Teodorani tra verità e spericolate affermazioni…

Home Forum L’AGORÀ Teodorani tra verità e spericolate affermazioni…

  • This topic has 11 partecipanti and 65 risposte.
Stai vedendo 10 articoli - dal 21 a 30 (di 66 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #107148
    Pasquale GalassoPasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Grazie Richard :tk:


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #107149
    deg
    Partecipante

    Richard,
    In questi giorni, se non ricordo male, dovrebbe tornare Elerko, credo che sarà felice di tuffarsi di nuovo nella frequenza Schumann e il magnetismo terrestre.
    Insieme si lavora meglio!


    #107150
    RichardRichard
    Amministratore del forum

    Deg puoi trovare altri articoli tecnici in inglese , qualcosa ho già tradotto oltre alle parole di Braden, sulla frequenza di schumann e questa connessione con la Terra e gli esseri che ci vivono.

    Braden dice che i dati sulla cavità di schumann sono soggetti alla secretazione per sviluppo di armi e tecnologie
    Di haarp ne abbiamo parlato e scienziati denunciano questo
    Tesla voleva usare la cavità di schumann per trasportare la corrente a tutti sul pianeta e gratis
    Hoagland nella piana di cydonia ha estrappolato la geometria del tetraedro dentro una sfera, ovvero come i pianeti ricavano energia da un'altra dimensione, free energy, e come la fanno scorrere, conoscendo questo si può avere energia infinita dal pianeta e controllarne il flusso energetico, climatico ecc..
    Zanfretta negli anni 70, prima delle scoperte di Hoagland, disse di aver avuto accesso a questa scatola con un tetraedro dentro una sfera che produce energia e che gli et gli hanno detto che tramite questa gli scienziati potevano capire chi sono questi et e come vivono, quindi come usare questa free energy prima di rischiare di autodistruggerci..

    Per me è chiaro, è inutile menarsela per me con sti dati della frequenza che non risultano in cambiamento, tanto alla fine quello che deve avvenire lo decide Dio, noi siamo co-creatori.

    Informatevi su Winfried Otto Schumann
    come dice il documentario su Tesla proposto da Automiribelli, esisterebbero come gli X-files anche i Phenomenon Files, per me dentro ci sta anche Schumann

    Il problema è che Braden ipotizza qualcosa che per la nostra comprensione scientifica, deviata da censure e interessi vari, è assurdo.

    http://en.wikipedia.org/wiki/Winfried_Otto_Schumann

    guardate qua quanto c'è di schumann ahaha


    #107151
    Pasquale GalassoPasquale Galasso
    Amministratore del forum

    [quote1220624350=Richard]
    Deg puoi trovare altri articoli tecnici in inglese , qualcosa ho già tradotto oltre alle parole di Braden, [/quote1220624350]

    Forse ti è scappata questa frase di deg
    [quote1220624341=m.degournay]
    [quote1220540991=altair]
    “Ora un lato veramente interessante circa il mio rapporto d’affari, è che io avevo l’impressione che, sia io che quella persona avremmo potuto lavorare bene insieme perché i nostri compleanni cadevano nello stesso giorno, mese e anno. E allora io dissi: – E’ molto interessante, siamo tutti e due del cancro, sono sicuro che lavoreremo bene insieme.”

    E arrivato a questo punto, io mi fermo.
    [/quote1220540991]

    Beh…….mi è calato Braden…

    Ma nessuno è perfetto!
    Forse era tanto tempo fa?
    Tutti possono evolversi!
    Comunque io ho letto tutto e devo dire che alla fine non ho capito tutti i concetti 😕

    [/quote1220624341]
    …data in risposta ad un mio intervento qui: https://www.altrogiornale.org/_/forum/forum_viewtopic.php?12968.112

    -|-


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #107153
    zret
    Partecipante

    Non sono uno scienziato, ma mi pare che le obiezioni di Richard siano sensate. Quello di teo è un ridimensionamento di certe ipotesi. In inglese si definisce… debunking.

    Ciao!!!

    🙂


    #107154
    deg
    Partecipante

    [quote1220630595=pasgal]
    [quote1220624350=Richard]
    Deg puoi trovare altri articoli tecnici in inglese , qualcosa ho già tradotto oltre alle parole di Braden, [/quote1220624350]

    Forse ti è scappata questa frase di deg
    [quote1220624341=m.degournay]
    [quote1220540991=altair]
    “Ora un lato veramente interessante circa il mio rapporto d’affari, è che io avevo l’impressione che, sia io che quella persona avremmo potuto lavorare bene insieme perché i nostri compleanni cadevano nello stesso giorno, mese e anno. E allora io dissi: – E’ molto interessante, siamo tutti e due del cancro, sono sicuro che lavoreremo bene insieme.”

