Strani sintomi

Home Forum SALUTE Strani sintomi

Questo argomento contiene 56 risposte, ha 18 partecipanti, ed è stato aggiornato da farfalla5 farfalla5 10 anni, 10 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 41 a 50 (di 57 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #52882
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Ragazzi ci rissiamo, aiutatemi, se no, impazzisco…. :nono:
    Da due settimane circa ho un tipo strano di influenza, solo dolori su tutto il corpo, ma questo non mi spaventerebbe più di tanto, da una settimana o più ho dei dolori alle piante dei piedi. Non so più cosa fare, all'inizio ho pensato che qualche organo non andava e mi segnalava il “guasto” e mi sono messa a massaggiare il punto più dolente, ma questo qui non passa mai….sembrerebbe il punto di intestino, ma io lì non ho nessun problema 🙁
    Pio i talloni intorno mi fanno impazzire da dolore…

    Avete sentito qualcuno con questi sintomi????


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #52883
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum
    #52884

    apolon
    Partecipante

    [quote1265977702=farfalla5]
    Ragazzi ci rissiamo, aiutatemi, se no, impazzisco…. :nono:
    Da due settimane circa ho un tipo strano di influenza, solo dolori su tutto il corpo, ma questo non mi spaventerebbe più di tanto, da una settimana o più ho dei dolori alle piante dei piedi. Non so più cosa fare, all'inizio ho pensato che qualche organo non andava e mi segnalava il “guasto” e mi sono messa a massaggiare il punto più dolente, ma questo qui non passa mai….sembrerebbe il punto di intestino, ma io lì non ho nessun problema 🙁
    Pio i talloni intorno mi fanno impazzire da dolore…

    Avete sentito qualcuno con questi sintomi????
    [/quote1265977702]

    Quando sento male in qualsiasi punto del mio corpo mi sdraio al silenzio ed entro con lo sguardo percorrendo con l'attenzione tutto il percorso che dagli occhi arriva fino alla zona dolente,focalizzo(io per focalizzare intendo:guardare con la mia completa attenzione)la zona dolente e cosi facendo sento i nervi che mi provocano il dolore,resto concentrato su quel punto immaginando che inspirando entra in me una luce benevola che riesce ad arrivare fino al dolore.
    di solito passa.
    tentar non nuoce.
    credici davvero che il benessere riesci a focalizzarlo dove manca e succaderà.


    #52885
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    io personalmente penserei ad eventuale compressione dei nervi ..


    #52886

    Anonimo

    Un gran numero di persone prova dolore ai piedi una volta raggiunti i 60 anni, ma in alcuni casi i dolori si possono far sentire anche prima, tra i 20 ed i 30 anni.
    Molte persone pensano che il dolore ai piedi sia uno dei sintomi dell’invecchiamento, quando, invece, può essere più facilmente attribuito al proprio comportamento.

    Una persona cammina mediamente nel corso della sua vita l’equivalente di tre volte la circonferenza della terra, un enorme sforzo per il piede, con i suoi 100 tendini legamenti e muscoli, 26 ossa, e 33 articolazioni.
    Scarpe regolarmente indossate, e che garantiscano una postura corretta del piede sono di grande aiuto, per esempio, così come la condizione fisica: l’obesità, i problemi circolatori, il diabete per esempio sono di sicuro problematici anche per ciò che possono provocare ai piedi.

    Un recente sondaggio condotto dalla American Medical Association Podiatric, ha rilevato che il 53% degli intervistati ha affermato di avere dolori ai piedi, a tal punto in alcuni casi che ciò diventa un ostacolo per la vita quotidiana.

    Tra i disturbi ai piedi più comuni abbiamo l’artrite, la fascite plantare (l’infiammazione del tessuto fibroso sollo il piede), calli, cattiva circolazione e funghi.
    Ecco alcuni dei principali motivi di affaticamento del piede, da prendere in considerazione:

    Sovrappeso: la forza esercitata sui piedi è circa il 120% del nostro peso corporeo, e quindi chi è obeso mette evidentemente sotto stress tutta la struttura del piede: tra i danni la fascite plantare.

    Diabete: essendo i più lontani dal cuore i piedi sono i primi ad avere problemi circolatori e di sensibilità, il che può causare scarsa guarigione di ferite ed anche amputazioni.

    Problemi di circolazione: se è compromesso il flusso di sangue nelle arterie periferiche i piedi sono i primi ad essere sottoposto a problemi.

    Piedi piatti: causano l’allungamento e l’indebolimento dei muscoli e dei tendini del piede, con conseguenze come tendiniti ed artriti. Esistono in commercio scarpe e plantari ortopedici per evitare un eccessivo stress alla muscolatura del piede.

    Scarpe: indossare scarpe adatte, e misurare ogni tanto il proprio piede, che si allunga e si appiattisce con l’età, evitare scarpe dolorose e, per le donne i tacchi alti, che nella vita di tutti i giorni non devono superare i 6 cm.

