The Divine Cosmos

Home Forum L’AGORÀ The Divine Cosmos

Stai vedendo 10 articoli - dal 291 a 300 (di 897 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #105232
    farfalla5farfalla5
    Partecipante

    Scusate pausa Lost :vir:
    ecco la terza parte di Wilcock:
    [code][/code]


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #105233
    RichardRichard
    Amministratore del forum

    bravissimissima 🙂 grazie !


    #105234
    farfalla5farfalla5
    Partecipante

    [quote1274792014=Richard]
    bravissimissima 🙂 grazie !
    [/quote1274792014]
    grazie a te Rich, la traduzione è tua !!!!!!!


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #105235
    sephir
    Partecipante

    mi vien da pensare a lamarck, lui in qualche modo, forse casuale, aveva detto che i cambiamenti nel corpo potevano essere molto più veloci di quanto poi darwin accettò… come dire se un cambiamento è necessario avviene nel più breve tempo possibile…
    secondo quello che capiamo adesso in realtà è possibile che essendo il centro della galassia, le stelle a creare tramite il dna mutamenti nella specie o addirittura a creare nuovi corredi genetici e quindi nuove specie(se ho capito bene), la giraffa che per necessità deve avere un collo più lungo, potrebbe essere in qualche modo legata alla fonte che provvederà al mutamento adatto per quel dato “probelma”?

    Può quindi essere un mutamento intelligente e non casuale (come voleva darwin, oltre che per la lotta di accaparramento di cibo e spazio) che si determina non solo come desume wilcock in cicli prefissati di tot millenni, ma addirittura ogniqualvolta vi sia necessità?

    Se il campèo in cui viviamo è gemetria e tutti noi e tutte le cose ne sono informate, allora il contatto fra una specie e il suo ambiente (soprattutto per gli animali privi di libero arbitrio) sarà anch'esso una continua comunicazione di informazioni per cui arriveranno risposte “cosmiche” che faranno mutare i codici all'uopo, magari la generazione successiva come wilcock propone? forse dico cose già dette? :ummmmm:

    comunque anche se non centra un gran chè mi è sempre dispiaciuto per lamarck, non so perchè…
    leggiucchiavo questo, sull'evoluzionismo “tradizionale” in tutti i suoi aspetti, argomento che andrebbe ben studiato http://morriscourse.com/myths_of_evolution/myths_of_evolution.htm
    uffa l'inglese :bay:


    #105236
    sephir
    Partecipante

    The statement on this sign expresses one of the great myths about evolution theory – the notion of “evolution-by-necessity.” According to this myth, if a feature is “needed” then it should appear – by evolution. Evolutionary scientists agree that there is nothing in modern evolution theory that would support such a claim.

    per esempio qui spiega che molti scambiano la teoria moderna dell'evoluzione con lìevoluzione per necessità, soprattutto i creazionisti (sembra una partita di calcio fra due squadre).

    Oppure parlando del mito fantascientifico delle mutazioni stile fantastici 4 dice:

    This myth suggests that in a single instance genetic mutations can produce fully functional new biological systems. This is an example of “spontaneous creation”, not evolution.

    This is a gross oversimplification. Genetic mutations do occur, but the results are mostly benign, or harmful if not outright fatal.

    This myth addresses the notion of “adaptation” evolution. Darwin proposed the ecological phenomenon of “natural selection” to explain how useful features might arise – possibly after many incremental steps of evolution by natural selection. Not by a single event.

    nel documento spiega tante cose che ora possiamo vedere da un'ottica differente.
    forse la “spontaneous creation” non è un mito…


    #105237
    RichardRichard
    Amministratore del forum

    [quote1274812214=sephir]
    mi vien da pensare a lamarck, lui in qualche modo, forse casuale, aveva detto che i cambiamenti nel corpo potevano essere molto più veloci di quanto poi darwin accettò… come dire se un cambiamento è necessario avviene nel più breve tempo possibile…
    secondo quello che capiamo adesso in realtà è possibile che essendo il centro della galassia, le stelle a creare tramite il dna mutamenti nella specie o addirittura a creare nuovi corredi genetici e quindi nuove specie(se ho capito bene), la giraffa che per necessità deve avere un collo più lungo, potrebbe essere in qualche modo legata alla fonte che provvederà al mutamento adatto per quel dato “probelma”?

