Uscire da matrix

Home Forum PIANETA TERRA Uscire da matrix

Stai vedendo 10 articoli - dal 81 a 90 (di 197 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #93589
    Siberian KhatruSiberian Khatru
    Partecipante

    grazie prixi perche' nel cuore queste cose le conosci e anche tutti gli altri le conoscono ma pochi aprono il cuore e fanno entrare la luce.Nessun paradiso non illudiamoci la strada e' lunga continua cosi' e non avere paura.


    « Con la modernità, in cui non smettiamo di accumulare, di aggiungere, di rilanciare, abbiamo disimparato che è la sottrazione a dare la forza, che dall’assenza nasce la potenza.
    E per il fatto di non essere più capaci di affrontare la padronanza simbolica dell’assenza, oggi siamo immersi nell’illusione inversa, quella, disincantata, della proliferazione degli schermi e delle immagini »
    Jean Baudrillard

    #93590
    Anonimo

    [quote1350936468=Olegna]
    [color=#9900cc]Uscire da matrix è importante, una volta che si è consapevoli del gioco alle spalle degli umani, si ha avvistato come inizio la porta con la scritta[/color]- [color=#0000ff]EXIT[/color] :ok!:
    [/quote1350936468]
    Nessuno può uscire dalla matrix mentre è convinto che la porta sia nascosta o altrove perché la porta di tutti gli Arcani è lui, l'Uomo.

    Anche Lao Tzu lo pensa…

    Il Tao che può essere detto
    non è l'eterno Tao,
    il nome che può essere nominato
    non è l'eterno nome.
    Senza nome è il principio
    del Cielo e della Terra, (…)
    Perciò chi non ha mai desideri
    ne contempla l'arcano,
    chi sempre desidera
    ne contempla il termine. (…)
    la Via del saggio agisce senza lotta.


    #93591
    Olegna
    Partecipante

    [color=#9900cc]Bisogna prima conoscere il nemico se lo si vuol vincere, e se questo nemico risultasse se stesso, tanto meglio, un po ti conosci gia, no?[/color]


    #93592
    Anonimo

    [quote1351168456=Olegna]
    [color=#9900cc]Bisogna prima conoscere il nemico se lo si vuol vincere, e se questo nemico risultasse se stesso, tanto meglio, un po ti conosci gia, no?[/color]
    [/quote1351168456]
    Già. Tradizionalmente, il nemico dell'Uomo è Satana.
    Ma non esiste nessuna incarnazione o personificazione del Male, il “diavolo” non è altri che l'ignoranza.
    Ignoranza anche Scientifica, ma soprattutto quella Spirituale.
    Ne risulta che la non Esperienza del Sé porta a crearsi un nemico molto forte, che è dentro di noi. Siamo noi, o una parte di noi.
    Per allontanare questo nemico invincibile non c'è altra soluzione che conoscersi. Molti per tentare di conoscersi frequentano comunità religiose, chiese, templi, sinagoghe, moschee, partiti politici, corsi newage, sindacati o viaggiano nel mondo (tra poco nello spazio) – ma non è così che ci si conosce. Non basta.
    Anzi spesso essere indottrinati da costoro non fa che rafforzare la falsa idea che gli Umani hanno sempre avuto della Realtà interiore. Le dottrine e ideologie hanno creato nuove Eggregore invece di indicarci la Via di come liberarcene.
    Le Forme Pensiero scaturite dalla non conoscenza del Sé sono l'idea di Dio, Demonio, Paradiso, Inferno, Angeli, Demoni e l'Anima mistica che credono eterna. Nulla è eterno tranne l'infinito, la Vita o l'Essere [color=#0077ff]può[/color] diventare immortale soltanto quando non siamo dominati dalle idee, preconcetti, pregiudizi, forme pensiero, eggregore e divinità.
    Conoscersi vuol dire non imparare l'Essenza dai libri né adeguarsi alle opinioni, proprie o altrui, ma attenersi esclusivamente a quanto abbiamo sperimentato – perciò, chi è privo di Esperienza diretta, è svantaggiato, e forse non si ri-Conoscera mai.
    Non sperimentato nelle comunità religiose chiese templi sinagoghe moschee partiti politici corsi newage sindacati o nei viaggi ma dentro di[u] TE [/u](e senza l'uso delle droghe)… E' questo [color=#0077ff]IL Viaggio[/color] che pochi osano iniziare.
    Non osano, perché amano troppo illusioni.

