Tecnologia HAARP

Home Forum PIANETA TERRA Tecnologia HAARP

Questo argomento contiene 114 risposte, ha 27 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Detective 9 anni, 9 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 91 a 100 (di 115 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #86181
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    [quote1304166440=Pier72Mars]

    Lavorando nel campo spaziale conosco abbastanza bene la funzoine delle antenne e della Radiofrequenza in generale, sò che la pericolosità di tali antenne solo le elevate potenze con cui trasmettono e non la frequenza.
    Poi mettiamoci pure che molte vengono installate per scopi completamente diversi da quelli che vengono detti, alcune addirittura sono mascherate!
    Se prendete un semplice analizzatore di spettro, capirete che siamo bombardati da RF anche di potenza non proprio bassa

    [/quote1304166440]
    Pier, campo spaziale ? !amazed
    interessante … di cosa ti occupi esattamente ? … sempre se vuoi dirlo 🙂


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #86182
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Weekly Geopolitical News and Analysis20110510: New Madrid fault line attack underway, 15 nuclear reactors targeted

    The “once in 500 year” flooding of the Mississippi river over the New Madrid fault line is part of a campaign directed against the American people, according to multiple intelligence agency (MI6, CIA, FSB, Japan Security police) sources. The HAARP caused flooding is expected to be followed by an earthquake and then a “nuclear emergency” involving the 15 nuclear reactors located in the region. This will be a pretext for mass evacuations into FEMA camps, the sources say. The best way to derail this plan, apart from arresting the criminal cabal in Washington D.C., is to widely announce and denounce these plans in advance.
    http://benjaminfulford.typepad.com/benjaminfulford/2011/05/weekly-geopolitical-news-and-analysis20110510-new-madrid-fault-line-attack-underway-15-nuclear-reactors-targeted.html

    Qua Fulford avvisa che l'esondazione del fiume Mississippi che avverrebbe “una volta ogni 500 anni” lungo la faglia di New Madrid in America, sarebbe una storia sfruttata per giustificare una esondazione del fiume artificiale, seguito da un terremoto e quindi una cosiddetta “emergenza nucleare” in quella zona dove ci sono 15 reattori. Con questa scusa, secondo le sue fonti, si giustificherebbe l'uso dei campi di concentramento FEMA.
    Lo segnalo solo perchè può essere utile rendere pubbliche queste “pazze idee” prima che si manifestino davvero..come dice Fulford. Comunque sia prendiamo la cosa con le pinze chiaramente..

    http://www.ecplanet.com/node/2263


    #86183
    kingofpop
    kingofpop
    Partecipante

    la prendiamo con le pinze ma è anche buono che esca fuori prima..di solito arrivano dopo queste notizie


    #86185

    Erre Esse
    Partecipante

    apart from arresting the criminal cabal in Washington D.C.

    Questa continuo a vederla come fantapolitica, purtroppo… :o(


    #86186
    Quantico
    Quantico
    Partecipante

    Di questo se ne è già discusso?
    Avete nuove informazioni?

    [youtube=]a4hs6ohP6wQ


    #86184
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    https://www.altrogiornale.org/_/forum/forum_viewtopic.php?402.1106#post_112718

    Earthquake light

    The most widely circulating explanation is that this was an 'earthquake light' – literally a light that appears in the sky during times of seismic activity.

    There have been a number of recorded instances of these – at Kalapana in 1975, L'Aquilla in 2009 and Chile in 2010 – but the phenomenon is not universally accepted in the scientific community.

    Dr David Robinson, an earthquake researcher at Oxford University, told Yahoo! News one reason why these might happen.

    “The idea is that just before an earthquake, you might get some build up of stress just prior to the event.

    “People have invented all kinds of mechanisms whereby this stress gets released as an electromagnetic excitation of the upper atmosphere, which can cause things like lights appearing, similar to the Northern Lights.”

    The problem with this theory, said Dr Robinson, was that no-one has yet come up with a plausible reason for why this actually happens. “Anything which is caused by an unknown mechanism is dubious,” he said.
    http://uk.news.yahoo.com/38/20110408/tsc-mysterious-light-spotted-during-japa-98fda55.html
    ———-
    Traduco:
    La spiegazione piu diffusa è che siano “luci del terremoto”, luci che appaioni nel cielo durante attivita sismica. Ci sono stati diversi esempi registrati, Kalapana nel 1975, L'Aquilla nel 2009 e Chile nel 2010 , ma il fenomeno non è accettato universalmente nella comunita scientifica. Il Dr.David Robinson, ricercatore sui terremoti alla Oxford University ha detto con Yahoo che c'è una possibile ragione.
    “L'idea è che prima di un terremoto, si possa accumulare stress. “Le persone hanno inventato diversi meccanismi per come lo stress verrebbe rilasciato, come eccitazione elettromagnetica nell'atmosfera superiore, che puo causare cose come le luci, simili alle luci del Nord.”
    Il problema con la teoria, dice il Dr.Robinson, era che nessuno ha prodotto una plausibile ragione. “Tutto quello che è causato da un meccanismo sconosciuto è dubbio”.

