Vita dopo la morte

Home Forum SPIRITO Vita dopo la morte

Stai vedendo 10 articoli - dal 211 a 220 (di 230 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #304841
    Erre Esse
    Partecipante

    Wind, ti faccio i miei complimenti. Danno una grandissima carica le tue parole, mi sembrano impregnate di verità e vanno contro ogni schema mentale, anche quelli “alternativi.”
    Per esempio, lo stesso titolo di questo thread, “vita dopo la morte”, espressione purtroppo comune, è fuorviante.


    #304852
    WindWind
    Partecipante

    L’ho vissuto Erre Esse, non si scherza su queste cose, tocca dire la Verità, per il Rispetto che ho di codesto meraviglioso forum e soprattutto per la persona Pregevole del suo Amministratore, come penso anche quello scienziato non abbia mentito, ma siccome le nostre esperienze sono completamente diverse, questa è la prova che quello che crediamo di essere quando vestiamo il corpo di carne ed ossa, tale e quale poi ci ritroviamo nel nostro Aldilà molto personale, la nostra Esistenza è preziosissima e va difesa sempre, e tocca trovare anche il tempo di fare Meditazione personale, essenziale non solo per acquisire sempre più Consapevolezza di noi stessi ma ci toglie di dosso anche lo stress, farsi prendere dalle cose che ci capitano quotidianamente, abbiamo bisogno di una mezzora di pace con noi stessi, ci è dovuto, altrimenti non possiamo scegliere nè decidere delle nostre Azioni che non riguardano solo noi, ma anche le nostre medesime famiglie che bene o male ne sono coinvolte pur non desiderandolo affatto.
    Quando si inizia il Dialogo interiore con noi stessi diventiamo automaticamente degli “originali” perchè nessuno fa la medesima esperienza e seppur la facesse ne trae le proprie conclusioni logiche ed emotive rispetto al suo stato coscienziale dovuto alle nostre tantissime esistenze passate e future.
    Vi sono troppi luoghi comuni che ci trasciniamo da secoli appresso, anche se sappiamo in noi stessi che non sono verità, ma per abitudine, convenzione sociale, perchè abbiamo paura del Giudizio altrui, allora lasciamo che ci appesantiscano ma non siamo felici, la nostra Morale va riveduta e corretta in molti suoi aspetti, ma ciò succede in automatico quando entri in quella porta buia, dove solo tu puoi entrare e chiedi a te stesso: Perchè?
    A volte ricevi delle risposte che non ti saresti manco sognato e fuori completamente da ogni mentalità terrestre, a volte ci si chiede l’ovvio… ma non fa parte dei canoni del comune pensare, ed allora si agisce ma nessuno saprà mai perchè abbiamo fatto quella tale scelta e neppure il perchè, non la capirebbero mai!


    #304854
    Omega
    Partecipante

    @wind said:
    A volte ricevi delle risposte che non ti saresti manco sognato e fuori completamente da ogni mentalità terrestre

    Le risposte vengono (sempre) adattate al soggetto. E quando il soggetto cresce, anche le risposte cambiano eppure la realtà non è cambiata – la dimostrazione che le risposte non rappresentano quello che è, ma quello che dobbiamo sapere o sperimentare in un dato momento, la nostra “realtà” locale temporanea spesso incompatibile con altre “realtà” locali. Incompatibile, in quanto funzionale al percorso dinamico e soggettivo pieno di variabili.


    #305191
    WindWind
    Partecipante

    @omega said:
    Le risposte vengono (sempre) adattate al soggetto. E quando il soggetto cresce, anche le risposte cambiano eppure la realtà non è cambiata…

