Vita dopo la morte

Home Forum SPIRITO Vita dopo la morte

Stai vedendo 10 articoli - dal 221 a 230 (di 230 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #305361
    WindWind
    Partecipante

    Personalmente non Ri-conosco alcuna divinità al di fuori dell’Essenza incarnata nell’essere umano, il mio Creatore, nè ho bisogno di “connettermi” tramite la mia antenna nella ghiandola pineale all’esterno nello spazio siderale, per contattare altre Essenze viventi in tutto l’Universo, perchè siamo la medesima Sostanza, Siamo Tutti il nostro Principio e la nostra Fine nel Virtuale, una cosa sola e la Essenza in questo corpo presente è in Tutti e Tutti sono e Vivono anche nel mio DNA incarnato in contemporanea, infatti nella Realtà la Scissione delle Anime viventi nella materia non è mai avvenuta, perchè la Realtà è Immutabile, Perfetta ed è Conoscenza Suprema e non Esiste altro che quella Unità Creatrice e Compassionevole.

    Il padreterno maschio, invece, quello che ha famiglia ed è scisso in tre persone o qualunque altro deo manifestatosi nei secoli passati ai profeti di ogni religione e cultura non è nella Realtà, mi dispiace ma proprio non c’è, a prescindere da come si fa chiamare o lo hanno denominato per differenziarselo dagli altri dei, che vivono nel virtuale, ma sono l’effimero e che serviva per fare Esperienza anche degli dei, infatti la frase “Conosci Te Stesso e conoscerai l’universo ed anche gli dei” è la prova tangibile che altri uomini e donne prima di noi, nei secoli passati sono giunti alla medesima mia conclusione: gli dei hanno un corpo quantico energetico che vira sui colori di bassa frequenza, al massimo raggiungono il giallo solare abbacinante, vi sono poi gli spiriti vaganti di altre creature quantiche che virano sul rossastro ed alcuni sono proprio nero fumo, tutte hanno un Vertice piramidale a cui devono obbedienza cieca, altrimenti il deo li punisce distruggendoli, e tutto ciò che sulla Terra ha questo Disegno geometrico di Comando è sotto il Dominio di tali creature, ovvero “i Troni, Dominazioni, Principati e Potestà celesti che non hanno sangue umano” il cui Vertice della piramide è il Deo Pesce, ricoperto di squame ed alato, gigantesco, occhi bianchi come quello dei morti umani senza pupilla e bocca appena accennata che verte all’ingiù, emana luce dalla sua testa che abbaglia ed avviluppa le Anime incerte del loro Principio Divino, e tale Energia delle Anime incoscienti vengono da lui sciacallate perchè continuano a crederlo il loro creatore.

    Le Anime più Evolute invece giungono fino al Violetto ed oltre, quasi la semitrasparenza nella materia vivente, l’UNO racchiude in sè Medesimo tutti i Colori, Frequenze e Suoni e non è Visibile nemmeno dai vari padreterni maschi e femmine succedutesi nella nostra storia terrestre, non ha famiglia santa, non “assume gente in cielo con tutto il corpo” nè li obbliga a divulgare “dottrine” non ne ha bisogno perchè è incarnato direttamente in tutti gli esseri umani, ma li esorta a trovarsi un lavoro serio ed onesto sulla Terra, ed a farsi un esame di Coscienza per capire ed Agire per il meglio della nostra specie, non vi sono Porte strette, non ci sono Eletti mentali, prescelti, “perfezionisti e narcisisti” non c’è maschio e femmina o omosessuale, non siamo fratello e sorella, non siamo figli o padri o madri di nessuna Anima, non abbiamo bisogno di liftarci questo corpo di primati scimpanzè intelligenti anche nell’Aldilà per restare ancora distinti e separati uno dall’altro, ciò significa sofferenza, buio, malinconia del nostro Principio che è esattamente il Contrario…. ci mancherebbe solo questo perpetuato all’infinito! 😆
    La Scissione signica Morte, l’Unità è la Vita che Genera la Vita!