    hahaha hahaha hahaha hahaha hahaha hahaha hahaha


    #93595
    Olegna
    Partecipante

    [color=#9900cc]Non si può condannare chi non conosce se stesso o non è “illuminato”, perchè sono molte le deviazioni che persistono in questa linea temporale che soffocano Ego Sum, senza contare che piu l'umanità si discosta dall'origine di se stesso e piu diventa difficile orientarsi.
    Molto danno hanno fatto le religioni, e le nuove non cambiano linea, come pretendere di rappezzare strappi enormi del genere che vanno avanti da secoli se non millenni?
    L'IO SONO, si nasce, non lo si diventa.[/color]


    #93593
    Anonimo

    [quote1351180036=Olegna]
    [color=#9900cc]Non si può condannare chi non conosce se stesso o non è “illuminato”, perchè sono molte le deviazioni che persistono in questa linea temporale che soffocano Ego Sum, senza contare che piu l'umanità si discosta dall'origine di se stesso e piu diventa difficile orientarsi.
    Molto danno hanno fatto le religioni, e le nuove non cambiano linea, come pretendere di rappezzare strappi enormi del genere che vanno avanti da secoli se non millenni?
    L'IO SONO, si nasce, non lo si diventa.[/color]
    [/quote1351180036]
    Chiunque non osa non viene giudicato ma non può pretendere il frutto proibito della conoscenza.

    Poi accade l'irreparabile perché la falsa scienza, falsa conoscenza, falsa coscienza entra in gioco a sostituire la vera Realtà..


    #93594
    Olegna
    Partecipante

    [color=#9900cc]E' compito dei creatori avvertire gli umani, ma in modo evidente, altrimenti non ci credono.[/color]


