[Sondaggio] L'autoconoscenza

Home Forum SPIRITO [Sondaggio] L'autoconoscenza

Questo argomento contiene 29 risposte, ha 10 partecipanti, ed è stato aggiornato da  spiritualcoach 11 anni, 2 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 21 a 30 (di 30 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #39242

    spiritualcoach
    Partecipante

    [quote1222423565=mudilas]
    [quote1222339915=spiritualcoach]

    Potresti chiedermi: ma come è possibile autoconoscersi, a priori, senza alcuna tecnica per avviare la nostra crescita?

    Diventa possibile se sappiamo collegare l'autoconoscenza con la nostra capacità di amare.

    Infatti più amiamo e più siamo interconnessi con la comunione del tutto (umanità, universo e Dio).

    A presto e grazie per gentile attenzione e pazienza nei miei confronti.

    [/quote1222339915]
    cancello la prima parte perchè non ho voglia di cedere alla polemica e rispondo solo per capire quello che stai scrivendo:
    prova a definire autoconsocenza e amore e a descrivere come fai tu a collegare le due cose.
    altrimenti pazienza, sono solo parole.
    [/quote1222423565]

    Carissimo se la tua polemica è costruttiva ed esprime il tuo modo di pensare, che io rispetto, puoi esporla, non ci sono problemi, il forum esiste per questo.

    Adesso vorrei tentare di risponderti esaurientemente, se le “parole” ce lo permetteranno.

    L' autoconoscenza è la [link=http://utenti.lycos.it/francodes/autocomprensione.html]comprensione[/link] di sè stessi, essa può avvenire in tanti modi ma quella che a noi serve è la comprensione della radice del nostro modo di essere.

    Molti di noi si dedicano poco nel modo giusto alla comprensione di sè stessi (attenzione non stiamo parlando affatto di una comprensione psicologica o psicoanalitica, per la quale serve una conoscenza professionale, ma della semplice autosservazione, del semplice chiedersi “perchè penso questo, come mai lo penso, come reagisco alla vita e perchè, cosa mi sta accadendo, che sensazioni sto percependo ecc. ecc ?” che chiunque può fare, inoltre non stiamo parlando neanche di quella conoscenza che anche gli altri hanno di noi: la nostra storia personale, cioè la cronistoria della nostra vita biografica).

    La corretta autoconoscenza ci fa osservare in comprensione diretta e profonda (senza l'intervento della pregressa conoscenza acquisita) la realtà del nostro “vivere”, nei modi in cui lo esercitiamo nel continuum presente.

    Nel momento stesso che “comprendiamo” abbiamo l'intuizione che esiste solo il presente e l'azione che in essa esplichiamo, quando poi ci rendiamo conto che altrimenti e “normalmente” questa la esplichiamo attraverso l'influenza di una “conoscenza” (ricchezza intellettuale, esperienza vissuta, condizionamento assorbito ecc.) limitante, allora s'innesta il rifiuto di essa e ciò destabilizza il condizionamento stesso, rendendoci, pian piano liberi da esso.

    L'amore non è una parola astratta ma indica la capacità di amare che ognuno di noi esercita, almeno per quanto riguarda il suo significato “umano”, poichè a livello spirituale il suo significato è molto vasto (si pensi all'amore di Dio).

    La nostra capacità di amare è la nostra benevolenza (cioè voler il bene del prossimo, questo si esplica in tanti modi: accoglienza e gentilezza, ascolto, attenzione e premura, perdono, pazienza, accettazione, sincerità, ecc. ecc., importante è però saper individuare anche il bene al di sopra di quello che ha solo valenza nella nostra breve vita terrena) verso gli altri (anche verso noi stessi), può essere più o meno grande rispetto al parametro massimo che ci ha insegnato Gesù, quello cioè di arrivare persino a dare la propria vita nell'esercizio di tale capacità.

    Ora come sono collegati i due aspetti che stiamo trattando?

    Se si ama, in proporzione alla capacità che sappiamo esercitare, si entra in connessione con il cosiddetto tutt'uno che è l'unione degli uomini tra di loro, degli stessi con tutto il creato e di entrambi con Dio.

