The Living Matrix – La nuova scienza di guarigione

Home Forum SALUTE The Living Matrix – La nuova scienza di guarigione

Questo argomento contiene 50 risposte, ha 14 partecipanti, ed è stato aggiornato da elerko elerko 9 anni, 4 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 51 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #58541

    altair
    Partecipante

    [quote1263403763=pasgal]
    [quote1263400798=giusparsifal]

    Ho da tempo abbandonato l'idea che possano esistere i “miti” o i “guru”, figure umane, insomma, da “idolatrare” o quasi.

    [/quote1263400798]

    Rispetto molto la tua opinione, però sai quante [u]testimonianze certificate[/u] ci sono di uomini (corpi umani) che hanno avuto la fortuno di avere una costante Comunione col Padre?

    Il più antico esempio che posso farti è Gesù di Nazaret.
    [/quote1263403763]

    Testimonianze certificate?

    Potresti essere più preciso? 🙂


    #58537
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    vi riconsiglio questa lettura
    http://www.lswn.it/libri/la_biologia_delle_credenze_come_il_pensiero_influenza_il_dna_e_ogni_cellula

    Lipton parte da un’ipotesi sconvolgente, nel tentativo di confutare le basi della biologia sulle quali poggiano tutte le teorie e gli studi di scienziati e accademici: e se a determinare ciò che siamo non fosse la sequenza del DNA che ereditiamo dai nostri genitori?

    In questo volume l’autore dimostra che il dogma della biologia (un gene = una proteina) non è stato dimostrato in modo scientifico e non dà risposta ad alcune domande che vanno al di là dei semplici meccanismi biologici che stanno alla base della vita di ogni organismo.

    Riportando citazioni e studi di numerosi scienziati, Lipton ci porta per mano alla tesi che l’ambiente in cui viviamo, gli stimoli che riceviamo dall’esterno, le esperienze che viviamo e addirittura i nostri pensieri sono i responsabili della determinazione di ciò che siamo, sia per quanto riguarda il nostro corpo che ogni altro aspetto della nostra vita.

    Non è, dunque, l’equazione gene-proteina a determinare il destino, ma il nostro pensiero, anche e soprattutto quello subconscio. Sono le emozioni che viviamo che “regolano” l’attività della moltitudine intelligente: quei miliardi di cellule che cooperano perché l’organismo funzioni correttamente.

    Ciò è la base della sbalorditiva verità proposta da questo facoltoso biologo molecolare, autorità mondiale nello studio dei legami tra biologia e comportamento.

    La prima fondamentale conseguenza di questa nuova teoria è che ognuno di noi ha il potere di condizionare il proprio destino: abbiamo tutte le potenzialità per avere una vita felice, sana e gratificante.

    Basta volerlo.

    Lipton si spinge oltre: prende posizione anche sull’attuale diatriba su Darwin e dimostra l’infondatezza delle sue teorie.

    L’evoluzione non si basa sulla competizione ma, al contrario, sulla cooperazione per la creazione di comunità, esattamente come diceva Jean-Baptiste de Lamarck.

    Per dimostrare ciò, Lipton ci fa riflettere su cosa succederebbe se una qualunque delle nostre cellule decidesse un giorno di prevalere e comandare sulle altre piuttosto che continuare a cooperare in un tutt’uno perfetto.


    #58542
    giusparsifal
    giusparsifal
    Partecipante

    [quote1263406662=pasgal]
    … Ognuno ha il suo percorso da fare 🙂

    [/quote1263406662]