    E arrivato a questo punto, io mi fermo.
    [/quote1220540991]

    Beh…….mi è calato Braden…

    Ma nessuno è perfetto!
    Forse era tanto tempo fa?
    Tutti possono evolversi!
    Comunque io ho letto tutto e devo dire che alla fine non ho capito tutti i concetti 😕

    [/quote1220624341]
    …data in risposta ad un mio intervento qui: https://www.altrogiornale.org/_/forum/forum_viewtopic.php?12968.112

    -|-
    [/quote1220630595]

    Si Pas. (Non ti sfugge niente vero? !amazed )
    Preciso però che quando ho detto che avevo letto tutto, mi riferivo al pezzo postato da te! Mica a Braden! :hehe:
    Riguardo al pezzo, sono rimasta un pò perplessa, oltre al fatto dell'astrologia ( :kkk: ) ………..
    Le prove della vita sono gli specchi del tuo giudicare ci sto, ma non capisco, ma forse non ho capito bene io, come può mettere sullo stesso piano i differenti episodi di violenza che lui ha citato, abusi sessuali e truffe sarebbero la stessa cosa? :to:
    Tutto ti fa crescere? Tutto ti porta alla conoscenza?

    Beh si, è possibile, purché non rimani schiacciato prima, al punto che non riesci nemmeno più a rialzare la testa per vedere chi ti ha sfregiato!

    Non usciamo da questo tormentone: bisogna patire per meritare, bisogna soffrire per accedere al regno dei cieli.

    Sono perplessa ragazzi.


    #107155
    RichardRichard
    Amministratore del forum

    Deg sono discorsi complessi ma che possiamo ridurre volendo, però per portare la propria mente a comprendere e i propri filtri a cadere o a cambiare serve costanza e tempo, per tutti, altrimenti il gioco di questo sviluppo sarebbe troppo facile.

    leggi
    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.3459

    ——–

    Basandoci sempre sul concetto che tutto è UNO e siamo tutti illusi di essere divisi, dobbiamo fare esperienza per tornare all'UNO, ok?
    Chiaramente sto parlando di quello che io credo essere il concetto corretto.

    Se la vita è tutta qua allora ti chiedi che senso ha? Se prendiamo come fatto che la materia è una proiezione dello Spirito e che tutto è Spirito, allora la vita non è tutta qua..il ragionamento cambia, gli orizzonti si allargano.

    Ora quindi prendiamo la vita come un film, ma un film che sembra proprio vero, verissimo! Perchè altrimenti come fai ad apprendere se si capisse subito che è un film?

    Per apprendere ti porti dentro le emozioni che provi, queste esperienze causano emozioni che possono avere estremi fortissimi e a seconda della tua cultura e dei tuoi filtri mentali.
    Quando cominci però a distaccarti e a vedere tutto come un percorso, la vita te ne da eccome delle evidenze in cui ti chiedi “ma è un gioco?” ..”ma mi prendete per il c.?”, allora capisci che le azioni brutali vengono fatte perchè l'entità che sta nel corpo del tal “delinquente ” è deviata, non capisce il gioco, che usi i suoi soldi per far fare ad altri il lavoro sporco o che lo faccia lei per svariati motivi.

    Quando si parla col pubblico e si parla di certi argomenti, bisogna sperare che il pubblico abbia gia una base di preparazione in questo tipo di ragionamento.
    Se la legge di causa-effetto avesse un'effettuazione più rapida, a volte nella vita capita, allora ti accorgeresti del gioco in fretta, se non sei cieca.
    Se domani dai un calcio a un cane e una settimana o due dopo un cane ti morde il sedere..capiresti..no? Oppure qualcuno ti sgonfia una gomma…ecc..

    In questo gioco ci sono degli estremi forti, non si tratta di voler confrontare piccoli crimini con genocidi…devi capire il ragionamento alla base di questi discorsi.
    Braden dice che nei testi antichi che ha studiato si parla di un periodo di tempo in cui saremmo stati nel salone degli specchi, Cayce parla dell'Apocalisse come della rivelazione del sè, ovvero durante la vita ci sarebbero avvenute sequenze di sincronicità/incontri/esperienze che ci avrebbero mostrato una parte di noi stessi, perchè se deriviamo da una stessa Fonte e siamo Uno allora quello che fa il tal genocidio è un estremo di te stessa o di me, di tutti.