    Quoto! Ci stiamo sempre più avvicinando a ciò che tutti sentiamo Realtà, ossia la VERA Morale scevra da dogmi strani e contro natura, che accomuna non solo tutti gli esseri umani terrestri ma tutti gli altri che stanno vivendo in contemporanea a noi su altri sistemi stellari e non stò parlando di E.T. e dischi volanti o ipotetici avvistamenti UFO, ma proprio esseri umani simili a noi in tutto e per tutto che manco lo sanno che esistiamo, ma che sono Consapevoli che l’Universo è troppo grande per esistere solo loro ed hanno già Coscienza che non esiste la morte della nostra Essenza incarnata e ciò da secoli e secoli terrestri, quindi non si preoccupano di provvedere alla loro “salvezza dell’anima” tramite rituali assurdi ed incomprensibili o se vogliamo anche alquanto tribali e primitivi, ma vivono in santa pace senza ledere nè le loro esistenze nè quelle altrui: sono pacifici e molto più intelligenti di noi a livello mentale e ciò ha comportato che le loro esistenze durino centinaia di anni terrestri, perchè non si sono mai sognati di utilizzare risorse inquinanti per autodistruggersi come dei fessi nè di farsi la guerra dietro una bandiera territoriale assurda, non DEVONO moltiplicarsi all’infinito devastando come un virus il pianeta dove attualmente vivono nè restare fedeli ad un uomo od ad una donna per sempre, inoltre non conoscono la medicina chimica che ti attenua il mal di testa ma ti fa venire, per esempio un tumore al fegato o ti blocca i reni e non hanno bisogno di alcuna legge punitiva che gli proibisce di assassinarsi tra di loro, nè conoscono cosa sia il suicidio, mai praticato nessuna violenza su bambini nè su adulti sessuale, sono liberi, veri Uomini e Donne il cui scopo principale nella loro esistenza è quello di Creare non di sopravvivere o di cercarsi disperatamente un lavoro altrimenti ti muori di fame, sono pochissimi rispetto a noi terrestri, ed hanno risorse infinite che non esauriranno mai, anche perchè non sfruttano nè il prossimo che sono e sentono loro medesimi nella loro Coscienza evoluta, nè i luoghi dove vivono.
    Questo è l’Uomo che vivrà tra secoli felicemente su questo pianeta, con Valori sinceri e senza macchia e che Conosce perfettamente come funziona sia il suo corpo che la sua psiche e non ha alcuna paura di ciò che prova come sentimenti, non esiste l’Incoscio che ti fa agire senza che tu te ne renda conto o ti fa ammalare senza che puoi fare nulla perchè sei un malato di depressione.
    Stiamo molto indietro in quanto ad Evoluzione Umana genuina, ma ci rifaremo… wink 😉


    #305213
    WindWind
    Partecipante

    “Nessuno è mai ritornato indietro dopo morto per dirci cosa succede”
    Oramai questa frase per alcuni di noi che si sono Ricordati di essere morti per centinaia e centinaia di volte ed anche in modo mai uguale, resta solo un luogo comune che va bene ancora per la massa ignara che guarda la TV sperando di sapere la Verità sulla politica, sulla economia e sugli attentati. 😆

    La morte non esiste nel nostro universo virtuale, è semplicemente un “passaggio” da un corpo ad un’altro e tale prerogativa non è solo umana ma riguarda anche gli animali, compresi i “nostri” cani, gatti, tartarughe e coniglietti.. la Natura si “perfeziona” ovvero per essere esati: si Evolve in questo modo, piaccia o non piaccia agli scientisti e religiosi con le patate sugli occhi, ognuno di noi ha e deve avere milioni di possibili esistenze per esperire cosa sia la materia, la virtualità e la dualità, qui come su altri pianeti dove vivono i medesimi esseri umani ed altre razze di canidi, di uccelli, di felini e pesci.
    I nostri corpi sono già stati “prenotati” fin dal Principio, perchè siccome il tempo non esiste nella Realtà ma è tutto nel istante presente, si è fatto tutto in un Attimo: Creazione, Incarnazione e Finale della Favola!
    Ma siamo sempre a tempo per Modificare in qualunque esistenza che abbiamo a nostra disposizine, a mano a mano che nascono nuove esigenze esperienziali, quindi si possono aggiungere od eliminare corpi, luoghi e tempi, a seconda se li ritenitamo ancora utili o oramai del tutto inutili alla nostra Completezza Spirituale e Creamo quindi nuove realtà da viverci, sempre nel pieno Rispetto degli altri Noi, esseri umani, che non sono “mio fratello o mia sorella” ma sempre noi che stiamo vivendo altri aspetti del virtuale, pertanto, “Io sono anche l’altro essere umano, a prescindere da come si presenta esteriormente il suo corpo che ha scelto, per cui non c’è Separazione tra me e tutti gli altri, sono me stesso e se li amo non faccio nessuna fatica ad amare me stesso, e se li Rispetto stò rispettando me stesso e se li odio stò odiando me stesso.
    Purtroppo, non è un concetto mentale-filosofico, lo devi sentire nella tua Coscienza che non esistono “altri da me” ma tutti siamo una cosa sola che stà vivendo nel proprio Creato.
    Tale sentire non si mette in pratica, nè serve a nulla “fare finta che… mentire a se stessi” è Consapevolezza netta, inconfondibile, è un sentimento che dà una forte Emozione appena inizi a percerpirla e percepirti in tale modo ed aumenta sempre di più, fino a sentirti UNO con tutte le altre Essenze che solo in apparenza si sono incarnate in corpi diversi dai tuoi che hai a disposizione, perchè la Realtà è Unica Energia Onnipotente, Omniscente ed Omnipresente e non è Scissa.
    Questa “roba” strana che sentono alcune persone anche terrestri e che via, via, aumenterà di certo di numero, è lo stato di Quiete e Movimento in cui sono già gli altri esseri umani nel nostro universo DA SEMPRE, siamo noi che siamo “anomali” rispetto a loro, siamo fuori di cervello, rispetto a loro, ma c’è una Evoluzione meravigliosa che ci stà attendendo al Varco, che è Pace e Gioia di vivere, è Compassione ed Amore viscerale per Sè in ogni uomo e donna esistenti e Rispetto profondo di ciò che ci circonda: la nostra Creazione!