    Per tutto il resto sono concorde con la tua Visione Spirituale, questa è solo la mia esperienza e non è detto che sia quella di altri, ma è giusto.


    • Questa risposta è stata modificata 4 years, 9 months fa da WindWind.
    • Questa risposta è stata modificata 4 years, 9 months fa da WindWind.
    • Questa risposta è stata modificata 4 years, 9 months fa da WindWind.
    #305378
    Omega
    Partecipante

    @wind said:
    Personalmente non Ri-conosco alcuna divinità al di fuori dell’Essenza incarnata nell’essere umano

    Vedi quanto siamo simili? Anch’io non riconosco alcuna “Divinità”, al di fuori dell’Essere che sono. Infatti non è un dio esterno a creare le coscienze degli uomini – come credono i Teologi benpensanti, i filosofi dal pensiero statico – ma siamo noi a creare ognuno la coscienza che è, a renderla Vivente e a mantenerla sveglia istante per istante, a “coltivare l’anima” come si esprimono alcuni esoteristi. Nessun dio esterno o scienziato anche alieno potrà mai Clonare oppure fabbricare o rubare la coscienza superiore dell’Essere umano perché essa non è accessibile dall’esterno ma è frutto dell’esperienza diretta dell’individuo che volontariamente ha scelto di percepire il Tutto nell’Uno e l’Uno nel Tutto, in quanto tende alla verità e all’amore universali. Ma il fatto di essere indipendenti e padroni di noi stessi non significa di poter esistere da soli. Fino ad ora nessuno di coloro che sostiene la “teoria dell’autocreazione” mistica o magica ha creato il Corpo umano tramite il pensiero, energia o volontà dal nulla ovvero dalla materia inerte ossia atomi presenti nel suolo, aria e acqua di un pianeta. Non risulta che alcuno abbia vissuto senza un Corpo di qualche tipo che sia Terrestre o Celeste o extraterrestre, biologico oppure cibernetico. A me quindi pare evidente che se siamo sulla Terra è perché un’altra coscienza umana è venuta qui circa 20000 – 30000 anni fa da un altro sistema stellare o costellazione della nostra Galassia per creare i Corpi dei primi “Adamah”, Uomo e Donna. Gli umani, ma anche non umanoidi, dotati di coscienza e intelligenza hanno le potenzialità naturali di comprendere l’universo, le sue leggi intrinseche non scritte quindi creare altre civiltà su altri pianeti, ed è esattamente quello che hanno fatto i nostri creatori, permettendoci così di creare ognuno la propria Coscienza qui-ed-ora in un qualunque SpazioTempo dove ci troviamo adesso, e in un futuro di compiere a nostra volta la loro opera, cioè di creare la vita su altri Mondi attualmente non abitati. Le civiltà vengono create, e si autodistruggono, continuamente nel Cosmo. E’ chiaro che bisogna distinguere tra il creatore del Corpo umano (e della vita in generale sulla Terra, dalle piante agli animali) e il creatore della Coscienza umana. Il primo creatore non crea te-coscienza, però permette a te-il secondo creatore di creare te-coscienza, ergo senza il creatore dei Corpi non esisterebbero nemmeno le Coscienze, anche se il primo creatore non le crea direttamente ma lascia questo sacro compito a noi “creature”. Ecco perché io ringrazio sempre i miei creatori (Elohim), a parte per la loro incommensurabile saggezza dimostrata in ogni circostanza. Come già detto le religioni massificate servono per istruire i criminali, sono una Commedia teatrale per dare speranza ai disperati, non si può valutare l’operato di un creatore sulla base di ciò che avrebbe