Umani oggi o ex Avatar ed ex Alias domani ?

Home Forum L’AGORÀ Umani oggi o ex Avatar ed ex Alias domani ?

Questo argomento contiene 78 risposte, ha 14 partecipanti, ed è stato aggiornato da  traghettatore 9 anni, 10 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 51 a 60 (di 79 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #119798

    xxo
    Partecipante

    [quote1233156495=mesKalito]
    Forse deg, xxo intendeva questa frase “O mi dici chi sei, dove abiti, i tuoi tel o altrimenti niente” riferita al presunto comportamento di traghettatore verso gli utenti del suo sito.
    [/quote1233156495]
    Esatto mesk,

    intendevo dire che su — oltre2012.it — per leggere il 2° doc sono obbligatori questi dati.

    Io non condivido questo comportamento, la divulgazione è la piattaforma necessaria per il risveglio.
    E per me DEVE essere libera e free, per permettere a tutti la fondamentale presa di coscienza della quale parliamo da tempo ormai.
    Se la si vincola in molti cambieranno sito, cerceranno altrove, e così la nostra opera divulgativa si arena.
    Che scriviamo a fare se poi la massa non legge?

    Stimo chi divulga free e nel mio piccolo cerco di farlo anche io.

    E ciò prescinde dall'avere i dati personali del prossimo, la divulgazione è un qualcosa di sentito, per me non deve essere ne limitata ne vincolata.


    #119799

    deg
    Partecipante

    Concordo pienamente xxo. :si:


    #119800

    traghettatore
    Partecipante

    Ragazzi, c'è stato un attimo di panico generale anche per colpa di server e posta elettronica che sembra si facciano i fatti loro.
    Ad essere positivi, ci può servire per ritornare, se lo ritenete interessante e meritevole, al tema del topic.

    Dimenticatevi per un attimo oltre 2012.it, per chi vorrà ne riparleremo presto. Inoltre quel sito nasce dall'idea di qualcuno ignorante in materia e quindi soggetto a percorrere un mucchio di “errori” ?
    Farei una Mozione d'Ordine: ho la sensazione che solo pochi abbiano compreso la preoccupazione di chi lo ha lanciato .. io.
    La domanda era: ammesso che molti di voi già si conoscono per vari motivi, cosa succede se improvvisamente accade ad esempio quello che riporta l'ultimo articolo pubblicato da AG e che per i più attenti è ben spiegato nel documento n° 1 in quanto io sono convintissimo che avverrà ?
    Ci risentiamo quando si riaccendono i motori.
    E se non si riaccendono ?
    Questa è il tema e la preoccupazione.
    Atteniamoci e per chi lo ritiene degno di discussione lo invito a fare delle proposte.


    #119801
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Possiamo smettere per favore di parlare di questo oltre2012 per cortesia?
    Grazie.


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #119802

    meskalito
    Partecipante

    [quote1233169563=pasgal]
    [quote1233151983=ezechiele]
    ce cerchi qualcuno c'e' … mi vengono inmente “2 risate” , “video vari curiosità ed altro”, “i nostri video”, “la nostra musica”….. il topic “off topic” mi sembra che manchi, complice il lassismo degli amministratori :hehe:
    [/quote1233151983]

    [youtube=425,344]M4w4pzylqUE

    [/quote1233169563]

    O' pas,proprio ieri sera mi sono rivisto qualche spezzone di guzzanti tra cui quel meraviglioso spot!
    :bravo:


    #119803

    xxo
    Partecipante

    Ciao di nuovo Traghettatore,
    continuo a scriverti e te continui a non rispondermi, cmq il tema del topic mi piace quindi partecipo.

    Tu dici, nel caso ci fosse un down in telecomunicazioni noi avatar non ci troveremmo più.
    Ovviamente, siamo sparsi per tutta Italia quindi sarebbe un problema….
    Mica solo questo.
    Questo down provocherebbe non pochi problemi.
    Di colpo salterebbe tutto, ogni singola occupazione si basa su queste tecnologie quindi niente più occupazioni, niente più denaro, non rimmarrebbe niente di tutto questo mal sistema che ci tiene imprigionati.
    Il che già mi piace… :hehe:

    A questo punto la nostra espressione di civiltà si troverebbe a dover fare i conti con tutt'altre cose.
    Una per tutte il cibo.
    Perchè in realtà ciò di cui abbiamo bisogno è solo il cibo.