    E' esattamente quel che intendo 🙂
    Ed ognuno ha il suo, ma proprio ognuno!
    🙂
    Solo una cosa, e qui rispondo anche a Wind, forse se io mi trovassi “faccia a faccia” con uno di questi esseri illuminati, potrei cambiare idea.
    Devo dire che me intendo poco di filosofie e religioni orientali.
    Per quanto riguarda le nostre, io ho la sensazione (avallata da letture di altri studiosi) che siano “abbondantemente” annacquate.
    Gesù parlava di altro, rispetto a quel che ci viene insegnato, Mosè anche.
    Prendete Noè per esempio.
    Noè è un personaggio che fa da “spartiacque” nella maniera di “affrontare” D-o.
    Vi consiglio, nel caso lo riteniate utile, di leggere alcune interpretazioni sull'operato di Noè e la sua evoluzione spirituale simboleggiate dalla costruzione della sua famosa Arca.
    Cmq ora temo di essere andato O.T..
    La mia voleva essere solo una considerazione, ossia che la via “personale” è l'unica che ci porta alla Sanità-Santità, fatti salvi gli insegnamenti che si apprendono e si adattano alla personalità-Spirito che è in ognuno di noi.
    E che è assolutamente “Unica”.


    #58543
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    [quote1263409016=altair]
    [quote1263403763=pasgal]
    [quote1263400798=giusparsifal]

    Ho da tempo abbandonato l'idea che possano esistere i “miti” o i “guru”, figure umane, insomma, da “idolatrare” o quasi.

    [/quote1263400798]

    Rispetto molto la tua opinione, però sai quante [u]testimonianze certificate[/u] ci sono di uomini (corpi umani) che hanno avuto la fortuno di avere una costante Comunione col Padre?

    Il più antico esempio che posso farti è Gesù di Nazaret.
    [/quote1263403763]

    Testimonianze certificate?

    Potresti essere più preciso? 🙂

    [/quote1263409016]

    Basta che vai a leggere la biografia di vari Santi, quelli veri. Ciao 🙂


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #58544
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    vi segnalo
    http://www.ufoforum.it/topic.asp?TOPIC_ID=3732

    http://camcris.altervista.org/provestoriche.html

    http://www.gotquestions.org/Italiano/questioni-Gesu-Cristo.html

    testi dell'India

    il Bhavishya Purana:

    “…One day, Shalivahan, the chief of the Sakyas, went into the Himalayas. There, in the Land of the Hun (Ladakh, a part of the Kushan empire), the powerful king saw a man sitting on a mountain, who seemed to promise auspiciousness. His skin was fair and he wore white garments.
    The king asked the holy man who he was. The other replied: 'I am called a son of God, born of a virgin, minister of the non-believers, relentless in search of the truth.' The king then asked him: 'What is your religion?' The other replied, 'O great king, I come from a foreign country, where there is no longer truth and where evil knows no bounds. In the land of the non-believers, I appeared as the Messiah. But the demon Ihamasi of the barbarians (dasyu) manifested herself in a terrible form; I was delivered unto her in the manner of the non-believers and ended in Ihamasi's realm.'
    'O king, lend your ear to the religion that I brought unto the non-believers: after the purification of the essence and the impure body and after seeking refuge in the prayers of the Naigama, man will pray to the Eternal. Through justice, truth, meditation and unity of spirit, man will find his way to Isa in the center of light. God, as firm as the sun, will finally unite the spirit of all wandering beings in himself. Thus, O king, Ihamasi will be destroyed; and the blissful image of Isa, the giver of happiness, will remain forever in the heart; and I was called Isa-Masih.' After the king heard these words, he took the teacher of the non-believers and sent him to their pitiless land.” (Bhavisya Purana 19:21-33)
    http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20080712101510AALHcvv

    http://www.edicolaweb.net/librs92i.htm
    Il professor Fida M. Hassnain, direttore del Museo delle Antichità dello Stato di Jammu e Kashmir (India), dopo aver scoperto fonti storiche comprovanti il passaggio di Gesù in Ladakh, si è accinto a investigare maggiormente l’argomento; il frutto sorprendente della sua ricerca è contenuto in questo volume, che è già un best-seller.
    Milioni di persone sono cresciute con l’idea che la missione di Gesù si sia conclusa con la crocifissione per redimere i nostri peccati, ma quest’idea sta diventando insostenibile.
    Le ricerche di Hassnain descrivono un Gesù venuto a insegnare in tutto il mondo allora conosciuto e non solo nell’Impero Romano: i manoscritti scoperti da Hassnain provano che Gesù fu cresciuto e protetto dall’ordine degli Esseni e che trascorse gli anni “mancanti” della sua gioventù in Persia e in India.