raccontato ai trogloditi e cannibali di 5 o 10 millenni fa privi di scienza e coscienza, e senza dignità. A costoro sarebbe impossibile spiegare come stanno le cose perché avrebbero calpestato le perle, capovolto l’insegnamento e divorato il benefattore non essendo pronti, con loro bisogna andare per gradi, dunque accennare il loro prossimo gradino seppur estremamente basso perché i gradini non possono essere saltati o accantonati. In ogni caso il creatore umano e la creatura umana sono la stessa Essenza la quale tra l’altro si manifesta nei modi simili in Cielo e in Terra se entrambi hanno raggiunto lo stesso livello di coscienza. L’essenza che siamo non è il “nostro creatore” bensì siamo sempre noi, il vero io o Ego Sum impermanente e insostanziale. Inutile idolatrare questa cosiddetta Essenza, come se fosse il deus ex machina tuttofare; inutile negare altri Dèi per poi cadere vittima di quello “interiore” erroneamente ritenuto onnipotente e, forse, sovranaturale. Se coloro che si considerano “Tutto in Tutti” e la “medesima Essenza di ogni Vivente” fossero realmente coscienti di “Tutto in Tutti”, avrebbero una conoscenza illimitata, il che non risulta, per me è solo una forma di moderna consolazione, quasi auto-ipnosi, per non sentirsi “meno di Dio”, quel dio onnipresente e onnisciente immaginato e inventato dagli Adepti dell’essoterismo. Il “potere” creativo di un cervello sano è grande, il “potere” di molti cervelli sani è infinito, per questo motivo ci si connette telepaticamente con molte altre Coscienze evolute della Terra e dell’universo, volendo. Nessuno individualmente è infallibile e nessuno sa tutto. Io so di non sapere. Quel “dio” che hai descritto insieme ai suoi compari è Satana, anzi nemmeno lui di persona ma un’ologramma (scisso, diviso in mille collaboratori più morti del gerarca sceneggiatore) “capo” della piramide fittizia (commedia) che ha mandato per ingannare i mondi primitivi com’è il nostro, mi meraviglia che prendi sul serio gli interrogatori del dr. Corrado Malanga versione 1.0 (già superata) o del satanista Credo Mutwa ai pupazzi NWO “alieni” o piuttosto alienati, è ovvio che il demonio ci dice quello che gli è comodo dire. Mai creduto alle sue (tante) affermazioni, dottrine e spettacoli mentali-astrali – anche perché non corrisponde minimamente a quanto ho scoperto e vissuto. Il “diavolo” spesso racconta a chi gli dà ascolto, di essere lui il creatore dell’umanità in modo da farci dimenticare e rinnegare il vero creatore dell’umanità (YHWH). Nel linguaggio biblico si chiama “adulterio spirituale” ed è una forma aggravata di idolatria. Preciso che non è YHWH “il” creatore ma è uno dei creatori, in effetti ognuna delle 7 Razze originarie della Terra è stata creata in laboratorio da un team di scienziati differente perché anche nei loro Mondi esistono 7 razze, Yahweh è semplicemente il rappresentante dei creatori nei Tre Mondi paralleli, oltre ad essere il supremo Governatore e legislatore della civiltà extraterrestre degli Elohim e presidente del Consiglio degli Eterni. Il “diavolo”, il calunniatore invece è un oppositore politico e l’addetto alla sicurezza in questa zona dell’infinito. E’ suo “lavoro” mentire agli umani notte e giorno, per “tentarli” regolarmente, ovvero testare e verificare se la nostra intelligenza è – come potrebbe e dovrebbe essere – positiva dunque orientata alla felicità di TUTTI i viventi, inclusa la Terra.


