosse trattato di operazioni a fin di bene, se ne sarebbe parlato a gran voce. Questa coltre di omertà e di disinformazione sempre più capillare, invece, lascia dedurre che gli scopi delle scie chimiche sono del tutto poco rassicuranti.

    Le ipotesi più accreditate alle quali studiosi, ricercatori e scienziati sono giunti sono:

    – controllo climatico;
    – implicazioni militari e di H.A.A.R.P. (programma di ricerca nato per studiare le proprietà della ionosfera e le avanzate tecnologie nelle comunicazioni radio applicabili nel campo della difesa;
    – coinvolgimento delle multinazionali).

    Le scie chimiche sono una vera e propria minaccia per la nostra salute e sarebbe il caso che se ne parlasse in parlamento e che i media facessero una corretta informazione sull'argomento. Ma, come lei stesso immagina, abbiamo già serie difficoltà a far rispettare i diritti fondamentali della costituzione, continuamente attaccata dalla casta di politici corrotti a cui fa capo B***, figuriamoci se saremmo ascoltati su questo argomento di tutt'altra natura. Le assicuro che, non appena mi sarà possibile, cercherò di indirizzare l'attenzione dei parlamentari sul problema delle “chemtrails”.

    La invito a seguire il nostro operato consultando i siti di riferimento:

    http://www.italiadeivalori.it/
    http://www.antoniodipietro.it/

    Cordialmente,

    Antonio Di Pietro

    Nota: Vorrei inserire il suo nominativo nella nostra mailing-list al fine di inviarle notizie sulle attività ed iniziative dell'Italia dei Valori. Qualora non voglia riceverle, la preghiamo di rispondere a questa mail con la dicitura “non autorizzo”.

    http://www.tankerenemy.com


    #66135
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Si dovrebbe indagare per capire se è o non è un falso…

    🙂


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #66136

    xxo
    Partecipante

    Beh, di Pietro sembra essere l'unico che alza i toni nella direzione “giusta”.
    Non viene certo da pensare che sia una brava persona, questo perchè siamo ormai abituati a classificare “male” tutti quelli ai governi.

    Potrebbe essere giusto che, i siti italiani che ormai trattano questo fenomeno (che sono molti), si riunissero in un unico movimento per portare in risalto il fenomeno.
    Proprio passasndo da Di Pietro…., dal suo blog….., da quello di Grillo…..

    Utopia? Forse si, forse……..


    #66138

    meskalito
    Partecipante

    Ragazzi da me è due giorni che non vedo nè sole nè stelle e tutto grazie a loro,al 100%


    #66139

    zret
    Partecipante

    Meskalito, il cielo è sparito!!! (anche la rima)

    Ciao!


    #66140

    ezechiele
    Partecipante

    [quote1224010186=giusparsifal]
    Per cortesia tranquillizzatemi.. ore 14.56, al momento ce ne sono 3 (di cui uno però sembra uno normale, la scia sembra sparire subito dopo), continuano praticamente da ieri alle 20.00! E' sempre così? E' un caso come altri?
    [/quote1224010186]

    ok gius, ti tranquillizzo io,

    non preoccuparti di quelle scie, gioca al superenalotto…. dai, e' quasi domenica, ci son le partite!….

    poi, come preoccuparsi! … non ci dicono cosa sono SOLO perche ci amano profondamente, desiderano che ci preoccupiamo solo delle piccole cose quotidiane,

    alla nostra salute, al clima, all'ambiente, all'economia, alla politica ci pensano loro!

    tu continua a tirare il carretto e non preoccuparti….
    :pape: non preoccuparti :scare:


    #66137

    ezechiele
    Partecipante

    [quote1224010487=Zret]
    Antonio Di Pietro si pronuncia sulle scie chimiche

    Un utente di un forum ha riportato la risposta che l'Onorevole Antonio Di Pietro ha mandato ad un messaggio inviatogli e concernente le scie chimiche. Da un'indagine compiuta, risulterebbe l'autenticità della comunicazione scritta dal parlamentare, ascrivibile appunto a Di Pietro stesso o, per lo meno, a persona del suo entourage. Se il messaggio è genuino, si tratta di un'importante ammissione, anzi di una rivoluzione copernicana: si tratterebbe del primo riconoscimento in Italia, per opera di un uomo politico, della questione chemtrails.

    Naturalmente è meglio non illudersi troppo: la tardiva ammissione giunge in una fase molto critica della situazione politica, economica e sociale. Infatti esigenze di sopravvivenza rischiano di eclissare il tema delle scie tossiche che, pure, sono la principale causa del collasso ambientale, della crisi idrica, produttiva e di molti altri problemi (incremento delle patologie respiratorie, delle malattie neurodegenerative etc.). Vedremo gli sviluppi: se le dichiarazioni che riferiamo non provengono dalll'ex pubblico ministero, riceveremo una smentita.