    Cayce

    http://www.edgarcayce.it/media/educazione.htm

    D- Per favore, date questa volta un profilo della vita e delle attività di Gesù il Cristo dal momento della Sua nascita fino all’inizio del Suo ministero in Palestina all’età di circa trent’anni; dando il luogo di nascita, l’educazione, i viaggi, ecc.
    R- Come si vede dai documenti che venivano tenuti allora sulle promesse e le loro realizzazioni in molti paesi , “Tu Betlemme di Giuda (Matteo 2:6)—il luogo di nascita del Grande Iniziato, il Sacro, il Figlio dell’uomo, l’Accettato del Padre.”
    Durante quei periodi in conformità con quelle leggi e ordinanze, nella famiglia del padre.
    Poi nella cura e nel ministero dal periodo della visita a Gerusalemme, dapprima in India, poi in Persia, poi Egitto; perché “Mio figlio sarà chiamato dall’Egitto” (Matteo 2:15)….


    #58545

    sephir
    Partecipante

    [quote1263473231=Richard]
    vi segnalo
    http://www.ufoforum.it/topic.asp?TOPIC_ID=3732

    http://camcris.altervista.org/provestoriche.html

    http://www.gotquestions.org/Italiano/questioni-Gesu-Cristo.html

    testi dell'India

    il Bhavishya Purana:

    “…One day, Shalivahan, the chief of the Sakyas, went into the Himalayas. There, in the Land of the Hun (Ladakh, a part of the Kushan empire), the powerful king saw a man sitting on a mountain, who seemed to promise auspiciousness. His skin was fair and he wore white garments.
    The king asked the holy man who he was. The other replied: 'I am called a son of God, born of a virgin, minister of the non-believers, relentless in search of the truth.' The king then asked him: 'What is your religion?' The other replied, 'O great king, I come from a foreign country, where there is no longer truth and where evil knows no bounds. In the land of the non-believers, I appeared as the Messiah. But the demon Ihamasi of the barbarians (dasyu) manifested herself in a terrible form; I was delivered unto her in the manner of the non-believers and ended in Ihamasi's realm.'
    'O king, lend your ear to the religion that I brought unto the non-believers: after the purification of the essence and the impure body and after seeking refuge in the prayers of the Naigama, man will pray to the Eternal. Through justice, truth, meditation and unity of spirit, man will find his way to Isa in the center of light. God, as firm as the sun, will finally unite the spirit of all wandering beings in himself. Thus, O king, Ihamasi will be destroyed; and the blissful image of Isa, the giver of happiness, will remain forever in the heart; and I was called Isa-Masih.' After the king heard these words, he took the teacher of the non-believers and sent him to their pitiless land.” (Bhavisya Purana 19:21-33)
    http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20080712101510AALHcvv

    http://www.edicolaweb.net/librs92i.htm
    Il professor Fida M. Hassnain, direttore del Museo delle Antichità dello Stato di Jammu e Kashmir (India), dopo aver scoperto fonti storiche comprovanti il passaggio di Gesù in Ladakh, si è accinto a investigare maggiormente l’argomento; il frutto sorprendente della sua ricerca è contenuto in questo volume, che è già un best-seller.
    Milioni di persone sono cresciute con l’idea che la missione di Gesù si sia conclusa con la crocifissione per redimere i nostri peccati, ma quest’idea sta diventando insostenibile.
    Le ricerche di Hassnain descrivono un Gesù venuto a insegnare in tutto il mondo allora conosciuto e non solo nell’Impero Romano: i manoscritti scoperti da Hassnain provano che Gesù fu cresciuto e protetto dall’ordine degli Esseni e che trascorse gli anni “mancanti” della sua gioventù in Persia e in India.