    Può quindi essere un mutamento intelligente e non casuale (come voleva darwin, oltre che per la lotta di accaparramento di cibo e spazio) che si determina non solo come desume wilcock in cicli prefissati di tot millenni, ma addirittura ogniqualvolta vi sia necessità?

    Se il campèo in cui viviamo è gemetria e tutti noi e tutte le cose ne sono informate, allora il contatto fra una specie e il suo ambiente (soprattutto per gli animali privi di libero arbitrio) sarà anch'esso una continua comunicazione di informazioni per cui arriveranno risposte “cosmiche” che faranno mutare i codici all'uopo, magari la generazione successiva come wilcock propone? forse dico cose già dette? :ummmmm:

    comunque anche se non centra un gran chè mi è sempre dispiaciuto per lamarck, non so perchè…
    leggiucchiavo questo, sull'evoluzionismo “tradizionale” in tutti i suoi aspetti, argomento che andrebbe ben studiato http://morriscourse.com/myths_of_evolution/myths_of_evolution.htm
    uffa l'inglese :bay:

    [/quote1274812214]
    bravissimo
    anche Lipton infatti sottolinea il lavoro di Lamarck

    “BL: Beh, come si è scoperto, Darwin aveva torto. La scienza di oggi ignora le teorie darwiniane basate sulle nozioni di lotta e competizione, anche se potrebbero volerci anni prima che questo fatto arrivi sui libri di testo. La cooperazione e la comunità sono in realtà i principi fondamentali dell’evoluzione, oltre che della biologia cellulare. Il corpo umano rappresenta lo sforzo cooperativo di una comunità di cinquantamila miliardi di cellule. Una comunità, per definizione, è un’organizzazione di individui impegnati a sostenere una visione comune.
    Jean-Baptiste Lamarck aveva visto giusto già cinquanta anni prima di Darwin. Nel 1809 egli scrisse che i problemi che avrebbero afflitto la società sarebbero venuti dal suo distacco dalla natura, e che ciò avrebbe provocato la dissoluzione della società. La sua concezione dell’evoluzione era che un organ ismo e il suo ambiente interagiscono in modo cooperativo. Se vuoi capire il destino di un organismo, devi capirne le relazioni con l’ambiente. Egli capì che la separazione dall’ambiente ci priva della nostra fonte. Aveva ragione.
    E se pensi all’epigenetica, ti rendi conto che oggi la teoria di Lamarck ha trovato dei fondamenti. Quando non si conoscevano processi che provassero le sue teorie, Lamarck sembrava uno stupido, anche perché credevamo all’idea neo-darwiniana secondo cui il corpo è soggetto al controllo genetico. Invece oggi la scienza più evoluta ci mostra che Lamarck aveva ragione, dopo tutto. ”
    http://www.eoslailai.com/index.php?Itemid=26&id=141&option=com_content&task=view


    #105238
    sephir
    Partecipante

    [quote1274824978=Richard]
    [quote1274812214=sephir]
    mi vien da pensare a lamarck, lui in qualche modo, forse casuale, aveva detto che i cambiamenti nel corpo potevano essere molto più veloci di quanto poi darwin accettò… come dire se un cambiamento è necessario avviene nel più breve tempo possibile…
    secondo quello che capiamo adesso in realtà è possibile che essendo il centro della galassia, le stelle a creare tramite il dna mutamenti nella specie o addirittura a creare nuovi corredi genetici e quindi nuove specie(se ho capito bene), la giraffa che per necessità deve avere un collo più lungo, potrebbe essere in qualche modo legata alla fonte che provvederà al mutamento adatto per quel dato “probelma”?

    Può quindi essere un mutamento intelligente e non casuale (come voleva darwin, oltre che per la lotta di accaparramento di cibo e spazio) che si determina non solo come desume wilcock in cicli prefissati di tot millenni, ma addirittura ogniqualvolta vi sia necessità?

    Se il campèo in cui viviamo è gemetria e tutti noi e tutte le cose ne sono informate, allora il contatto fra una specie e il suo ambiente (soprattutto per gli animali privi di libero arbitrio) sarà anch'esso una continua comunicazione di informazioni per cui arriveranno risposte “cosmiche” che faranno mutare i codici all'uopo, magari la generazione successiva come wilcock propone? forse dico cose già dette? :ummmmm:

    comunque anche se non centra un gran chè mi è sempre dispiaciuto per lamarck, non so perchè…
    leggiucchiavo questo, sull'evoluzionismo “tradizionale” in tutti i suoi aspetti, argomento che andrebbe ben studiato http://morriscourse.com/myths_of_evolution/myths_of_evolution.htm
    uffa l'inglese :bay:

    [/quote1274812214]
    bravissimo
    anche Lipton infatti sottolinea il lavoro di Lamarck

    “BL: Beh, come si è scoperto, Darwin aveva torto. La scienza di oggi ignora le teorie darwiniane basate sulle nozioni di lotta e competizione, anche se potrebbero volerci anni prima che questo fatto arrivi sui libri di testo. La cooperazione e la comunità sono in realtà i principi fondamentali dell’evoluzione, oltre che della biologia cellulare. Il corpo umano rappresenta lo sforzo cooperativo di una comunità di cinquantamila miliardi di cellule. Una comunità, per definizione, è un’organizzazione di individui impegnati a sostenere una visione comune.
    Jean-Baptiste Lamarck aveva visto giusto già cinquanta anni prima di Darwin. Nel 1809 egli scrisse che i problemi che avrebbero afflitto la società sarebbero venuti dal suo distacco dalla natura, e che ciò avrebbe provocato la dissoluzione della società. La sua concezione dell’evoluzione era che un organ ismo e il suo ambiente interagiscono in modo cooperativo. Se vuoi capire il destino di un organismo, devi capirne le relazioni con l’ambiente. Egli capì che la separazione dall’ambiente ci priva della nostra fonte. Aveva ragione.
    E se pensi all’epigenetica, ti rendi conto che oggi la teoria di Lamarck ha trovato dei fondamenti. Quando non si conoscevano processi che provassero le sue teorie, Lamarck sembrava uno stupido, anche perché credevamo all’idea neo-darwiniana secondo cui il corpo è soggetto al controllo genetico. Invece oggi la scienza più evoluta ci mostra che Lamarck aveva ragione, dopo tutto. ”
    http://www.eoslailai.com/index.php?Itemid=26&id=141&option=com_content&task=view
    [/quote1274824978]

    ah che bello! Grande Lipton! bene mi pacciono le vittorie dei bistrattati per secoli! Ma nulla tolgo alla persona di darwin che comunque credo avesse un fine positivo: la conoscenza.
    Magari anche lui con gli strumenti odierni avrebbe realizzato quello che stiamo cercando di fare emergere…chi lo sa.

    Grazie richard per l'infinita capacità di incrociare fonti! :ok!:


    #105239
    RichardRichard
    Amministratore del forum

    proseguo con l'ultimo video e inizia con una chicca:

    [youtube=480,385]Hl2sf5fuIBA

    Guardiamo il lavoro della Dr.sa Rosine Lallement, perchè nel suo lavoro che potete vedere online nel link che leggete a schermo, lei ha scoperto che la nube nel Local Interstellar Medium, lo spazio attorno al sistema solare, sembra arrivare nel sistema solare dal centro galattico. 0:20


    #105240
    RichardRichard
    Amministratore del forum

    Guardiamo il lavoro della Dr.ssa Rosine Lallement, perchè nel suo lavoro che potete vedere online nel link che leggete a schermo, lei ha scoperto che la nube nel Local Interstellar Medium, lo spazio attorno al sistema solare, sembra arrivare nel sistema solare dal centro galattico. 0:20