    #305379
    WindWind
    Partecipante

    Rispetto il tuo punto di vista su questo sentire Omega: “L’essenza che siamo non è il “nostro creatore” bensì siamo sempre noi.” ma non sento in questo modo, perchè la mia Essenza si è Trasformata ricordandosi di essere anche il Creatore di sè medesima che è qui nella materia incarnata ma è al contempo nella Realtà ad Osservarsi vivere sotto forma di energia quantizzabile, ma sempre quello E’.
    Il corpo esterno poco mi interessa, che sia stato frutto di evoluzione naturale di un primate, di clonazioni aliene, di varie ibridazioni dei corpi marziani da cui molti di noi ricordano di essere stati prima dell’esperienza terrestre, nella mia Realtà, ovvero nel mio Aldilà questi sub-creatori quantici-virtuali non esistono proprio, manco a pagarli a peso d’oro, pertanto non mi servono più, il mio percorso con la religione è concluso, mi sono vissuta tutte le religioni compresa questa ultima in Italia dove vivo e nessuna è risultato verace e nessuna mi ha fatto raggiungere la mia Quiete dopo la mia morte del corpo, per questo ti dico che non credo più negli scritti antichi, mi hanno già infinocchiato nelle esistenze passate, compresa quella in India dove venivo trattata peggio di una vacca sacra e dovevo fare solo figli per il padrone-marito e reincarnarmi sempre e solo nel medesimo territorio, una prigionia dell’Anima, che non supera mai le “prove” e quindi le fanno credere che deve ancora espiare e perfezionarsi all’infinito, NON E’ VERO NIENTE! Il Karma te lo scrolli di dosso quando perdoni tutte la Anime che ti hanno cagionato grande dolore e sofferenza INCONDIZIONATAMENTE nelle tue esistenze, in automatico le Anima con cui eri debitrice, perchè tutte hanno fatto esperienza nel virtuale del bene e del male, quando muori e vengono a chiedere conto del tuoi misfatti, non possono che seguire il tuo Esempio e quindi il resto delle poche esistenze che ti restano, le mie oramai si contano sulle dita di una mano, le vivi in piena Libertà di Essere e di Volere.
    Le uniche regole vere che valgono per tutti gli esseri umani in qualsiasi terra si siano incarnati sono: Diritto alla propria esistenza e Rispetto massimo per quella altrui, ciò vuol dire che appena nasco ovvero metto il nasino fuori la pancia, ho diritto a mangiare, ad un tetto asciutto e confortevole, e a quelle cose essenziali che mi permettono come essere umano di vivere in modo agiato e paritario nonchè felice: non si nasce con la buona o cattiva sorte come qui, ciò non singifica affatto Libertà ma è Diabolico!
    Amarsi tutti e per Sempre, non solo una donna od un uomo o i nostri procreatori umani e loro genia di sangue, ciò non è Divino ma egoico e narcisista, come credere di poter possedere un’Anima, ovvero una moglie od un marito od un figlio vita natural durante, questa cosa in altre realtà viventi non è mai esistita, è una atrocità, come il feticismo e l’idolatria per le ossa dei morti, dei quadri, dei templi, dei libri, una roba allucinante, con tutto il commercio che gira intorno a questa farsa religiosa di fissazione di conservare e pregare davanti ai corpi morti con luci e lumini, i corpi di materia ci sono serviti per fare esperienza quando ci Svestiamo non servono più.
    Noi non possediamo, ma amiamo la natura e la Rispettiamo, noi non siamo servi e schiavi di un libro o di uno scritto, siamo nati Liberi e Liberi dobbiamo restare per Sempre.


    • Questa risposta è stata modificata 4 years, 9 months fa da WindWind.
    • Questa risposta è stata modificata 4 years, 9 months fa da WindWind.
    #305404
    Omega
    Partecipante

    @wind said:
    Rispetto il tuo punto di vista su questo sentire Omega: “L’essenza che siamo non è il “nostro creatore” bensì siamo sempre noi.” ma non sento in questo modo, perchè la mia Essenza si è Trasformata ricordandosi di essere anche il Creatore di sè medesima che è qui nella materia incarnata ma è al contempo nella Realtà ad Osservarsi vivere sotto forma di energia