    Questa interconnessione è percepibile attraverso l'autolettura[link=http://utenti.lycos.it/francodes/intuizione.html]intuitiva[/link] nel centro del nostro essere.

    conosciamo noi stessi, gli altri (umanità), l'universo ed incontriamo Dio, cioè dentro di noi è possibile conoscere la “Verità”!

    Grazie dell'attenzione, a presto!


    #39243

    windrunner
    Partecipante

    Ciao coach,
    intanto grazie per le tue risposte.

    Ti faccio una domanda: come è possibile effettuare un'autolettura intuitiva?

    Grazie per la disponibilità !


    #39232

    spiritualcoach
    Partecipante

    [quote1222509035=windrunner2012]
    Ciao coach,
    intanto grazie per le tue risposte.

    Ti faccio una domanda: come è possibile effettuare un'autolettura intuitiva?

    Grazie per la disponibilità !
    [/quote1222509035]

    Pensavo di averlo detto scrivendo:

    “Se si ama, in proporzione alla capacità che sappiamo esercitare, si entra in connessione con il cosiddetto tutt'uno che è l'unione degli uomini tra di loro, degli stessi con tutto il creato e di entrambi con Dio.”

    Lo so non sono argomenti facili, vedi è proprio vivendo l'amore cioè esercitando la capacità di amare che si entra in comunione col tutt'uno e quindi si “attiva” l'intuizione che può essere poi letta.

    Leggi il mio intervento sull'[link=http://utenti.lycos.it/francodes/intuizione.html]intuizione[/link] presente sul mio [link=http://mrspiritual.webnode.com/l]sito[/link] troverai in parte delle indicazioni in merito, specie quella che riguarda la similitudine che c'è tra intuizione ed amore:

    “Chi ama è umile perchè si pospone agli altri per poter amare, amando concorriamo ad annullare il sé egoico e quindi ciò che ostacola l'intuito permettendogli di fluire in noi liberamente!

    Chi ama è libero dal proprio sè egoico, quindi capace di percepire tutto quanto gli perviene dalla rete d'interconnessione di cui è parte .

    Viaggiando nei canali d'interconnessione che ci collegano alla massa di verità circolanti intorno a noi è più facile attingere ad essa.

    Se lo stato di tale comunione si rafforza permette la libera circolazione di “informazioni” esistenti.

    Si ama col cuore e non con la mente/l'intuizione si percepisce col cuore e non con la mente.

    Si ama senza sforzo: altrimenti non riuscite ad amare veramente;

    senza scelta: poiché se scegliete di farlo l'oggetto della vostra scelta è precostruito dalla vostra mente;

    senza desiderarlo: altrimenti sarà tutto pieno di voi stessi e non libero ed incondizionato.

    Vi sono simiglianze di comportamento, come potete capire, tra la capacità intuitiva e la capacità di amare. Per cui se perseguiamo la prima ci avvicineremo alla seconda e viceversa.”

    Circa l'intuizione importante è non pensare che essa sia solo quella che comunemente si pensi che sia: un'idea improvvisa che ci indica degli elementi di conoscenza che possono aiutarci nella situazione che stiamo affrontando.

    Essa è qualcosa di molto più profondo, questo è quanto cerco di far comprendere nelle mie conferenze.

    L'intuizione (autolettura intuitiva) è in effetti la modalità di percepire la realtà quando siamo “svegli” cioè quando la nostra attenzione non è distratta dal flusso del pensiero ma pregna del presente e null'altro!

    Infatti nel presente eterno vi è tutta la verità, una delle difficoltà che abbiamo a vederla è data dal fatto che il flusso del pensiero distrae continuamente la nostra attenzione che così non può percepire tutto ciò di cui non ha consapevolezza.

    Ci sono però altre difficoltà che poi dirò….!

    Grazie dell'attenzione, a presto.


    #39244

    ezechiele
    Partecipante

    coach, io credo di esser stato “sveglio” fino ai 16 anni, e' possibile?