    Da: Antonio Di Pietro
    Data: 19/09/2008 13.29.21
    A: XXX XXX XXX XXX
    Oggetto: risposta da Antonio Di Pietro

    Caro Amico,

    rispondo alla sua mail del 3 settembre 2008, scusandomi del ritardo, ma, come può immaginare, i preparativi per l'imminente referendum stanno prendendo gran parte del mio tempo. Ti ringrazio per le parole di stima ed apprezzamento del duro lavoro di opposizione che sto portando avanti per ostacolare questo scandaloso Governo. Lo scopo di queste “scie di condensazione” [intese come scie chimiche – n.d.r.] non deve essere necessariamente uno soltanto. I vantaggi nel loro impiego sono diversi e spaziano in diversi campi: da quello militare a quello sociale, da quello economico a quello politico.

    A dirigere le fila di queste operazioni potrebbero essere alcune multinazionali oppure qualche governo: un'ipotesi non esclude necessariamente l'altra. Se, ad esempio, un determinato Stato è l'artefice di queste operazioni, non è detto che sia anche l'unico a finanziarle. Chiunque possa trarre vantaggi da operazioni simili è ovviamente interessato a sostenerle anche economicamente: società private o statali/federali, lobby farmaceutiche, banche o multinazionali.

    E' evidente che l'alto costo di queste operazioni (si parla di migliaia di voli al giorno in tutto il mondo) è contrappesato da un ingente guadagno. Da notare, inoltre, che se si fosse trattato di operazioni a fin di bene, se ne sarebbe parlato a gran voce. Questa coltre di omertà e di disinformazione sempre più capillare, invece, lascia dedurre che gli scopi delle scie chimiche sono del tutto poco rassicuranti.

    Le ipotesi più accreditate alle quali studiosi, ricercatori e scienziati sono giunti sono:

    – controllo climatico;
    – implicazioni militari e di H.A.A.R.P. (programma di ricerca nato per studiare le proprietà della ionosfera e le avanzate tecnologie nelle comunicazioni radio applicabili nel campo della difesa;
    – coinvolgimento delle multinazionali).

    Le scie chimiche sono una vera e propria minaccia per la nostra salute e sarebbe il caso che se ne parlasse in parlamento e che i media facessero una corretta informazione sull'argomento. Ma, come lei stesso immagina, abbiamo già serie difficoltà a far rispettare i diritti fondamentali della costituzione, continuamente attaccata dalla casta di politici corrotti a cui fa capo B***, figuriamoci se saremmo ascoltati su questo argomento di tutt'altra natura. Le assicuro che, non appena mi sarà possibile, cercherò di indirizzare l'attenzione dei parlamentari sul problema delle “chemtrails”.

    La invito a seguire il nostro operato consultando i siti di riferimento:

    http://www.italiadeivalori.it/
    http://www.antoniodipietro.it/

    Cordialmente,

    Antonio Di Pietro

    Nota: Vorrei inserire il suo nominativo nella nostra mailing-list al fine di inviarle notizie sulle attività ed iniziative dell'Italia dei Valori. Qualora non voglia riceverle, la preghiamo di rispondere a questa mail con la dicitura “non autorizzo”.
    http://www.tankerenemy.com
    [/quote1224010487]

    … spero solo che le parentesi siano saltate nelle trascrizioni (anche se ancora non tengo notizia di “cut and paste” mangiatori di punteggiatura) … e va bene che non bisogna badare alla forma ma alla sostanza MA CHE DIAVOLO … e' pur sempre un dffdffgfgdgrtISSIMO parlamentare! 🙁


    #66141

    mysterio
    Partecipante

    [quote1224010667=giusparsifal]
    Gente, lo so che magari voi siete abituati, ma in 20 minuti circa sono passati 6 aerei!!! Ma è sempre così? Passano senza soluzione di continuità! Non possono essere gli stessi, Non avrebbero il tempo, credo, per queste manovre… incredibile…
    [/quote1224010667]

    Gius..sì..è così..almeno dalle mie parti li ho visti irrorare con grande frequenza..

    Mi è anche capitato di vedere..ben 4 aerei nello stesso momento..spruzzare il cielo. quindi i 6 aerei che hai visto in 20 min non rappresentano un anomalia in tal senso..

    E..dopo pochi minuti..il cielo diventa un reticolato che si espande a vista d'occhio fino ad oscurare il cielo..


    #66142

    meskalito
    Partecipante

    http://italia.etleboro.com/?vid=1476
    Un bel video sulle armi scalari di etleboro

    Le onde EM longitudinali scalari hanno la capacità di generare un'arma attraverso lo spazio-tempo stesso in maniera tale che la massa e l'energia non “viaggino attraverso lo spazio” dal trasmettitore all'obiettivo. Infatti, le increspature e le perturbazioni nel tessuto dello spazio-tempo stesso sono manipolate in modo da incontrarsi e interferire all'interno dello spazio-tempo locale di alcuni obiettivi distanti. L'interferenza di queste increspature (o onde) nel tessuto dello spazio-tempo creano gli effetti energetici desiderati direttamente all'interno e attraverso l'obiettivo stesso, emergendo proprio dallo spazio-tempo (vuoto) in cui l'obiettivo è allocato nella sua posizione remota. Le onde scalari possono essere usate come arma per creare terremoti. Alcune prove indicano che le agenzie militari Americane e Russe, e altri paesi stanno correndo per sviluppare e applicare sistemi basati sull'energia scalare di Tesla, per le modificazioni climatiche


Stai vedendo 10 articoli - dal 491 a 500 (di 1,071 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.