Sincerità in ambiti formali

Home Forum L’AGORÀ Sincerità in ambiti formali

Questo argomento contiene 17 risposte, ha 8 partecipanti, ed è stato aggiornato da  mudilas 10 anni, 4 mesi fa.

Stai vedendo 8 articoli - dal 11 a 18 (di 18 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #110519

    deg
    Partecipante

    [quote1223584516=mesKalito]
    E' cmq vero che non vale la pena dare perle ai porci
    [/quote1223584516]

    [size=8] continuo a non riuscire a leggere la tua firma ... O-O


    #110520

    meskalito
    Partecipante

    Ctrl + e ingrandisci il testo della pagina web
    non la faccio più grossa sennò dà noia :hihi:

    EDIT: se ti mangi due cappelle di amanita muscaria potresti vedere le scritte MOLTO più grosse :hehe:


    #110521
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1223584933=mudilas]
    “Cozza” tremendamente come la cipolla negli occhi.
    Da oggi mi impegno a dire ciò che penso liberamente, spudoratamente…
    a trattenere si diventa vecchi e si hanno problemi intestinali!
    sto per andare alla riunione dei genitori della scuola di mio figlio….fatemi gli aguri! :uuuu:
    [/quote1223584933]

    Mudi ci vuole la DIPLOMAZIA, non sempre si può e si deve dire tutto…dai retta…non è facile ma di mezzo ci vanno poi i figli…


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #110522

    mudilas
    Partecipante

    ma anche in ambiti informali mi pare esista solo inconsciamente.
    Non viene esplicitata mai la sincerità, e sarebbe tutto più complesso ma chiaro, se fosse esplicito.

    Credo fortemente che la mia strada sia quella della sincerità senza diplomazia, poichè non è aggressività, è solo spudoratezza, affinchè si perda tutto ciò che è da perdere e si conquistino nuove visioni.

    Chissà se qualcuno mi sta ascoltando o se, come capita a me, rappresenta solo la dimensione in cui è, perdendo infinite nuove porte.

    vorrei essere molto più sensibile (ma rende meglio l'idea percettivo) che reattivo.

    oggi su google mentre tra i preferiti cercavo il forum di altrogiornale mi è apparso questo:
    http://news.google.it/nwshp?sourceid=navclient&ie=UTF-8
    un beso a todos


    #110523

    mudilas
    Partecipante

    [quote1223670274=ezechiele]
    mud che propositi….. che sincronicità

    ma trattenersi non significa non mentire madame….

    abbiamo pensato la stessa cosa mud, io ho iniziato da qualche giorno…. con clienti, fornitori soci e parenti (gli ultimi due per me spesso coincidono)

    l'importante come dice iniziato e' farlo con stile,

    col mio caro papà (un adorabile despota) stasera mi sono fatto un fracco di risate, l'ho lasciato di sasso, era completamente spaesato rispetto ai miei comportamenti, invece che essere rigido e formale (sto parlando di lavoro anche se e' mio padre) mi sono lasciato andare… ma non alla mia ombra. ho risolto le controversie in modo brillante e pacato, in un modo che mi era sconosciuto, non so se e' rimasto piu stranito lui o io….

    [/quote1223670274]
    poi col padre, se sei “maschio”, assume un significato particolare, e ti capisco eccome.


    #110524

    mudilas
    Partecipante

    a proposito di scuola ed educazione, oggi riflettevo quello che avrei voluto dire alle insegnanti:
    per poter insegnare occorre essere un esempio, offrire soluzioni coerenti, ma la scuola, come le istituzioni, sono un esempio di coerenza che le persone seguono perchè cariche di forza esemplare, o si avvalgono della violenza e dell'auotoritarismo?

    chi avrebbe problemi a replicare un esempio pratico funzionale e coerente?
    nessuno
    solo se corrotto e compromesso non sarà valido nè seguito, ed io come voi, care insegnanti, non siamo un esempio da seguire…. o sbaglio?


    #110525
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1223671458=mudilas]
    ma anche in ambiti informali mi pare esista solo inconsciamente.
    Non viene esplicitata mai la sincerità, e sarebbe tutto più complesso ma chiaro, se fosse esplicito.

    Credo fortemente che la mia strada sia quella della sincerità senza diplomazia, poichè non è aggressività, è solo spudoratezza, affinchè si perda tutto ciò che è da perdere e si conquistino nuove visioni.

    Chissà se qualcuno mi sta ascoltando o se, come capita a me, rappresenta solo la dimensione in cui è, perdendo infinite nuove porte.

    vorrei essere molto più sensibile (ma rende meglio l'idea percettivo) che reattivo.

    oggi su google mentre tra i preferiti cercavo il forum di altrogiornale mi è apparso questo:
    http://news.google.it/nwshp?sourceid=navclient&ie=UTF-8
    un beso a todos
    [/quote1223671458]
    come spiega Ra abbiamo diverse qualità da sviluppare man mano cresciamo, la prossima se non ricordo male è l'amore incondizionato (in questa era abbiamo imparato il potere, insomma qualita che riflettono il significato dei maggiori chakra) , ma l'amore porta ad essere vulnerabili, dopo c'è la saggezza che serve a regolare l'amore, capisci?
    Anche essere pienamente sinceri in tutte le occasioni non è saggio…non so se mi spiego, quando devi esserlo per forza dovresti sentire un forte impulso dentro, ma anche qua serve saggezza per non strafare..dobbiamo divenire adulti..è normale quello che provi, ma siamo qua per crescere e imparare proprio questo, alla fine nell'anima sono le emozioni che registrano le esperienze, ci restano dei concetti utili dentro, non tutto..


    #110526

    mudilas
    Partecipante

    Forse non capisco la saggezza che regola l'amore…
    MA devo passare di qua, dalla sincerità, almeno per il mio fegato!
    Perchè sono troppo sensibile e non posso più trattenere


Stai vedendo 8 articoli - dal 11 a 18 (di 18 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.