    Quindi, nel bel mezzo di guerriglie civili, i sopravvissuti si ritroveranno nelle campagne a coltivare per quanto possibile la terra per alimentarsi :band:

    Paradossalmente questo è uno scenario positivo.
    Pensa a tutti i potenti che armano, uccidono, avvelenano, anche per loro sarebbe così.
    Vabbè, loro tutti in Norvegia alla banca (chimica) del seme a mangiare, tutti insieme ad odiarsi a vicenda, mentre noi nella natura a darsi una mano reciprocamente.

    Per te è un brutto scenario?
    Direbbero a Napoli…. fosse a Maronna! (credo..)

    Vedendola in negativo gli scenari potrebbero essere peggiori, strategie e malvagità per il controllo dei popoli si sprecano.
    Vedendola in positivo un leggero aumento vibrazionale potrebbe portare ad un cambiamento nelle coscienze e ad una buona rinascita del tutto.
    Solo il tempo ci darà risposte.

    Rispondendo chiaramente al tuo post potremo fare così:
    tu hai la tua bio-fattoria e chi la pensa come te (siamo in molti) potrebbe organizzarsi in egual maniera.
    Non facendo una fattoria da zero, un po' complicato, ma trovando una bio-fattoria nelle proprie vicinanze, con la quale iniziare un rapporto umano, parlando, scambiando opinioni, idee.
    Questo lo suggerisco anche nell'altro topic BIO.

    Come passo successivo si potrebbe mettere in collegamento le bio-fattorie che sposano la solita policy, anche solo per scambiare prodotti e consigli.
    Un po' come fanno le associazioni di settore, il nostro è con un fine diverso.

    Così facendo (seguendo le tue previsioni) potremo creare dei punti di contatto importanti, non solo per noi avatar.
    Tali punti provvederanno a mantenere una certa sopravvivenza per gruppi di persone, per intere cittadine, e non ci faranno perdere tra di noi.

    Che ne dici, mi rispondi?


    #119804

    deg
    Partecipante

    [quote1233322460=xxo]
    Ciao di nuovo Traghettatore,
    continuo a scriverti e te continui a non rispondermi, cmq il tema del topic mi piace quindi partecipo.

    Tu dici, nel caso ci fosse un down in telecomunicazioni noi avatar non ci troveremmo più.
    Ovviamente, siamo sparsi per tutta Italia quindi sarebbe un problema….
    Mica solo questo.
    Questo down provocherebbe non pochi problemi.
    Di colpo salterebbe tutto, ogni singola occupazione si basa su queste tecnologie quindi niente più occupazioni, niente più denaro, non rimmarrebbe niente di tutto questo mal sistema che ci tiene imprigionati.
    Il che già mi piace… :hehe:

    A questo punto la nostra espressione di civiltà si troverebbe a dover fare i conti con tutt'altre cose.
    Una per tutte il cibo.
    Perchè in realtà ciò di cui abbiamo bisogno è solo il cibo.

    Quindi, nel bel mezzo di guerriglie civili, i sopravvissuti si ritroveranno nelle campagne a coltivare per quanto possibile la terra per alimentarsi :band:

    Paradossalmente questo è uno scenario positivo.
    Pensa a tutti i potenti che armano, uccidono, avvelenano, anche per loro sarebbe così.
    Vabbè, loro tutti in Norvegia alla banca (chimica) del seme a mangiare, tutti insieme ad odiarsi a vicenda, mentre noi nella natura a darsi una mano reciprocamente.

    Per te è un brutto scenario?
    Direbbero a Napoli…. fosse a Maronna! (credo..)

    Vedendola in negativo gli scenari potrebbero essere peggiori, strategie e malvagità per il controllo dei popoli si sprecano.
    Vedendola in positivo un leggero aumento vibrazionale potrebbe portare ad un cambiamento nelle coscienze e ad una buona rinascita del tutto.
    Solo il tempo ci darà risposte.

    Rispondendo chiaramente al tuo post potremo fare così:
    tu hai la tua bio-fattoria e chi la pensa come te (siamo in molti) potrebbe organizzarsi in egual maniera.
    Non facendo una fattoria da zero, un po' complicato, ma trovando una bio-fattoria nelle proprie vicinanze, con la quale iniziare un rapporto umano, parlando, scambiando opinioni, idee.
    Questo lo suggerisco anche nell'altro topic BIO.