    Sta quindi alle parti “sane” il dovere di spingere per quanto possibile al risveglio delle parti “deviate” iniziando dalla propria vita…ad un certo punto comunque arriva l'ora x in cui ognuno raccoglie i frutti del proprio apprendimento…questo è il concetto.


    #107152
    sephir
    Partecipante

    concetto chiaro limpido ed equilibrato…come sempre. :ok!:


    #107156
    deg
    Partecipante

    [quote1220633600=Richard]
    Deg sono discorsi complessi ma che possiamo ridurre volendo, però per portare la propria mente a comprendere e i propri filtri a cadere o a cambiare serve costanza e tempo, per tutti, altrimenti il gioco di questo sviluppo sarebbe troppo facile.

    leggi
    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.3459

    ——–

    Basandoci sempre sul concetto che tutto è UNO e siamo tutti illusi di essere divisi, dobbiamo fare esperienza per tornare all'UNO, ok?
    Chiaramente sto parlando di quello che io credo essere il concetto corretto.

    Se la vita è tutta qua allora ti chiedi che senso ha? Se prendiamo come fatto che la materia è una proiezione dello Spirito e che tutto è Spirito, allora la vita non è tutta qua..il ragionamento cambia, gli orizzonti si allargano.

    Ora quindi prendiamo la vita come un film, ma un film che sembra proprio vero, verissimo! Perchè altrimenti come fai ad apprendere se si capisse subito che è un film?

    Per apprendere ti porti dentro le emozioni che provi, queste esperienze causano emozioni che possono avere estremi fortissimi e a seconda della tua cultura e dei tuoi filtri mentali.
    Quando cominci però a distaccarti e a vedere tutto come un percorso, la vita te ne da eccome delle evidenze in cui ti chiedi “ma è un gioco?” ..”ma mi prendete per il c.?”, allora capisci che le azioni brutali vengono fatte perchè l'entità che sta nel corpo del tal “delinquente ” è deviata, non capisce il gioco, che usi i suoi soldi per far fare ad altri il lavoro sporco o che lo faccia lei per svariati motivi.

    Quando si parla col pubblico e si parla di certi argomenti, bisogna sperare che il pubblico abbia gia una base di preparazione in questo tipo di ragionamento.
    Se la legge di causa-effetto avesse un'effettuazione più rapida, a volte nella vita capita, allora ti accorgeresti del gioco in fretta, se non sei cieca.
    Se domani dai un calcio a un cane e una settimana o due dopo un cane ti morde il sedere..capiresti..no? Oppure qualcuno ti sgonfia una gomma…ecc..

    In questo gioco ci sono degli estremi forti, non si tratta di voler confrontare piccoli crimini con genocidi…devi capire il ragionamento alla base di questi discorsi.
    Braden dice che nei testi antichi che ha studiato si parla di un periodo di tempo in cui saremmo stati nel salone degli specchi, Cayce parla dell'Apocalisse come della rivelazione del sè, ovvero durante la vita ci sarebbero avvenute sequenze di sincronicità/incontri/esperienze che ci avrebbero mostrato una parte di noi stessi, perchè se deriviamo da una stessa Fonte e siamo Uno allora quello che fa il tal genocidio è un estremo di te stessa o di me, di tutti.

    Sta quindi alle parti “sane” il dovere di spingere per quanto possibile al risveglio delle parti “deviate” iniziando dalla propria vita…ad un certo punto comunque arriva l'ora x in cui ognuno raccoglie i frutti del proprio apprendimento…questo è il concetto.

    [/quote1220633600]

    Caro Richard, quando parli tu, tutto diventa lampante!!!!!
    Sei mejo te!
    (Hai da fare questa sera?)

    hahaha

    …..Ma io cozzo sempre, e per ora voglio cozzare con la materia.
    Del resto l'essere umano ha sempre dovuto cercare l'equilibrio tra materia e spirito mentre dovrebbe essere una cosa sola.
    La dualità ha fatto danni per millenni.
    Non sarà facile ritornare Uno……..


    #107157
    RichardRichard
    Amministratore del forum

    non sarà facile ma questa è l'avventura, per stasera ce vediamo al Bar Astrale su alla quarta dimensione 😀


Stai vedendo 10 articoli - dal 21 a 30 (di 66 totali)
  • Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.