    Hai ragione ma è complicato da spiegare a parole. Resta la domanda, questa energia sarebbe autonoma? Intendevo dire che l’Essenza non è il nostro creatore esterno separato da noi, e che non è un padre-padrone che ci comanda ma è un Creatore e insegnante dolce e comprensivo che fa parte di noi e che dopo la Trasformazione diventa noi stessi, la Coscienza che si Osserva. L’Essenza, alla nascita, anzi al concepimento prima esiste in forma potenziale come archetipi condensati nel DNA quindi viene vivificata, resa Vivente dallo “spirito” (esperienza individuale dell’Essere). Il risveglio non è altro che riuscire a manifestare pienamente, qui-ed-ora in questo preciso contesto quell’Essenza che siamo, l’anima o DNA o l’identità irripetibile e unica. L’Essenza per esprimersi, ha bisogno della Materia-Energia, di un Corpo di qualche tipo Terrestre o Celeste e di una “civiltà” nella quale interagire, questo è il nostro contesto odierno ma secondo me anche futuro, se no come potrebbe sperimentare e integrare le sue qualità nel Tutto, le sue diversità, i suoi talenti, la sua individualità, l’unicità? La vera Vita è qualcosa di dinamico, Movimento e Quiete, la vibrazione volontaria, non qualcosa di preprogrammato. In un ambiente perfetto anzi perfettissimo, “immateriale”, con una struttura di puro spirito, questo non sarebbe possibile, ecco un altro motivo del perché nell’Aldilà abbiamo bisogno anche del Corpo oltre all’Essere. Che tu nell’Aldilà non abbia incontrato il dio biblico dei Teologi non mi sorprende affatto, un tale dio di sicuro non esiste nell’infinito e non potrebbe mai esistere anche perché tutto quello che ci hanno raccontato di lui è falso. Non credo assolutamente nella teoria dell’evoluzione automatica della specie, e nemmeno nei “miglioramenti occasionali” o “ibridazioni aliene” o di demòni, credo invece nella Teoria del Disegno Intelligente, insomma un creatore X o Y non mistico ma ben concreto e simile a noi ha creato tutte le specie viventi “ex-nihilo” partendo da atomi della materia inerte in modo indipendente, una ad una, sempre più complesse fino ad arrivare all’uomo. Io m’immagino YHWH come un essere umano paragonabile a me né superiore né inferiore, con una struttura coscienziale uguale alla mia. Non vedo come potrei “Amare tutti gli esseri” bypassando proprio lui. Come ho scelto di amare Tizio, Caio, Sempronio, Giovanni e Giacomo, così ho scelto di amare YHWH, anzi ho scelto di amare YHWH più di loro perché Tizio, Caio, Sempronio, Giovanni e Giacomo non mi hanno dato niente mentre YHWH mi ha dato tutto: la vita. Specifico che non è possibile visitare l’Aldilà nei viaggi astrali o nello stato pre-morte o NDE, quello che vediamo è semplicemente una ricostruzione virtuale fittizia anche se apparentemente realistica basata sul vissuto passato e istantaneo dei presenti nel tuo percorso, è come riprendere un set cinematografico da più telecamere (la diretta multicanale), è una ricostruzione in 3D pilotata da Alieni o Arconti di turno in tandem con il cervello del soggetto, solo in minima parte corrispondente alla realtà dei fatti; l’elettroencefalogramma piatto non significa l’attività cerebrale zero. Se la scienza ufficiale conoscesse approfonditamente i segreti del cervello umano, saprebbe riprodurlo oggi stesso, ma non è il caso, succederà più tardi. Le dottrine che prevedono ripetizioni a comando come i mantra, preghiere preconfezionate, o esercizi fisici prestabiliti non sono state ideate per noi, per me e per te – ecco perché ci stanno così antipatiche, sono dottrine che almeno in teoria dovrebbero riprogrammare “forzatamente” il cervello degli uomini “perduti” nel proprio labirinto mentale, lontanissimi da ogni luce e incapaci di “sentire”; queste dottrine non insegnano nessuna “verità” ma permettono a quelle persone disperate di autodisciplinare il pensiero convenzionale ed emozioni ordinarie, fermare temporaneamente il caos interiore per poi in un secondo tempo tentare di intravedere la Via personale nel Silenzio della mente. Le dottrine sul Karma da scontare all’infinito sono pareri arbitrari dei religiosi confusi, non una rivelazione o insegnamento proveniente dall’Alto. Le abitudini popolari quali ad esempio “possedere” le donne o “amare” un solo essere sono crimini contro l’Umanità. Ci vuole il discernimento, prima di accostarsi ad un qualsiasi sentiero, morale spirituale o religioso. Ma anche sportivo, politico, artistico etc perché l’ultima parola spetta a noi, non al sedicente guru che ci hanno imposto. E’ ovvio che le false dottrine non possono apportarci e consigliarci nulla di buono. Ma ci sono anche ottimi insegnamenti mal compresi dall’uomo, sia antichi che recenti. Quando qualcuno si sente schiavo di un buon libro o di un bravo maestro, vuol dire che non ha compreso quel libro o che ha frainteso lo scopo di quel maestro. Soltanto le coscienze molto evolute potrebbero accettare la “regola” del “Diritto alla propria esistenza e Rispetto massimo per quella altrui”, gli altri cioè la maggioranza continueranno “tranquillamente” a uccidere odiare violentare e discriminare i cosiddetti “diversi” perché nessuno gli ha insegnato la Religione autentica, l’unica che funziona ma completamente sconosciuta sia ai poveri Plebei che ai ricchi Patrizi.