    #93596
    Anonimo

    [quote1351192399=Olegna]
    [color=#9900cc]E' compito dei creatori avvertire gli umani, ma
    in modo [color=#0077ff]|[/color]evidente[color=#0077ff]|[/color], altrimenti non ci credono.[/color]
    [/quote1351192399]
    Così !? 1 Mosè convocò tutto isRaele e disse loro: «Voi avete visto quanto l'[color=#0077ee]Io Sono[/color] ha fatto sotto i vostri occhi, nel paese d'Egitto, al faraone, a tutti i suoi ministri e a tutto il suo paese; 2 le prove grandiose che i tuoi occhi hanno visto, i segni e i grandi prodigi. 3 Ma fino ad oggi l'[color=#0077ee]Io Sono[/color] non vi ha dato una mente per comprendere, né occhi per vedere, né orecchi per udire. 4 Io vi ho condotti per quarant'anni nel deserto; i vostri mantelli non vi si sono logorati addosso e i vostri sandali non vi si sono logorati ai piedi. 5 Non avete mangiato pane, non avete bevuto vino, né bevanda inebriante, perché sapevate che [color=#0077ee]Io Sono[/color], vostro Eloha. 6 Quando foste arrivati in questo luogo e Sicon re di Chesbon e Og re di Basan uscirono contro di noi per combattere, noi li abbiamo sconfitti, 7 abbiamo preso il loro paese e l'abbiamo dato in possesso ai Rubeniti, ai Gaditi e a metà della tribù di Manàsse.
    8 Osservate dunque le parole di questa alleanza e mettetela in pratica, perché abbiate successo in quanto farete.
    9 Oggi voi state tutti davanti all'[color=#0077ee]Io Sono[/color], vostro Eloha, i vostri capi, le vostre tribù, i vostri anziani, i vostri scribi, tutti gli Israeliti, 10 i vostri bambini, le vostre mogli, il forestiero che sta in mezzo al tuo accampamento, da chi ti spacca la legna a chi ti attinge l'acqua, 11 per entrare nell'alleanza dell'[color=#0077ee]Io Sono[/color], tuo Eloha e nell'imprecazione che l'[color=#0077ee]Io Sono[/color], tuo Eloha sancisce oggi con te, 12 per costituirti oggi suo popolo e per essere Egli il, tuo Eloha, come ti ha detto e come ha giurato ai tuoi padri, ad Abramo, ad Isacco e a Giacobbe. 13 Non soltanto con voi io sancisco questa alleanza e pronunzio questa imprecazione, 14 ma con chi oggi sta qui con noi davanti all'[color=#0077ee]Io Sono[/color], nostro Eloha e con chi non è oggi qui con noi.
    15 Poiché voi sapete come abbiamo abitato nel paese d'Egitto e come siamo passati in mezzo alle nazioni, che avete attraversate; 16 avete visto i loro abomini e gli idoli di legno, di pietra, d'argento e d'oro, che sono presso di loro. 17 Non vi sia tra voi uomo o donna o famiglia o tribù che volga oggi il cuore lungi dall'[color=#0077ee]Io Sono[/color], nostro Eloha, per andare a servire gli dèi di quelle nazioni. Non vi sia tra di voi radice alcuna che produca veleno e assenzio.
    18 Se qualcuno, udendo le parole di questa imprecazione, si lusinga in cuor suo dicendo: Avrò benessere, anche se mi regolerò secondo l'ostinazione del mio cuore, con il pensiero che il terreno irrigato faccia sparire quello arido, 19 l'[color=#0077ee]Io Sono[/color] non consentirà a perdonarlo; anzi in tal caso la collera dell'[color=#0077ee]Io Sono[/color] e la sua gelosia si accenderanno contro quell'uomo e si poserà sopra di lui ogni imprecazione scritta in questo libro e l'[color=#0077ee]Io Sono[/color] cancellerà il suo nome sotto il cielo. 20 L'[color=#0077ee]Io Sono[/color] lo segregherà, per sua sventura, da tutte le tribù d'isRaele, secondo tutte le imprecazioni dell'alleanza scritta in questo libro della legge.
    21 Allora la generazione futura, i vostri figli che sorgeranno dopo di voi e lo straniero che verrà da una terra lontana, quando vedranno i flagelli di quel paese e le malattie che l'[color=#0077ee]Io Sono[/color] gli avrà inflitte: 22 tutto il suo suolo sarà zolfo, sale, arsura, non sarà seminato e non germoglierà, né erba di sorta vi crescerà, come dopo lo sconvolgimento di Sòdoma, di Gomorra, di Adma e di Zeboim, distrutte dalla sua collera e dal suo furore, 23 diranno, dunque, tutte le nazioni: Perché l'[color=#0077ee]Io Sono[/color] ha trattato così questo paese? Perché l'ardore di questa grande collera? 24 E si risponderà: Perché hanno abbandonato l'alleanza dell'[color=#0077ee]Io Sono[/color], Eloha dei loro padri: l'alleanza che egli aveva stabilita con loro, quando li ha fatti uscire dal paese d'Egitto; 25 perché sono andati a servire altri dèi e si sono prostrati dinanzi a loro: dèi che essi non avevano conosciuti e che egli non aveva dato loro in sorte. 26 Per questo si è accesa la collera dell'[color=#0077ee]Io Sono[/color] contro questo paese, mandandovi contro tutte le imprecazioni scritte in questo libro; 27 l'[color=#0077ee]Io Sono[/color] li ha strappati dal loro suolo con ira, con furore e con grande sdegno e li ha gettati in un altro paese, come oggi. 28 Le cose occulte appartengono all'[color=#0077ee]Io Sono[/color], nostro Eloha, ma le cose rivelate sono per noi e per i nostri figli, sempre, perché pratichiamo tutte le parole di questa legge.