    Come passo successivo si potrebbe mettere in collegamento le bio-fattorie che sposano la solita policy, anche solo per scambiare prodotti e consigli.
    Un po' come fanno le associazioni di settore, il nostro è con un fine diverso.

    Così facendo (seguendo le tue previsioni) potremo creare dei punti di contatto importanti, non solo per noi avatar.
    Tali punti provvederanno a mantenere una certa sopravvivenza per gruppi di persone, per intere cittadine, e non ci faranno perdere tra di noi.

    Che ne dici, mi rispondi?

    [/quote1233322460]
    Intanto io faccio un commento molto breve: :ok!: !lol


    #119805

    iniziato
    Partecipante

    [quote1233323357=xxo]
    Ciao di nuovo Traghettatore,
    continuo a scriverti e te continui a non rispondermi, cmq il tema del topic mi piace quindi partecipo.

    Tu dici, nel caso ci fosse un down in telecomunicazioni noi avatar non ci troveremmo più.
    Ovviamente, siamo sparsi per tutta Italia quindi sarebbe un problema….
    Mica solo questo.
    Questo down provocherebbe non pochi problemi.
    Di colpo salterebbe tutto, ogni singola occupazione si basa su queste tecnologie quindi niente più occupazioni, niente più denaro, non rimmarrebbe niente di tutto questo mal sistema che ci tiene imprigionati.
    Il che già mi piace… :hehe:

    [/quote1233323357]

    inoltre la gente andrebbe nel panico più totale inizerebbero le razzie e i saccheggi soprattutto nei centri urbani. Un bel casino.
    [quote1233323357=xxo]
    A questo punto la nostra espressione di civiltà si troverebbe a dover fare i conti con tutt'altre cose.
    Una per tutte il cibo.
    Perchè in realtà ciò di cui abbiamo bisogno è solo il cibo.

    [/quote1233323357]

    Cibo e un rifugio giusto xxo
    [quote1233323357=xxo]
    Quindi, nel bel mezzo di guerriglie civili, i sopravvissuti si ritroveranno nelle campagne a coltivare per quanto possibile la terra per alimentarsi :band:

    Paradossalmente questo è uno scenario positivo.
    Pensa a tutti i potenti che armano, uccidono, avvelenano, anche per loro sarebbe così.
    Vabbè, loro tutti in Norvegia alla banca (chimica) del seme a mangiare, tutti insieme ad odiarsi a vicenda, mentre noi nella natura a darsi una mano reciprocamente.

    Per te è un brutto scenario?
    Direbbero a Napoli…. fosse a Maronna! (credo..)

    Vedendola in negativo gli scenari potrebbero essere peggiori, strategie e malvagità per il controllo dei popoli si sprecano.
    Vedendola in positivo un leggero aumento vibrazionale potrebbe portare ad un cambiamento nelle coscienze e ad una buona rinascita del tutto.
    Solo il tempo ci darà risposte.

    Rispondendo chiaramente al tuo post potremo fare così:
    tu hai la tua bio-fattoria e chi la pensa come te (siamo in molti) potrebbe organizzarsi in egual maniera.
    Non facendo una fattoria da zero, un po' complicato, ma trovando una bio-fattoria nelle proprie vicinanze, con la quale iniziare un rapporto umano, parlando, scambiando opinioni, idee.
    Questo lo suggerisco anche nell'altro topic BIO.

    Come passo successivo si potrebbe mettere in collegamento le bio-fattorie che sposano la solita policy, anche solo per scambiare prodotti e consigli.
    Un po' come fanno le associazioni di settore, il nostro è con un fine diverso.

    Così facendo (seguendo le tue previsioni) potremo creare dei punti di contatto importanti, non solo per noi avatar.
    Tali punti provvederanno a mantenere una certa sopravvivenza per gruppi di persone, per intere cittadine, e non ci faranno perdere tra di noi.

    Che ne dici, mi rispondi?

    [/quote1233323357]

    il collegamento è essenziale grande xxo come questo possa essere fatto però ?

    L'importante sarebbe avere almeno una mappa con i punti , insomma sappiamo che qui o li si trova un rifugio, certo però che sull'ultima frase io ho forti perplessità.

    Ospitare il prossimo … un gesto di grande generosità ed altruismo, quando proprio il prossimo ti ha sempre parlato dietro perchè sei diverso perchè sei vegano perchè sei strano, io non sono gesù xxo non so se riuscirei ad essere così magnanimo ma sono orgoglioso per te che hai dentro questo nobiltà d'animo.