    #305433
    JcJc
    Partecipante

    @wind said:
    Rispondo a Jc

    Ho detto ciò che sentivo, null’altro, ho espresso una mia opinione molto opinabile, ma non mi aggradano le persone che siccome non hanno le idee chiare in loro stesse richiamano “all’umiltà” di non conoscenza solo gli altri, incominciano prima da noi: esiste anche l’umiltà di ammettere a sè stessi che c’è qualcuno che ne sa più di noi su certe cose, ma giusto perchè ne ha fatto esperienza, senza provare invidia o addirittura demonizzarle.

    Non intendevo demonizzare alcunchè, ho espresso solamente un’ opinione sul tuo modo di esprimerti, il che non implica che tu debba dimostrare qualcosa, per carità.
    Per quanto riguarda il saperne di più su “certe cose”, beh, non mi esprimo perchè sto cominciando a sospettare che la vita sia tutto fuorchè l’acquisizione di nozioni. Dunque non ho idea di quali possano essere queste “cose”, anche se posso immaginare, tu ti riferisca alla conoscenza della verità della nostra condizione antecedente la materia e trascendente la stessa.

    Ti ripeto, mi sento in sintonia con la tua visione, senza bisogno che tu difenda nulla delle tue esperienze o ribadisca il tuo status di pace immutabile.
    E non sto ironizzando, lo dico semplicemente perchè anche io, sto tentando di capire la strana (dal mio punto di vista è così) situazione in cui ci troviamo.
    Perchè strana? beh, ti ritrovi al mondo, senza memoria, senza alcuna informazione su ciò che accadrà quando questo infinitesimo intervallo di tempo che chiamiamo vita si sarà inevitabilmente concluso, e la prima conclusione logica a cui sono arrivato è che qualcosa non “torna”. Da quel momento in poi è cominciata la ricerca.
    Non ricordo nulla dell’ oltre o del pre-vita,ho solo delle certezze interiori. Anzi mi piacerebbe che me ne parlassi tu, sopratutto per quanto riguarda il nostro possibile destino una volta esaurita l’ esperienza della materia, sia che si svolga su una o più vite.
    Voglio semplicemente capire quanto la questione si accorda ad alcune fonti.