    Cayce

    http://www.edgarcayce.it/media/educazione.htm

    D- Per favore, date questa volta un profilo della vita e delle attività di Gesù il Cristo dal momento della Sua nascita fino all’inizio del Suo ministero in Palestina all’età di circa trent’anni; dando il luogo di nascita, l’educazione, i viaggi, ecc.
    R- Come si vede dai documenti che venivano tenuti allora sulle promesse e le loro realizzazioni in molti paesi , “Tu Betlemme di Giuda (Matteo 2:6)—il luogo di nascita del Grande Iniziato, il Sacro, il Figlio dell’uomo, l’Accettato del Padre.”
    Durante quei periodi in conformità con quelle leggi e ordinanze, nella famiglia del padre.
    Poi nella cura e nel ministero dal periodo della visita a Gerusalemme, dapprima in India, poi in Persia, poi Egitto; perché “Mio figlio sarà chiamato dall’Egitto” (Matteo 2:15)….

    [/quote1263473231]

    Si richard, avevo sfogliato un pò quel libro di hassnain e mi è sembrato serio… meno storico nel senso tradizionale del termine ma altrettanto o più interessante è questo di givaudan
    L'altro volto di Gesù
    Memorie di un Esseno.
    E si parla anche delle tecniche di guarigione essene… per chi crede nei viaggi astrali


    #58546
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [youtube=445,364|border]NtEngh6c1og
    [youtube=445,364|border]TTzZYgWn_f0

    [youtube=445,364|border]y0BVGLZzWxc


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #58547
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Cayce fu il primo a parlare degli Esseni e dei rotoli che avremmo trovato, poi sono stati scoperti i rotoli di Qumran

    5. C'è stata una comunità di genti chiamata “Gli Esseni”

    Edgar Cayce descrisse gli Esseni in dettaglio molti ani prima della scoperta dei Rotoli del Mar Morto, testi attribuiti ad una setta di allora, poco nota: gli Esseni. Il primo dei Rotoli del Mar Morto fu scoperto nel 1947, due anni dopo la morte di Cayce. Cayce menzionò gli Esseni in 171 diversi readings.

    “Prima di questo troviamo che l'entità esisteva durante quei periodi in cui c'era molto tumulto nella terra di Giudea, quando c'era l'annuncio del profeta, del nuovo maestro e quando tutta la Giudea era andata verso Giovanni. L'entità era là tra coloro che erano stati gli studenti degli Esseni, in diretto contatto con molti che andavano profetizzando, che erano andati alla ricerca delle testimonianze della venuta della nuova luce, tra coloro che nel Paese avevano esitato a causa della tradizione e degli atti dei popoli volti ad uno scopo politico e religioso ” Edgar Cayce Reading (489-1), given January 17, 1934
    http://www.viveremeglio.org/0_futuro/1_parte/cayce_deunov01.htm

    Poi Cayce descrisse la vita di Gesu in Oriente e ora saltano fuori documenti che lo confermano, parlo della zona vuota sotto la sfinge e l'hanno trovata, parlo delle gallerie sotto le piramidi che porterebbero alla sala con tanta storia dimenticata e censurata,tra cui l'iniziazione di Gesu, e sembra che le abbiano trovate…