    #305215
    Erre Esse
    Partecipante

    L’essere umano s’è dimenticato di che cosa davvero sia. Un’amnesia, penso intenzionale, probabilmente per poter sperimentare il dolore e la sofferenza, sennò non si potrebbero sperimentare se si fosse sempre coscienti di non essere qualcosa di separato dal tutto ma un tutt’uno col tutto.
    Io penso che morire coscientemente significa raggiungere l’illuminazione.


    #305219
    WindWind
    Partecipante

    L’essere umano terrestre senz’altro Erre Esse ha fatto questa esperienza fuori del comune, o meglio fuori di testa, forse qualche altro pianetino sperduto come il nostro, ma la stragrande maggioranza degli esseri umani viventi e pluricentenari, ti assicuro, rispetto alla mia Esperienza personale sia di Meditazione, ipnosi regressiva, pre-morte e sogni vari, non ci sognano neppure da lontanissimo… e la morte delle credenze assurde e locali avviene quando sei ancora in vita, poi ti reincarni in un microsendo e ricominci a vivere in un altro corpo nuove avventure e conoscenze completamente diverse da queste vissute nel corpo attuale.
    Pensa che una amica mi ha raccontato che una sua conoscente per risolvere il suo annoso problema insolvibile con le attuali conscenze mediche e psicologiche facendo ipnosi ha scoperto il perchè del dolore che l’attanagliava al fianco sinistro da anni ed anni…. in una vita precedente era morto con una lancia proprio in quel punto del suo corpo, una volta rivissuta la vicenda, dolore completamente SPARITO! 😉

    Ma non tutti gli psicoterapeuti credono in questa nuova tecnica, specie quelli ortodossi freudiani che ho anche conosciuto facendo terapia di gruppo e Gestalt anni fa, tecnica con cui faccio Meditazione.
    Ti confesso che mi sono stati oltremodo utili tutti quanti, perchè noi “drammatizzavamo” come fanno a scuola i bambini le nostre problematiche e le analizzavamo assieme a loro, nasceva odi ingiustificati per alcuni componenti del gruppo come simpatie inspiegabili… invece, ritornando al mio post precedente tutto ha un Senso… noi odiamo negli altri parti di noi che non ci aggradano e che non vediamo perchè ci dà fastidio affrontarle, e quando ci lavori sopra, lì per lì ci resti come un salame, ma poi cresci sia di comprendonio che di Coscienza di te stesso, affronti la problematica “nascosta” e di botto quella persona su cui avevi proiettato i tuoi lati oscuri ti diventa il migliore amico!


    • Questa risposta è stata modificata 4 years, 9 months fa da WindWind.
    #305349
    WindWind
    Partecipante

    Rispondo a Jc

    Ho detto ciò che sentivo, null’altro, ho espresso una mia opinione molto opinabile, ma non mi aggradano le persone che siccome non hanno le idee chiare in loro stesse richiamano “all’umiltà” di non conoscenza solo gli altri, incominciano prima da noi: esiste anche l’umiltà di ammettere a sè stessi che c’è qualcuno che ne sa più di noi su certe cose, ma giusto perchè ne ha fatto esperienza, senza provare invidia o addirittura demonizzarle.