    #119806

    traghettatore
    Partecipante

    Vi sento molto vicini, soprattutto per la vostra tenerezza.
    Che nessuno si senta offeso ma mi ricordate il mio agnellino, dolce, speranzoso che il mondo per quanto cattivo comunque non andrà mai oltre certi limiti.
    Poi, quando quell'agnello incontrerà davvero il lupo, quando scoprirà la verità, non sarà troppo tardi, semplicemente sarà già avvenuto tutto.
    Non potrà allertare nessuno che il prezzo della sua vita era il denaro ed il cibo, perchè più nessuno sarà vicino a lui.
    Sò che la maggior parte non capirà fino a quando tutto non accadrà, E' talmente tanto grande !
    Non sono credente, per quel che credente è l'accezione comune del dire, perchè il contatto è diretto, e non lo cerco io. Non lo ho mai cercato.
    Eppure incarno tutte le religioni. Io faccio tutti i giorni quanto i Verbi di tutti i colori ci hanno insegnato.
    Io, al contrario dei credenti leggo anche la Bibbia ed i Vangeli, non il Vangelo.
    E non solo.
    Non è mia la decisione del Villaggio Bio Fattoria: ridete se desiderate, ma è una chiamata, e per me che mi professo non credente ammettere che perseguo un progetto non mio, non è cosa facile. Ma così deve essere e ci metterò tutta la mia anima come ho sempre fatto.
    Come quando mi trovai a Roma, davanti ad una 48 ore stipata e chi me la mostrava mi derideva ….. Eppure quella legge l'avevo scritta ed oggi è legge di questo stato.
    Del mio credo mi ero ripromesso di farne partecipi solo gli aderenti finali; non stò rispettando i proponimenti, saranno i fatti a giudicarmi.
    I pochi che hanno letto le mie pagine capiranno.
    Qualcun altro potrebbe farsi dei punti di domanda se vi scrivo che nelle prime 600 visite ben 3 vengono dritte dalla Norge, lasciamo perdere le altre straniere !.
    Sò di essere stato “allevato” per il momento più difficile che l'attuale umanità dovrà affrontare, e vi assicuro con tutte le mie forze che ho cercato di scappare e mi sono rifiutato nel mio profondo di dare inizio alla redazione del primo documento, base fondante del comprendere l'indispensabilità di aggregare un gruppo consapevole.
    E la donna che da sempre vive con me ne sà qualcosa.
    Avrei amato molto avervi tutti sul nostro prato a discutere di quali scelte fare, ma l'egoismo ancora ci tiene troppo prigionieri.
    Noi disquisiamo, ma ogni parola che scriviamo viene analizzata e valutata, per questo se qualcuno mi cerca e non mi trova, è solo per proteggerlo.
    Siamo un branco di cani sciolti.
    Non ci sono vie di mezzo: uniti, tutti insieme a riccio, con un progetto comune, e qualcuno può ancora farcela, sparpagliati non abbiamo nessuna possibilità. Zero.
    Sono Gemelli con ascendente gemelli e tutte le case pure: L'unica bilancia nell'ultima mi impone l'organizzazione ferrea.
    Noi giusti continuiamo a cercare spiegazioni a discutere, ma il tempo del discutere e del misurare è finito, ora è il tempo di prepararsi alla soluzione finale.
    Quando oggi:
    c o n t e m p o r a n e a m e n t e ,
    10 uccelli grigi sorvolavano Sanremo senza lasciare traccia visibile di se … cosa c'è da discutere.
    C'è da chiedersi come salvare la pelle.
    Chi vuole accusarmi di catastrofismo lo faccia pure ma sappia che butta via il suo tempo perchè ho le idee talmente chiare che se avesse il coraggio di sedersi al tavolo con me, non si alzerebbe più.
    Quello che stà scritto nel 1° documento, è solo una piccola parte di quello che si può dire.
    Le verità sono ben oltre.
    Ho passato delle belle ore con voi, e tante altre ne avrei passate volentieri, non vogliatemene, ma non credo che scriverò più nulla in questi spazi, chi doveva capire ha capito a quale boa siamo giunti, e saprà mettere guardare lontano.
    Vi leggerò con piacere perchè tante cose mi avevte dato.
    Un forte abbraccio.
    Auguri.


    #119808

    meskalito
    Partecipante

    Uè,aspetta!

    Che cosa è il Norge?


Stai vedendo 10 articoli - dal 51 a 60 (di 79 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.