    Funghi: i piedi devono respirare, ed i funghi in particolar modo si sviluppano in presenza di un ambiente umido e caldo. Far prendere aria alle scarpe ed usare calze che assorbano l’umidità, riducono la possibilità di malattie fungine.

    Naturalmente per alleviare il lavoro dei vostri piedi è consigliabile una visita da uno specialista che vi può aiutare con apparecchiature ortopediche in caso di problemi.
    E non bisogna dimenticare che l’esercizio fisico, mantenere in allenamento ossa, muscoli e tendini, anche con una semplice camminata, è la migliore prevenzione che si possa attuare.

    Fonte: http://www.stetoscopio.net/ortopedia/dolore-ai-piedi-un-malessere-trascurato/

    Intanto prova a farti dei pediluvi con i sali per favorire la circolazione. Ottimi sono i sali con la Calendula (o fatti consigliare in erboristera).
    Poi, ricorda che Raffaele Morelli, psicoterapeuta e psicosomatista, consiglia di chiedersi. “Qual'è il vantaggio (del disturbo?)”
    Questo dolore ai piedi, se si escludono i fattori organici, quale vantaggio ti porta? Che cosa ti impedisce di fare il dolore ai piedi? Prova a pensarci. :bay:


    #52887
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Ragazzi per me tutto strano, se mi dicessero che a qualcuno fa male un capello…ci crederei.

    Poi, ricorda che Raffaele Morelli, psicoterapeuta e psicosomatista, consiglia di chiedersi. “Qual'è il vantaggio (del disturbo?)”

    boh, già con tutti miei mali il Creatore mi ha “calmato”….non saprei quale vantaggio del disturbo dovrei avere :ummmmm:


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #52888
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1266004978=Richard]
    hai sentito il dottore?

    puoi cercare qualcosa

    http://www.chiedialmedico.it/pagina_domanda.php?id=kqM&id_dom=kqaZnJQ=

    http://www.podomedic.it/modules/news/article.php?storyid=181

    [/quote1266004978]

    Rich potrebbe trattarsi di un' infiammazione dovuta ai problemi della colonna vertebrale, la cosa strana è che un dolore interno, come quando cerchi il punto dolente nella riflessologia che pero devi pigiare forte per trovalo, il mio è lì che pulsa, non c'è bisogno di cercarlo.


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #52889

    patrizia.pr
    Partecipante

    A me sembrano sintomi artrosici, mia suocera si lamentava spesso di questo problema, a me capita talvolta alle dita delle mani a spot poi sparisce, certo più di 20 giorni è molto.
    A livello psicosomatico il dolore ai piedi sono spesso collegati con l'impressione di non andare avanti, di rimanere “sul posto” Possiamo sentirci bloccati in ciò che desideriamo fare.
    La domanda da porsi è: Ho l'impressione di girare in tondo, di nn avere più uno scopo nella vita?

    Dal libro Metamedicina di Claudia Rainville

    Fai Hoponopono Farfallina ti mando un video per rinfrescarti la memoria:

    [youtube=425,344]C9kRLFeVnLI


    #52890
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1266061384=farfalla5]
    [quote1266004978=Richard]
    hai sentito il dottore?

    puoi cercare qualcosa

    http://www.chiedialmedico.it/pagina_domanda.php?id=kqM&id_dom=kqaZnJQ=

    http://www.podomedic.it/modules/news/article.php?storyid=181

    [/quote1266004978]

    Rich potrebbe trattarsi di un' infiammazione dovuta ai problemi della colonna vertebrale, la cosa strana è che un dolore interno, come quando cerchi il punto dolente nella riflessologia che pero devi pigiare forte per trovalo, il mio è lì che pulsa, non c'è bisogno di cercarlo.

    [/quote1266061384]
    io sentirei il medico e soprattutto cercherei un medico con cui mi sento in sintonia
    poi andrei ad esempio da un chiropratico
    la cosa particolare è che entrambi i piedi ti facciano male in quel modo

    http://www.medicitalia.it/02it/consulto.asp?idpost=24651

    http://italiasalute.leonardo.it/Forum/forum_posts.asp?TID=5684


    #52891
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Ciao Alde, Patrizia,Rich e Apolon….vi ringrazio di cuore, mi sono rivolta a voi perchè talmente strano questo sintomo che dalla disperazione ho chiesto anche a voi un aiuto.
    Certo, le cose che ho letto non sono incoraggianti, ma io non posso fermarmi del tutto, non so come…devo reagire :nono:
    Intanto mi massaggio tutti i momenti, sono uscita stamani con il dolore, ma devo camminare…non so penserei anche a fare una magnetoterapia, semmai me l'ho compro il macchinario per farlo….boh, ora vedo.
    Grazie ragazzi di cuore, come sempre siete magnifici!!!! :cor:


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

Stai vedendo 10 articoli - dal 41 a 50 (di 57 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.