    Una persona deve sentirsi libera in un forum democratico di pensare e dire le sue schiocchezze, dato che nessuno ha una visione completa dell’Insieme che chiamiamo UNO che è la Realtà Immutabile, ma ognuno ne stà approfondendo a modo suo o perchè lo ricerca o perchè gli piovono addosso esperienze che non è che si è scelto, un aspetto, allora si Ascolta e se non ci piace ciò che dice un altro Noi, perchè siamo la medesima Sostanza, non è che io sono una bestia e tu Jc un essere umano esagerato ed umilissimo, non c’è problema, lo si butta via, tanto non scrivo e non racconto di me per i plausi ed approvazione degli altri, non mi servono le rassicurazioni, non mi serve alcuna dottrina data, non mi serve nemmeno di affiliarmi a sette per sentirmi “forte” caro Jc, 😛 sono una donna e basta, che ha fatto le sue esperienze e che da queste ha tratto le sue giuste, per lei, conclusioni, e non devo giustificarle nemmeno al padreterno biblico, perchè nel mio Aldilà non esiste e non esiste neanche in quello di mio marito 😀 e di chi sente di condividere il mio sentire, noi Creamo non solo nel Virtuale la nostra Realtà ma addirittura la Creamo anche nel nostro Aldilà, quindi se mi servisse avere di nuovo la “mia” famiglia di questa esistenza di nuovo unita attorno a me, perchè ciò rassicura la mia paura della morte.. con il gruppettino di amici fedeli del baretto ed un corpo di carne ed ossa trasformato ovvero liftato, allora mi iscrivo alla religione mondiale, che mi assicura tutto ciò, ma siccome non ho madre, non ho padre, non ho fratelli nè sorelle, non ho corpo nel mio Aldilà sono l’UNO che è Energia Creatrice e basta e non torvo neppure un dio che mi deve giudicare, e lo so per certo perchè già me lo sono vissuto prima di morire, vivo serenamente in Pace e nel pieno Rispetto della mia vita e di quella degli altri me stesso, fino alla morte di questo corpo che verrà disintegrato e disperso e non passerà per alcun rituale con richiami esterni di dei tramite preghiere sottoposte ai loro rappresentati ufficiali.
    La Preghiera Vivente siamo Noi, quando il nostro Essere Immutabile incarnato in tutti noi in Meditazione Vede tutto l’Universo nella sua Quiete Eterna ed Emana la sua Volontà affinchè tutto sia in perfetta Armonia sebbene abbisogna anche del Caos per Realizzarsi.


    • Questa risposta è stata modificata 4 years, 9 months fa da WindWind.
    • Questa risposta è stata modificata 4 years, 9 months fa da WindWind.
    #305352
    WindWind
    Partecipante

    “………. e nel “settimo” si Riposò!” perchè nell’Ottava non può accedere chi ha creato paradisi ed inferni solo per animali terrestri, per se stesso e per gli altri che gli hanno creduto, per chi ha Giudicato ed assassinato l’altro se stesso, nel proprio simile, credendolo “più debole”, gli ha messo il bavaglio, e lo ha perseguitato fino alla morte… ciò è rimasto indelebile ed ha decretato la SUA morte Coscienziale e per tutti i restanti secoli dei secoli: Amen!!


    #305359
    Omega
    Partecipante

    @wind said:
    non devo giustificarle nemmeno al padreterno biblico, perchè nel mio Aldilà non esiste

    Sono totalmente d’accordo con questa frase, per vari motivi. Innanzitutto perché l’Uomo ha, anzi è, una coscienza potenzialmente molto evoluta che può connettersi ad altre coscienze simili dell’infinito dunque non ha niente da invidiare all’ipotetico Dio, certo la nostra scienza è ancora agli inizi però è soltanto un dettaglio marginale. Secondo, perché l’Uomo è stato fatto uguale al “padreterno” apposta per eguagliare il suo creatore quando ne sarà consapevole quindi non abbiamo bisogno di frequentare alcun tipo di lezioni – avendo tutto dentro, né di essere bacchettati da chicchessia, ma siamo perfettamente in grado di ri-Conoscersi, di Essere e di Gioire, di percepire la realtà in modo autonomo e di comprendere chi siamo d’onde veniamo dove andiamo. Terzo perché la libertà di ricerca, di opinione, il modo d’essere e di esprimersi, le modalità di comunicazione e la possibilità di sbagliare sono le fondamenta per crescere, in ogni ambito, soprattutto quello morale/ spirituale. L’uomo impara più dagli errori compiuti in buona fede che dalla teoria memorizzata passivamente. Anzi, troppa teoria fabbrica i morti-viventi che vediamo intorno. E’ giusto aiutare chi ha bisogno ma solo se ne fa richiesta, se ha cercato (e meritato) quel determinato aiuto – altrimenti si generano mostri. Infine se l’altissimo fosse davvero come la gente crede sia ovvero come lo descrivono i professionisti dello spirito a capo delle “religioni” di stato e imperi o dittature “divine”, sarei il primo a mettere in dubbio la sua esistenza e salute mentale. Quel personaggio contraddittorio è il prodotto della fantasticheria degli antiUomini e della “cultura” del denaro, del culto a Mammona. Per fortuna il vero Padre celeste, l’Io Sono, YHWH- Elohim, non ha nulla a che fare con quei mercenari e comunque non è l’unico ad essere eterno, ogni Vivente lo è. Quanto al Giudizio, ognuno giudicherà se stesso dopo aver conosciuto la sua verità genetica la Via inscritta nel DNA di ognuno, allora alcuni moriranno – dalla Paura – osservando la distanza e l’Abisso tra quello che potevano essere e quello che (non) sono stati.


Stai vedendo 10 articoli - dal 211 a 220 (di 230 totali)
  • Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.