Scie chimiche

Home Forum PIANETA TERRA Scie chimiche

Questo argomento contiene 2,022 risposte, ha 98 partecipanti, ed è stato aggiornato da J-new J-new 2 anni fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1,681 a 1,690 (di 2,023 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #64891

    traghettatore
    Partecipante

    Brava Prixi, secondo la mia visione hai centrato molti obbiettivi …..
    uno in particolare : Coscienza ed Incoscienza.
    La coscienza se non ce l'hai, la puoi costruire … è dura ma si può,
    anche l'incoscienza la puoi costruire … giorno per giorno,
    La differenza sta nel fatto che la Coscienza è compito tuo,
    l'Incoscienza la deleghi !
    come il tempo e l'antitempo
    altrimenti se non la coltivi, come ottimamente dice Deg, spari a chi nemmeno conosci !, … e tornando a casa scopri che era tuo figlio l'obbiettivo, tuo figlio nel luogo sbagliato al momento sbagliato…… ma non è colpa tua, te lo hanno ordinato, sei pagato per non pensare.
    Però,
    scusa Prixi se sarò duro, (ma tu ben sai che si è più duri con le persone che senti più vicine )
    se chi fa queste scelte e delega ad altri la sua incoscienza …..perchè ignorante in quanto non conosce e quindi ignora, si manleva dallo scegliere, non sa neppure di cosa stiamo parlando,
    come si manleva colui o colei insomma coloro i quali sapendo, intuendo, vedendo la luce là in fondo al tunnel … trovano scuse per non decidere e rimandare ad un domani che sanno non verrà mai !
    Non sono un sessantottino ma ricordo che dicevano … chi si estranea dalla lotta……
    Hai capito perchè a suo tempo proposi a tutti di togliere le dita dai tasti, alzare il c… dalla sedia, staccare gli occhi dalla t………. e venire a vedere di viso cosa significa passare dalle parole ai fatti ?
    Non la verità … solo un modo.
    Chi vuole fa,
    chi non vuole manda.
    Con affetto.


    #64892

    deg
    Partecipante

    [quote1296835603=prixi]
    [quote1296830630=deg]
    Penso anch'io che sia come dici tu Prixi…
    Ma come cavolo si fa ad andare ad ammazzare la gente, i bambini, avendo magari dei figli a casa?
    … bisogna essere condizionati … come lo siamo tutti del resto, magari per cose meno appariscenti, e che noi consideriamo “normali ..
    Per esempio, secondo te è normale andare a lavorare tutti i giorni a orari fissi, sei giorni alla settimana? E' normale pagare il valore di più della metà del TUO stipendio a uno stato che dovrebbe proteggere i tuoi diritti e che invece protegge i diritti di quelli che dirigono? E' normale pagare un debito che non esiste? E' normale dipendere da un sistema per ogni cosa che fai, ed essere controllato dallo stesso “per il tuo bene”, tramite lo studio di ciò che mangi, ciò che bevi, tutto ciò che fai e che compri?
    Disinformazione. Programmazione mentale subdola … O-O

    [/quote1296830630]
    No. non è “normale”.
    lo facciamo perchè ci hanno insegnato che è normale, anzi, giusto … e senza pensare, abbiamo eseguito un ordine credendo magari di fare bene.
    Io per prima sono caduta in questa [u]trappola[/u] senza sapere che lo era.
    Non è molto tempo che mi sono accorta che normale non è, e neppure giusto, anzi, proprio per niente.
    Prenderne coscienza, lo ritengo un grande passo.
    Ma non basta.
    La trappola è molto ben congeniata … non è per nulla semplice uscirne … soprattutto se oltre che per te devi scegliere per i tuoi figli.
    Sarebbe semplice mollare tutto e andare da qualche parte, in un luogo remoto, e vivere di radici e bei tramonti (stile isola di white), ma non è cosi semplice se hai famiglia.
    Penso che ci vorrebbe un coraggio che per ora non ho.
    Non è un'idea che abbandono completamente, almeno concettualmente, ma per ora la tengo come emblema.
    Nell'immediato, stò però cercando di “contenere il danno”.
    Stò gradualmente assumendo uno stile di vita, come se fossi “costretta da un evento” a ridimensionare tutto …
    Per spiegarmi meglio, posso dirti che faccio cose che non facevo di certo prima, per sottrarmi il più possibile a questo perverso meccanismo … cioè, non spreco, rammendo i calzini, compro l'indispensabile, non faccio scadere le cose in frigo, la sera accendo le candele, … insomma, mi limito il più possibile, come se fossi in un epoca di carestia … non compro niente a rate, e nulla di superfluo … e lavoro solo mezza giornata, (tranne in casi rari durante l'anno) e mi dedico di più alla “vecchia economia domestica” al “riciclaggio” e alla mia esistenza e a quella di chi amo e agli altri …
    Non è molto, ma è un altro passetto in avanti 😉

    [/quote1296835603]

    :si:


    #64893

    traghettatore
    Partecipante

    io ho famiglia,
    confermo che non è semplice
    anzi
    è difficile
    ma la scelta è
    fra noi che rammendiamo i calzini nell'attesa di un colpo di fortuna,
    e loro che si spostano nello spazio e nel tempo su progetti millenari.
    Fatti non parole,
    e se è vero che
    divide et imperat
    altrettanto è vero
    l'unione fa la forza,
    ma prima dobbiamo vincere i nostri egoismi che ci siamo lasciati cucire addosso.