    1+1+1+1…

    [youtube=425,344]kxHN6lJhOUE
    ha colpito la Terra, questo meteorite poteva essere spostato dagli Dei Solari ma non l'hanno fatto perchè la nostra evoluzione era divenuta pericolosa con questo potere e gli Dei Solari hanno deciso che dovevamo apprendere la distruzione, in questo periodo di 5000 anni abbiamo compreso guerra, fuoco, distruzione ecc..in modo da essere pronti per tornare all'Arca, al potere del vacuum in questo tempo con maturità che ci serve per avere tale potere
    Io credo che ci avviciniamo al ritorno dell'Arca dell'Alleanza, 1:14 quando seguite le tradizioni siamo nel tempo in cui dovrebbe tornare l'Arca, quando vediamo la sua evoluzione capiamo che ha passato molti eventi che hanno portato conoscenza in tutto il mondo e tutta la nostra evoluzione è basata sul ritorno di tale potere nella nostra civilizzazione, perche ci porta alla liberta dall'entropia e dalla carenza
    2:05 ci permette di venire centropici e avere energia infinita e potere e di riguadagnare il nostro posto nella fratellanza della Galassia e rientrare in contatto con civilta avanzate che ci osservano da 5000 anni ,ma questa volta dobbiamo arrivarci da soli
    2:55 Quindi l'Arca nella Bibbia, nel Vecchio Testamento è la tecnologia, nel nuovo testamento Gesu, vero nome Emmanuel, era l'Arca vivente…..bene c'è una cosa interessante, vedete? quando gli Alti Sacerdoti nel Tempio di Salomone sapevano che se Gerusalemme veniva attaccata loro dovevano portare via l'Arca, c'era un piano B in caso di attacco, il Tempio di Salomone aveva mura concentriche con luogo sacro in mezzo e questi muri erano molto spessi e proteggevano gli iniziati dall'Arca, questi dovevano passare l'iniziazione da un muro all'altro per arrivare al centro ,era il Tempio piu grande sulla Terra
    4:30 nel primo secolo AD i Filistei attaccano Gerusalemme e c'era un piano B per l'Arca chiamato, c'era una comunità vicina al mar morto, gli Esseni, la prima persona che ne ha parlato è stato Edgar Cayce in una lettura, disse che c'era una comunità vicina al mar morto con rotoli scritti che avremmo trovato
    quando lo disse gli archeologi dissero che era una cavolata perchè non c'era scrittura su questa societa in nessun luogo, questo perchè era il piano B per l'Arca non facevano pubblicità

    5:52 Quando portarono via l'Arca dal Tempio di Salomone la portarono agli Esseni, sempre pronti in caso dell'arrivo dell'arca, (pubblico) io penso che tutta la sua famiglia sia stata a lungo con gli Esseni, questi registrarono l'arrivo dell'Arca, nei rotoli degli Esseni, ne hanno trovati 300 e solo 100 sono stati rilasciati, uno di questi è molto eccentrico, non è su papiro ma su rame
    6:56 il rame è il piu puro mai trovato sulla Terra, non esiste un rame piu puro altrove, …ovviamente il rotolo di rame era scritto cosi perche sopravvivesse lungo le ere e parla dell'arrivo dell'Arca agli Esseni e dice letteralmente che l'Arca arrivo al loro tempio e descrive dove erano tutti i componenti attorno all'Arca, quanti componenti pensate che fossero? 64! Esattamente 64 linee che descrivono i componenti dell'Arca, alcuni ora sono stati ritrovati! Olio ed essenze che tenevano attorno all'Arca per coprirsi quando ci si avvicinava, si dovevano coprire gli occhi e la pelle per la conduttività..tutto questo capite?
    8:50 Alcuni di voi hanno letto il libro di Elizabeth Initiation, racconta che è stata iniziata davanti all'Arca dell'Alleanza nella piramide di Giza, ho fatto molta ricerca e il suo libro è accurato, lei descrive che andava verso l'arca e sentiva ioni negativi nell'aria, lei parla dell'Arca che genera un campo elettromagnetico ionizzando l'aria..bene sapete
    9:55 hanno trovato alcuni componenti dell'Arca ed è risultato che…non ho l'immagine..ma hanno trovato il posto dove gli Esseni dicono di aver nascosto l'Arca era una caverna che quando l'hanno aperta, c'era un punto blu..un ingegner


    #58548
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Guarigione Riconnettiva