    [color=#ff9966]Deuteronomio 30[/color] 1 Quando tutte queste cose che io ti ho poste dinanzi, la benedizione e la maledizione, si saranno realizzate su di te e tu le richiamerai alla tua mente in mezzo a tutte le nazioni, dove l'[color=#0077ee]Io Sono[/color], tuo Eloha ti avrà scacciato, 2 se ti convertirai all'[color=#0077ee]Io Sono[/color], tuo Eloha e obbedirai alla sua voce, tu e i tuoi figli, con tutto il cuore e con tutta l'anima, secondo quanto oggi ti comando, 3 allora l'[color=#0077ee]Io Sono[/color], tuo Eloha farà tornare i tuoi deportati, avrà pietà di te e ti raccoglierà di nuovo da tutti i popoli, in mezzo ai quali l'[color=#0077ee]Io Sono[/color], tuo Eloha ti aveva disperso. 4 Quand'anche i tuoi esuli fossero all'estremità dei cieli, di là l'[color=#0077ee]Io Sono[/color], tuo Eloha ti raccoglierà e di là ti riprenderà. 5 L'[color=#0077ee]Io Sono[/color], tuo Eloha ti ricondurrà nel paese che i tuoi padri avevano posseduto e tu lo possiederai; Egli ti farà felice e ti moltiplicherà più dei tuoi padri.
    6 L'[color=#0077ee]Io Sono[/color], tuo Eloha circonciderà il tuo cuore e il cuore della tua discendenza, perché tu ami l'[color=#0077ee]Io Sono[/color], tuo Eloha con tutto il cuore e con tutta l'anima e viva. 7 L'[color=#0077ee]Io Sono[/color], tuo Eloha farà cadere tutte queste imprecazioni sui tuoi nemici e su quanti ti odieranno e perseguiteranno. 8 Tu ti convertirai, obbedirai alla voce dell'[color=#0077ee]Io Sono[/color] e metterai in pratica tutti questi comandi che oggi ti dò. 9 L'[color=#0077ee]Io Sono[/color], tuo Eloha ti farà sovrabbondare di beni in ogni lavoro delle tue mani, nel frutto delle tue viscere, nel frutto del tuo bestiame e nel frutto del tuo suolo; perché l'[color=#0077ee]Io Sono[/color] gioirà di nuovo per te facendoti felice, come gioiva per i tuoi padri, 10 quando obbedirai alla voce dell'[color=#0077ee]Io Sono[/color], tuo Eloha, osservando i suoi comandi e i suoi decreti, scritti in questo libro della legge; quando ti sarai convertito all'[color=#0077ee]Io Sono[/color], tuo Eloha con tutto il cuore e con tutta l'anima.
    11 Questo comando che oggi ti ordino non è troppo alto per te, né troppo lontano da te. 12 Non è nel cielo, perché tu dica: Chi salirà per noi in cielo, per prendercelo e farcelo udire e lo possiamo eseguire? 13 Non è di là dal mare, perché tu dica: Chi attraverserà per noi il mare per prendercelo e farcelo udire e lo possiamo eseguire? 14 Anzi, questa parola è molto vicina a te, è nella tua bocca e nel tuo cuore, perché tu la metta in pratica.
    15 Vedi, io pongo oggi davanti a te la vita e il bene, la morte e il male; 16 poiché io oggi ti comando di amare l'[color=#0077ee]Io Sono[/color], tuo Eloha, di camminare per le sue vie, di osservare i suoi comandi, le sue leggi e le sue norme, perché tu viva e ti moltiplichi e l'[color=#0077ee]Io Sono[/color], tuo Eloha ti benedica nel paese che tu stai per entrare a prendere in possesso. 17 Ma se il tuo cuore si volge indietro e se tu non ascolti e ti lasci trascinare a prostrarti davanti ad altri dèi e a servirli, 18 io vi dichiaro oggi che certo perirete, che non avrete vita lunga nel paese di cui state per entrare in possesso passando il Giordano. 19 Prendo oggi a testimoni contro di voi il cielo e la terra: io ti ho posto davanti la vita e la morte, la benedizione e la maledizione; scegli dunque la vita, perché viva tu e la tua discendenza, 20 amando l'[color=#0077ee]Io Sono[/color], tuo Eloha, obbedendo alla sua voce e tenendoti unito a lui, poiché è lui la tua vita e la tua longevità, per poter così abitare sulla terra che l'[color=#0077ee]Io Sono[/color] ha giurato di dare ai tuoi padri, Abramo, Isacco e Giacobbe».

    Più avvertiti di così !?


    #93597
    InneresAugeInneresAuge
    Partecipante

    Mi accontenterei di una voce dal profondo del mio cuore, ma invece niente :/

    La speranza è l'ultima a morire, però…


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #93598
    renae
    Bloccato

    [quote1351249471=Olegna]
    [color=#9900cc]E' compito dei creatori avvertire gli umani, ma in modo evidente, altrimenti non ci credono.[/color]
    [/quote1351249471]

    [color=#0000cc]”IO me ne vado e voi mi cercherete;
    tuttavia morirete nel vostro peccato!
    Dove va IO voi non potete venire”[/color]

    (Giovanni 8:21)


Stai vedendo 10 articoli - dal 81 a 90 (di 197 totali)
  • Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.