    Significa che abbiamo davvero delle prove che indicano che questi campi energetici emanati dal centro della galassia, ondeggiano attraverso lo spazio, espandendosi dal centro e colpiscono il sistema solare. Lo potete vedere in questo diagramma che abbiamo creato con animazione grafica 0:45, vediamolo per un minuto.
    Vedete la Via Lattea e ingrandendo potete vedere queste onde che si espandono dal centro attraverso la Galassia, quindi cosa accade quando colpiscono il sistema solare? 1:00
    Caricano il sole, il sole rilascia particelle energetiche che vengono catturate nell'atmosfera dei pianeti che divengono piu luminosi, caldi, piu magnetici, infatti ora inoltre stanno stimolando l'evoluzione sui pianeti. 1:20
    Quando guardiamo nuovamente al ciclo di 62 milioni di anni scoperto dal Dr.Muller e il Dr.Rohde, vedete le firme di queste onde galattiche che attraversano il sistema solare, collidono con la Terra e riprogrammano il dna sulla Terra. Vi ho mostrato nei video come l'embrione di salamandra può essere illuminato da un laser poi ridirezionato nell'uovo di rana da cui nasce una salamandra per metamorfosi. 1:50
    Vi ho mostrato uova di galline irradiate da energia proveniente da una anatra, che fanno nascere creature metà gallina e metà anatra. Vi ho mostrato come batteri intolleranti al lattosio evolvono spontaneamente per poter digerire il lattosio. Vi ho mostrato le lucertole italiane che in presenza di una dieta vegetariana 2:10
    riscrivono il proprio dna per divenire vegetariane e si mutano il tratto digestivo per digerire le piante. Vi ho mostrato la lucertola Anoli che prima ha fatto allungare le proprie zampe per scappare dal predatore e poi si sono accorciate quando ha iniziato a scappare sugli alberi. 2:30
    Vedete ora che la Vita è un Campo e non evolve a caso, il dna è uno stampo intelligente che “ascolta” cosa avviene in natura, fa attenzione a cosa avviene nel suo ambiente 2:45 quindi si modifica in accordo, ma cosa più importante quello che vedete ora suggerisce che la stessa Galassia ha l'informazione che porta l'evoluzione umana ad accelerare. Abbiamo evidenze che in effetti l'evoluzione umana accelera drammaticamente? Abbiamo visto nei fossili esempi di altre specie che possono essere state riprogrammate energeticamente 3:10 Abbiamo visto queste onde di energia che ogni 62 milioni di anni arrivano, sappiamo dove che la fine del ciclo di 62 milioni di anni di questa onda energetica scade ora, sappiamo che la galassia ha increspature nel redshift e le equazioni di Aspden ci mostrano che queste increspature corrispondono a piani di esistenza 3:30 o densità di energia nel medium quantico.
    Questo medium quantico può riprogrammare il dna e abbiamo evidenze che stia accadendo al nostro dna, possiamo vedere che l'evoluzione umana sta accelerando.
    Guardiamo il lavoro del Dr.John Hawks antropologo dall'Università del Wisconsin. Ha studiato l'evoluzione rapida o chiamata “selezione positiva” negli esseri umani. Ha scoperto che negli ultimi 4:00 5000 anni l'evoluzione si sta muovendo 100 volte piu rapidamente. Nello specifico guardando gli ultimi 40.000 anni ha detto che in questo periodo siamo passati in quello che definisce “cambiamento evoluzionistico supercarico”. La sua scoperta piu strana è che siamo geneticamente più differenti dalle persone di 5000 anni fa, ovvero 3000 a.C, di quanto loro lo fossero dai Neanderthal!
    Quindi se prendete qualcuno dal 3000. a.C. loro sono più simili al Neanderthal 4:35 di quanto lo siano rispetto a noi. Questo vola in faccia a molto del nostro pensiero per cui l'essere umano ora è quasi lo stesso di prima e non molto è cambiato. Questo link da The Daily Galaxy, vi mostra dove questo è stato pubblicato così potete andare a vederlo da voi. Questo link vi arriva da BBC News 5:00
    Questo non è stato nascosto ma è all'aperto, io sto solo prendendo questi elementi e li sto mettendo assieme in modo che voi possiate vedere come in effetti quello che sta accadendo nel sistema solare ora è un upgrade energetico che arriva con queste onde dalla galassia che impattano nel nostro sistema solare riprogrammando e riscrivendo il dna proprio ora. Potete anche vedere quello che viene chiamato “Flynn Effect” in cui il QI di ognuno 5:30 sta aumentando con una media di tre punti a decennio. Questo non è unico per qualche paese, ma sta avvenendo in oltre 20 diversi paesi dallo studio del Dr.Flynn. Il cambiamento è in corso da oltre 1 secolo. Significa che il test del QI sta misurando la media. Un QI di 100 è quello che si suppone essere la media delle persone e per mantenere il QI di 100 6:00 come media, si deve ridurre il QI di ognuno di 3 punti, quindi fra 10 anni il vostro QI sarà ridotto di 3 punti poi altri 3 punti e questo perchè stiamo diventando più intelligenti. Quindi anche voi potete essere più intelligenti in futuro 6:15 ma il QI viene corretto perchè l'essere umano diviene più intelligente. Questo accade da oltre 1 secolo e 3 punti di QI a decennio è un effetto fenomenale 6:30.