    Anche all'Aquila a quanto pare si è verificato

    The earthquake lights (EQL) of the 6 April 2009 Aquila earthquake,
    in Central Italy
    http://www.nat-hazards-earth-syst-sci.net/10/967/2010/nhess-10-967-2010.pdf

    C. Fidani
    Dipartimento di Fisica, Università di Perugia, Via A. Pascoli, Perugia, Italy

    Abstract. A seven-month collection of testimonials about
    the 6 April 2009 earthquake in Aquila, Abruzzo region,
    Italy, was compiled into a catalogue of non-seismic phenomena.
    Luminous phenomena were often reported starting
    about nine months before the strong shock and continued until
    about five months after the shock. A summary and list of
    the characteristics of these sightings was made according to
    20th century classifications and a comparison was made with
    the Galli outcomes. These sightings were distributed over a
    large area around the city of Aquila, with a major extension
    to the north, up to 50 km. Various earthquake lights were correlated
    with several landscape characteristics and the source
    and dynamic of the earthquake. Some preliminary considerations
    on the location of the sightings suggest a correlation between
    electrical discharges and asperities, while flames were
    mostly seen along the Aterno Valley.
    —————-

    Sette mesi di testimonianze sul 6 Aprile 2009 all'Aquila, in Abruzzo, sono entrate in un catalogo di fenomeni nonsismici. Fenomeni luminosi sono stati spesso riportati da nove mesi prima della scossa forte e per cinque mesi circa dopo la scossa. E' stato prodotto un riassunto delle caratteristiche di questi avvistamenti e un confronti col risultato di Galli. Questi avvistamenti erano distribuiti in una grande area attorno all'Aquila, con maggior estensione al nord fino a 50km. Varie luci del terremoto sono correlate con diverse caratteristiche del paesaggio e con la fonte e la dinamica del terremoto. Alcune considerazioni preliminari sul luogo degli avvistamenti suggeriscono una correlazione tra le scariche elettriche e le asperità, mentre le fiamme sono state viste soprattuttoi lungo la valle Aterno.
    ———

    I fenomeni luminosi del terremoto aquilano del 2009 (Fidani 2010) risultano molto simili a quelli descritti nelle
    cronache dei forti terremoti del XVIII secolo. Dal confronto con la lettura della pubblicazione del sacerdote naturalista
    Ignazio Galli all'inizio del XX secolo (Galli 1910), si può concludere che le descrizioni dei fenomeni luminosi del
    terremoto dell'Aquila e dei terremoti più recenti siano del tutto simili a quelle raccolte in occasione dei terremoti del
    passato.
    http://www.itacomm.net/EQL/2010_2_Fidani.pdf


    #86187
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    mi pare di capire che a causa di questo
    http://www.fnrmedia.net/openmedia/?p=12049
    La Russia non è riuscita a rimuovere gli ostacoli residui lungo il suo cammino verso l’adesione alla Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC), dopo che la Georgia ha rifiutato di dare la sua approvazione all’adesione della Russia.
    Ne ha dato conto la stampa economica russa.

    Il vice speaker della Duma e leader del Partito Liberal-Democratico della Russia Vladimir Zhirinovsky
    http://italian.ruvr.ru/2011/03/21/47762658.html

    ha minacciato in questa intervista alla tv, la georgia del caucaso
    http://it.wikipedia.org/wiki/Georgia
    di usare una tecnologia per causare uno tsunami (da 2.30) e si è riferito a quello del giappone
    ma anche prima
    parla della russia, che avrebbe armi segrete per distruggere il mondo


    #86188
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    a quanto pare è da tempo che questo personaggio lancia minacce di tutti i tipi

    http://en.wikipedia.org/wiki/Vladimir_Zhirinovsky


    #86189

    greenfamily
    Partecipante

    Ciao a tutti!
    Il governo americano conosce esplicitamente questa tecnologia da molti anni guardate cosa soteneva il segretario alla difesa gia' nel 97 sul sito governativo vi lascio un link
    http://www.defense.gov/Transcripts/Transcript.aspx?TranscriptID=674%5Blink=hyperlink url][/link]
    ad un certo punto dell'intervista risponde dicendo:
    Others are engaging even in an eco- type of terrorism whereby they can alter the climate, set off earthquakes, volcanoes remotely through the use of electromagnetic waves.
    Per farla breve dice che fantomatici gruppi di eco terroristi potrebbero alterare il clima,creare terremoti o eruzioni vulcaniche con una nuova tecnologia a onde elettromagnetiche( siamo alle solite accusano terzi per coprire loro stessi)…..


    #86190

    Xeno
    Partecipante

    Della serie il bue che dice cornuto all'asino? :hehe:

    Cmq un po prima dice anche questo che secondo me è allucinante:

    [color=#0000cc]Alvin Toeffler ha scritto che alcuni scienziati nei loro laboratori stanno cercando di individuare alcuni tipi di agenti patogeni che sarebbero specificatamente etnici in modo che possono eliminare alcuni gruppi etnici e razze,[/color] e altri stanno progettando una sorta di ingegneria, una sorta di insetti che possono distruggere le colture specifiche.


Stai vedendo 10 articoli - dal 91 a 100 (di 115 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.