    • Questa risposta è stata modificata 4 years, 9 months fa da JcJc.
    #305442
    WindWind
    Partecipante

    Ti posso solo parlare della mia Verità, di ciò che sento sia verace, noi Siamo il Creatore al nostro Principio che ha deciso di viversi il suo opposto anche per capire se valeva la pena essere anche ciò, ho il ricordo vivido nei sogni ed in Meditazione del mio Principio e di altre mie esistenze anche sul pianeta Marte, anche se non sono riuscita mai a visualizzare come erano fatti i nostri corpi, quando ho Creato il virtuale e so che vi sarà un Finale dell’effimero tra secoli e secoli, ma non miliardi ancora di anni, tutto si Spegne all’improvviso senza alcun dolore per alcuno: acceso-spento, o-1, luce e buio, vita e morte, erchè il Creatore medesimo attraverso i nostri corpi e su tutti i pianeti dove vive attualmente l’Uomo, inteso come maschio, femmina e sua eventuali varianti in alcuni casi, incarnato ha concluso il suo Viaggio, o quantomeno questo Viaggio, ve ne saranno altri? probabilmente si, perchè essere Eterni e non Agire ovvero Creare per un Creatore è completamente fuori luogo contro la sua Naturalezza, è come chiedere ad un fiore di non sbocciare in primavera.
    So di alcune mie morti e susseguenti incarnazioni anche, dove ho vissuto anche su questo pianeta, le mie contraddizioni, ricerca di cosa significasse vivere in questo corpo, le mie credenze che a mano a mano andavano a fondo e bisognava sperimentarne altre, rispetto ai luoghi ed alle varie epoche in cui sono stata.
    Solo in questa ultima esistenza ho questa Consapevolezza, prima vivevo e basta come tanti altri nelle varie epoche, non ho vestito mai i panni di gente di comando, di persone geniali o di scopritori storici, un cittadino tra tanti, mi ricordo una esistenza dove ero una dama di pregio nel Nord Italia, vedova giovanissima di un ricco mercante di nobile stirpe, e quindi ho vissuto agiatamente, ma in ben poche esistenze ho ricevuto tale benessere, in molte sono stata/o molto povero, addirittura senza genitori in Francia, adottato da un signore con una carrozza a cui ho pulito le scarpe e gli è piaciuto tenermi con se a fargli il servetto, ero un bambino sveglio ed intelligente e quantomeno mangiavo e bevevo tutti i santi giorni senza più morire di fame per la strada.
    I miei nomi non li ricordo nè i luoghi esatti, ma non mi interessa nemmeno, a cosa serve? L’importante è sapere che non ho vissuto una volta sola e perchè, degli altri noi esseri umani penso sia accaduta la medesima cosa, ma solo di me ti posso raccontare, ognuno deve fare la propria esperienza nella materia e sa lui, ovvero il Creatore incarnato in lui in che modalità e perchè.
    Questo che ho raccontato a tutti non serve a niente, solo nozioni per chi non ricorda nè il proprio principio nè le sue molteplici esistenze, quando e chi le inizierà a ricordare allora proverà la medesima mia Emozione, altrimenti lasciano il tempo che trovano, e restano fiabe per bambini come la befana e babbo natale.
    Ciao e Buon Viaggio!


    #305453
    Omega
    Partecipante

    @wind said:
    Ti posso solo parlare della mia Verità, di ciò che sento sia verace, noi Siamo il Creatore

    Secondo te, perché alcuni Creatori vengono sempre considerati “buoni, bravi e belli” a prescindere, ed altri sempre “brutti e cattivi”? Dal momento che un Creatore crea la creatura a sua immagine e somiglianza e non può determinare in anticipo quello che farà o non farà una sua creatura libera, e dal momento che tutti sulla Terra abbiamo gli stessi Elementi costituenti: il DNA o anima, il cervello, la mente, la coscienza o spirito, ed un corpo, i Creatori si equivalgono, l’uno vale l’altro. Discriminare dunque odiare alcuni e privilegiare dunque amare gli altri a me pare un’assurdità fuori da ogni logica.