    La cosa particolare è che il Dr.Flynn ha scoperto che l'aumento è più marcato nei test che misurano l'abilità di riconoscere schemi astratti e non verbali. Schemi non verbali. Cosa significa? Significa simbolismo, creatività, intuizione. Non letteratura. Non è un effetto dovuto alla maggior lettura delle persone di giornali, libri, internet e magazine. Questo risulta da spontanea informazione 7:00 che arriva dal Campo. Che cambia il modo in cui pensiamo e sentiamo. Cambia le nostre menti e diventiamo più intelligenti. Questo porta a un “Rinascimento Culturale” come dice il Dr.Flynn. Questo altera fondamentalmente 7:15 l'umanità. Siamo nell'evoluzione. Nel prossimo studio vedete che 45 su 52 paesi nel mondo mostrano un aumento nella felicità media. 7:30
    Questo suggerisce che la stessa energia che porta emozioni e coscienza nella beatitudine, quando girate attorno a queste pietre erette nei siti antichi, può in effetti attivare e migliorare la nostra coscienza e il nostro processo di pensiero. Vediamo anche negli USA che la differenza tra le persone piu felici o piu infelici, decrementa, significa che tutto si sta normalizzando e si va verso maggior felicità. 8:00
    Vedete meno estremizzazione. Questo è basato su sondaggi in cui si pongono domande alle persone sulla loro felicità. Quindi, se l'Energia della Terra ha un effetto sulla nostra coscienza, cosa diciamo della Galassia? 8:15
    Abbiamo visto studi all'inizio in questo discorso, su come l'energia della Terra influenzi direttamente la nostra coscienza. Ora vediamo onde di energia che arrivano dalla Galassia che impattano sul sistema solare e migliorano il dna e la vita. 8:30 C'è un modo piu diretto per mostrare che un campo energetico dalla galassia può cambiare la nostra coscienza, la mente e la nostra prospettiva. La risposta è assolutamente sì. Lo scienziato è il Dr.James Spottiswoode che ha studiato le facoltà ESP o quella che chiama “Cognizione Anomala”. Ha fatto una metanalisi di tutte queste ricerche, combinando oltre 20 anni di studi sull'abilità di “cognizione anomala” umana. 9:00
    Sono persone normali, documentate in condizioni stabili scientifiche. La loro abilità ESP è stata standardizzata e messa sua una certa scala di gradienti e Spottiswoode ha preso questi studi e ne ha fatto una metanalisi, in modo da ottenere un punteggio universale per fare confronti. Nessuno aveva mai combinato assieme tutti gli studi prima di lui. 9:30 Spottiswood voleva vedere se le persone fossero più intuitive in un certo momento del giorno. 9:40 Potrebbe essere quando il sole è in alto a mezzogiorno che la vostra ESP sale? Il giorno tipico è detto giorno ed è misurato quando la Terra gira attorno al sole. Non c'era un periodo osservabile in cui l'ESP saliva in un normale giorno “sinodico”. Però il giorno siderale aveva un effetto. 10:10
    Il giorno siderale è misurato in base alla posizione della Terra sul suo asse relativa al Centro Galattico, non relativamente al Sole. Questa è praticamente la nostra posizione nello spazio assoluto della Galassia. Ha trovato un effetto, guardando questo grafico, vedete qua 13 ore e 30 minuti nel tempo siderale locale, c'è un incremento del 400% nell'abilità psichica delle persone. 10:40
    Cosa significa questo tempo? 0 ore tempo siderale è quando il centro della galassia è a mezzogiorno direttamente sulla testa. Vediamo l'opposto ovvero che la vostra schiena sulla Terra si affaccia al centro della Galassia. Perchè accade questo? 11:00
    Se prendete una lente e la tenete verso il sole, potete concentrarne la luce in un punto e da bimbi avreste potuto bruciare le foglie con una piccola lente. 11:10 Non vi serve un accendino o delle bacchette, potete usare lenti o quelle degli occhiali. Pensiamo al campo magnetico della Terra che agisce come lente per l'energia dal centro della Galassia, concentrandola in un punto dall'altra parte. 11:30 Questa è la spiegazione migliore che ho trovato. Ancora non sappiamo come accade, questo toccherà ad altri scienziati. Vi mostro che non importa come accada, è direttamente correlato col centro galattico. 11:45 Può solo essere spiegato come se il centro galattico emanasse questo jet di energia e quando siamo nella giusta posizione opposta, la nostra capacità ESP sale del 400%. 12:00


    #105241
    kingofpopkingofpop
    Partecipante

    insomma confermato che siamo nel bel mezzo,per così dire, di una possibile mutazione genetica


Stai vedendo 10 articoli - dal 291 a 300 (di 897 totali)
  • Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.