    #39246

    deg
    Partecipante

    Sai Eze, io penso che i bambini sono svegli, poi piano piano, con un certo tipo di educazione, la scuola etc …. prendono sonno! :hehe:

    Grazie Coach per i tuoi interventi!
    Sono curiosissima anch'io e, nonostante sia , credo, legata al materiale, seguo tutto ciò con moltissimo interesse.


    #39247

    windrunner
    Partecipante

    Ciao super coach ! 😉
    Grazie mille per aver approfondito l'argomento… che come avrai capito mi interessa molto… e non solo a me… !!! 😉

    Leggerò l'articolo di cui hai gentilmente messo il link e ti chiedo di approfondire ulteriormente sempre secondo la tua disponibilità !!!
    Magari cominciando con lo spiegarci quali sono le altre difficoltà !!! 😉

    Di nuovo grazie infinite ! 🙂


    #39245

    ezechiele
    Partecipante

    stavo impazzendo… non riuscivo a configurare il mulo, per anni tenuto inattivo con una lista di film che mi faceva venire la bava alla bocca…

    dopo lunga e perigliosa battaglia fu mio! …

    e per la gioia condivido con voi la lista di film! (fonte “il risveglio”, brizzi)

    – il vangelo secondo matteo
    – la montagna sacra
    – allucinazione perversa
    – IL PIANETA VERDE!!!!!
    – nirvana
    – the truman show
    – il trediciesimo piano
    – matrix
    – la passione
    – cuore sacro
    – il grande silenzio
    – la bussola d'oro
    – eXistenZ
    – moebius
    – la zona morta
    – essi vivono
    – pigreco, il teroema del delirio
    – il sesto senso
    – the others
    – linea mortale
    – stati di allucinazione
    – orlando
    – the exorcism of emily rose
    – guerre stellari episode III (ma io preferisco l'1 🙂 )
    – al di la della vita
    – the island
    – ghost
    – al di la dei sogni
    – ricomincio da capo…..

    EVVVAI!!!!!!!!!!!!


    #39248

    Pyriel
    Bloccato

    Ci sono due modi di guardare la realtà, oggettivamente, cioè standone fuori, e soggettivamente, ovvero essendone parte. Il sogno lucido contiene sempre entrambe le cose insieme, per cui il sognatore diviene il padrone del sogno, o Dio di quella realtà.
    La veduta oggettiva è come guardare un film, ma quella soggettiva è tipica di un attore del film, ovverosia di parte,
    molto più facile e dunque frequente nel genere animale, per quanto intensa.
    La prima consente la comprensione della realtà globale, ma la seconda permette solo la veduta personale e relativa, entrambe insieme permettono l'interazione sulla realtà.


    #39249

    iniziato
    Partecipante

    [quote1224658627=ezechiele]
    stavo impazzendo… non riuscivo a configurare il mulo, per anni tenuto inattivo con una lista di film che mi faceva venire la bava alla bocca…

    dopo lunga e perigliosa battaglia fu mio! …

    e per la gioia condivido con voi la lista di film! (fonte “il risveglio”, brizzi)

    – il vangelo secondo matteo
    – la montagna sacra
    – allucinazione perversa
    – IL PIANETA VERDE!!!!!
    – nirvana
    – the truman show
    – il trediciesimo piano
    – matrix
    – la passione
    – cuore sacro
    – il grande silenzio
    – la bussola d'oro
    – eXistenZ
    – moebius
    – la zona morta
    – essi vivono
    – pigreco, il teroema del delirio
    – il sesto senso
    – the others
    – linea mortale
    – stati di allucinazione
    – orlando
    – the exorcism of emily rose
    – guerre stellari episode III (ma io preferisco l'1 🙂 )
    – al di la della vita
    – the island
    – ghost
    – al di la dei sogni
    – ricomincio da capo…..

    EVVVAI!!!!!!!!!!!!

    [/quote1224658627]

    la bussola d'oro ezechiele ? ? :hehe:


    #39250
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    [color=#0033ff]Risveglio[/color]

    http://vimeo.com/17705305 :VV:


    https://www.facebook.com/brig.zero

Stai vedendo 10 articoli - dal 21 a 30 (di 30 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.