    LA RICONNESSIONE = “In origine le linee dei meridiani che corrono nel nostro corpo, conosciute anche come linee dell'agopuntura, erano collegate alle linee della griglia che circondano il pianeta e lo attraversano in determinati luoghi potenti quali il Machu Picchu e Sedona. Queste linee dovevano proseguire collegandoci ad una griglia molto più vasta che ci avrebbe connesso all'intero universo. Ogni corpo racchiude il proprio gruppo di linee e di punti energetici che, sebbene non sia che una reminiscenza di quanto era un tempo, continua a fungere da interfaccia con l'universo: un canale che facilita la nostra comunicazione di energia, luce e informazione tra il grande e il piccolo, il macrocosmo e il microcosmo, l'universo e l'umanità. A un certo punto l'umanità ha creato una disconnessione tra queste linee, perdendo la piena capacità innata di collegarsi all'universo e non potendo realizzare un'evoluzione e un'espansione più rapida come previsto all'origine. La RICONNESSIONE consente di ristabilire nuovamente le linee assiotonali ricollegandoci ad un livello più potente ed evoluto che mai. Queste linee fanno parte di un'infinita rete intelligente, un sistema dimensionale parallelo che convoglia l'energia basilare per il rinnovo delle funzioni fisiche dell'essere umano. Quindi il lavoro è quello di introdurre ed attivare queste nuove linee realizzando una scambio di luce e informazione, la riconnessione dei “filamenti” di DNA e il reintegro dei “filamenti” (i piani simultanei o paralleli dell'esistenza).” Si riceve una sola volta nella vita e deve essere fatta in due giorni consecutivi.
    LA GUARIGIONE RICONNETTIVA = E’ una nuova modalità di guarigione che si presenta per la prima volta sul pianeta. Utilizza delle bande di nuove frequenze che lavorano con l’intelligenza del corpo per selezionare quello che necessita alla persona. Interagendo con queste frequenze, con questo flusso di luce e informazione, si attiva la capacità di auto-guarigione del corpo e la persona riceve ciò che è necessario per lei in quel momento.
    http://www.centroaurora.com/incontri.php?inc=18

    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.4137

    SEMEIOTICA BIOFISICA QUANTISTICA

    di Sergio Stagnaro*
    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.4031

    Individui selezionati 'at random', indipendentemente dal sesso, età e razza, posti su un nodo di Curri o di Hartmann (nodi delle omonime reti, dove più intensa è la forza dei flussi energetici terrestri), con l'asse antero-posteriore del capo orientato in senso Nord-Sud, cioè in parallelo con l'asse elettromagnetico terrestre, mostrano uno dei due seguenti comportamenti, consentendo di dividere gli individui in due gruppi nettamente separati da una linea di demarcazione..

    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.1796

    http://www.torinoscienza.it/dossier/apri?obj_id=1963

    Eric e la Reconnective Healing, con sede a Los Angeles, hanno riscosso notevole interesse a livello mondiale non solo da parte di eminenti dottori e ricercatori scientifici, ma anche di uno degli ospedali più importanti degli Stati Uniti, un istituto traumatologico di prima classe, un centro per le lesioni alla spina dorsale ed un’università di medicina.

    Prima dell’improvvisa apparizione delle sue abilità di guaritore non proprio tradizionale, Eric esercitò per 12 anni (e con notevole successo) la professione di chiropratico. Nell’agosto del 1993 scoprì di aver ricevuto un insolito “dono”. Dopo 12 anni di professione tradizionale, divenne improvvisamente un mezzo per guarire la gente in un modo del tutto particolare: uno strumento attraverso il quale fluiva un’energia guaritrice.
    http://www.thereconnection.com/it/ericpearl/history

    [youtube=425,344]Huh0YT1vuEI
    Le guarigioni dei suoi pazienti sono state documentate finora in 6 volumi, compreso il Bestsellerinternazionale scritto dallo stesso Eric, The Reconnection: guarisci gli altri, guarisci te stesso, già tradotto in 30 lingue.
    Eric e la Reconnective Healing, con sede a Los Angeles, hanno riscosso notevole interesse da parte di eminenti dottori e ricercatori scientifici che operano presso ospedali ed università di tutto il mondo, con nuovi programmi di ricerca su numerose attività sotto la supervisione di eminenti scienziati del calibro di Gary Schwartz, PhD., William Tiller, Konstantin Korotkov e numerosi altri.
    http://www.lariconnessioneitalia.it/eric_pearl_the_reconnection.html


    #58549
    giusparsifal
    giusparsifal
    Partecipante

    Ho visto il film giusto poche ore prima che fosse pubblicato qui in prima pagina, l'altro giorno.
    Davvero sembrano parlare di “qualcos'altro”, di un qualcosa a noi ancora (quasi, a questo punto) totalmente sconosciuto.
    Sembrano proprio i primi vagiti di una nuova Vita…


Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 51 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.