    #64895

    traghettatore
    Partecipante

    per questo ci sconfiggeranno
    come tutte le volte precedenti,
    ma questa sarà la loro fine


    #64896

    deg
    Partecipante

    [quote1296840164=traghettatore]
    per questo ci sconfiggeranno
    come tutte le volte precedenti,
    ma questa sarà la loro fine
    [/quote1296840164]
    !lol


    #64894

    Spiderman
    Partecipante

    [quote1296841847=prixi]

    Per spiegarmi meglio, posso dirti che faccio cose che non facevo di certo prima, per sottrarmi il più possibile a questo perverso meccanismo … cioè, non spreco, rammendo i calzini, compro l'indispensabile, non faccio scadere le cose in frigo, la sera accendo le candele, … insomma, mi limito il più possibile, come se fossi in un epoca di carestia … non compro niente a rate, e nulla di superfluo … e lavoro solo mezza giornata, (tranne in casi rari durante l'anno) e mi dedico di più alla “vecchia economia domestica” al “riciclaggio” e alla mia esistenza e a quella di chi amo e agli altri …
    Non è molto, ma è un altro passetto in avanti 😉

    [/quote1296841847]

    E' un enorme passo avanti, se TUTTI “sposassero” uno stile di vita più sobrio i cambiamenti sarebbero notevoli. Accetta i miei complimenti.


    #64897
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    continuo questo off topic scusandomi con coloro i quali non sono interessati a questo diverso argomento (anche se in finale non è poi cosi slegato)
    … caro Trag, non era necessario scusarti , poichè la critica è ben accetta quando costruttiva … quello che affermi lo condivido.
    Non voglio crearmi un ennesimo alibi, perchè non credo sia il caso di nascondersi dietro a fili d'erba, poichè già constatare di essere finita inconsapevolmente in una trappola non è stato per nulla piacevole, e non voglio costruirmene altre con le mie stesse mani … perciò sarò sincera e senza maschere …
    Hai ragione a riportare il vecchio slogan del '68 … a quell'epoca ero una bambina da prima elementare, ma una volta le cose accadevano più “lentamente” e da adolescente ho avuto modo di vedere ancora la scia di quelle lotte e comprenderne la sostanza …
    Quando parli di quella luce in fondo al tunnel … si, è la nostra possibilità di salvezza, certo che si, ma arrivare in fondo a quel tunnel ed uscire alla luce, è oggettivamente molto complicato.
    Non è però, almeno per me, un problema di indolenza …
    Non “rammendo calzini” per “prendere tempo” e lasciare che il progetto di altri si attui …
    Sono sicura, poichè mi conosco (nonostante che a volte questo mio essere decisa e determinata non è stato premiante), che al contrario mi sarei già messa a correre nel tunnel per arrivare all'uscita …
    Il problema non è neppure un egoismo cucito su misura …
    Perchè credo che i vantaggi di un modo di vivere totalmente differente, supererebbero di gran lunga le presunte “perdite” di quello attuale ….
    C'è una cosa però, che mi frena, un ostacolo reale, tangibile, con il quale sono costretta a fare i conti …
    Poichè, la vita mi ha insegnato che quando esiste un ostacolo realmente insuperabile, la vita ti stà dicendo che devi fermarti e riflettere su questo impedimento, che nasconde dietro a se una lezione da apprendere …
    Ecco dove nasce “l'esitazione”.
    ….
    Quando parli di quell'esortazione da te proposta … forse, a quel tempo non leggevo il forum, perchè non ricordo …
    … o mi è sfuggita ?
    Se puoi linkarmi il tuo post lo leggerò volentieri …
    e non per sola curiosità … ma per comprendere che intendi per vedere un modo per passare dalle parole ai fatti …


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #64898
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    [quote1296844431=Spiderman]
    [quote1296841847=prixi]

    Per spiegarmi meglio, posso dirti che faccio cose che non facevo di certo prima, per sottrarmi il più possibile a questo perverso meccanismo … cioè, non spreco, rammendo i calzini, compro l'indispensabile, non faccio scadere le cose in frigo, la sera accendo le candele, … insomma, mi limito il più possibile, come se fossi in un epoca di carestia … non compro niente a rate, e nulla di superfluo … e lavoro solo mezza giornata, (tranne in casi rari durante l'anno) e mi dedico di più alla “vecchia economia domestica” al “riciclaggio” e alla mia esistenza e a quella di chi amo e agli altri …
    Non è molto, ma è un altro passetto in avanti 😉

    [/quote1296841847]

    E' un enorme passo avanti, se TUTTI “sposassero” uno stile di vita più sobrio i cambiamenti sarebbero notevoli. Accetta i miei complimenti.

    [/quote1296844431]
    #amo
    sono rimasta sorpresa dai tuoi complimenti … ma ti ringrazio pur credendo di non meritarli :hihi:
    … non abbiamo armi per difenderci se non il nostro personale modo di protestare …
    🙂


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #64899
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    non compro niente a rate, e nulla di superfluo

    :ok!:


    #64900

    Spiderman
    Partecipante

    [quote1296850952=prixi]

    sono rimasta sorpresa dai tuoi complimenti … ma ti ringrazio pur credendo di non meritarli :hihi:
    … non abbiamo armi per difenderci se non il nostro personale modo di protestare …
    🙂
    [/quote1296850952]

    Il nostro modo di protestare e di agire non è solo un arma per difenderci, è anche un'arma molto potente per attaccare. La differenza alla fine la fanno le scelte del singolo e i vari singoli, fanno la massa.


Stai vedendo 10 articoli - dal 1,681 a 1,690 (di 2,023 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.