    @wind said:
    vi sarà un Finale dell’effimero tra secoli e secoli, ma non miliardi ancora di anni, tutto si Spegne all’improvviso senza alcun dolore per alcuno: acceso-spento, o-1, luce e buio, vita e morte,

    La fornace nucleare? Quella spegnerebbe la nostra civiltà, mica l’universo. Un Giudizio Finale secondo te non è previsto, da nessuna parte? Dobbiamo però giudicare Hitler e tutti i criminali suicidi vecchi e nuovi, eh.

    @wind said:
    perchè il Creatore medesimo attraverso i nostri corpi e su tutti i pianeti dove vive attualmente l’Uomo, inteso come maschio, femmina e sua eventuali varianti in alcuni casi, incarnato ha concluso il suo Viaggio, o quantomeno questo Viaggio,

    Come sarebbe a dire? Il Creatore-Spirito possiede i nostri corpi? Lui/Lei/Esso ci sfrutta, tutti quanti, senza il nostro consenso ovvero usa le anime cioè gli uomini come schiavi per i suoi comodi? Cos’è, un demone? Come può un Creatore creare ciò che non conosce e che deve ancora “sperimentare”? Dov’è finita la sua perspicacia e lungimiranza per non parlare della sua infallibilità e onniscienza? Ma non era soprannaturale pertanto onnipotente? Perché avrebbe bisogno di Viaggiare attraverso di noi? Senza non può, non è autonomo? Un Creatore impedito, che non sa quello che fa, non saprei come definirlo, non sembra un vero Creatore.

    @wind said:
    essere Eterni e non Agire ovvero Creare per un Creatore è completamente fuori luogo contro la sua Naturalezza, è come chiedere ad un fiore di non sbocciare in primavera.

    Appunto quindi gli Elohim hanno fatto bene a Creare noi, cosicché noi possiamo Creare gli altri.

    @wind said:
    I miei nomi non li ricordo nè i luoghi esatti, ma non mi interessa nemmeno, a cosa serve?

    Ed io, invece, mi chiedo a cosa serve sapere oppure ipotizzare che abbiamo già vissuto qui o altrove. E’ solo curiosità o c’è dietro un motivo esistenziale, diciamo “spirituale”? Non vedo vantaggi né svantaggi ecco perché te lo chiedo. Forse questa conoscenza ti permette di affrontare la morte del corpo senza paura? O altro? A me non cambierebbe proprio nulla perché le paure non ne ho ed ho la certezza dell’Eternità. Ordunque perché saperlo? In che modo questa informazione per me marginale e superflua potrebbe, o dovrebbe, cambiarci la vita?

    @wind said:
    L’importante è sapere che non ho vissuto una volta sola e perchè, degli altri noi esseri umani penso sia accaduta la medesima cosa, ma solo di me ti posso raccontare, ognuno deve fare la propria esperienza nella materia e sa lui, ovvero il Creatore incarnato in lui in che modalità e perchè.

    Perché il Creatore deve incarnarsi essendo perfetto? E se NON è perfetto chi gli dà il diritto a creare? A parte il fatto, che per creare una potenziale perfezione (noi) occorre già essere perfetti, sapere perfettamente quello che si fa. Come potrebbe il progettista di un computer abbastanza complesso ad esempio fabbricare il suo elaboratore se prima non ha conosciuto a perfezione tutti i suoi componenti e tutte le interazioni possibili e immaginabili tra loro? Come potrebbe il risultato di un lavoro casuale essere la (potenziale) perfezione? Con la bacchetta magica?

    @wind said:
    Questo che ho raccontato a tutti non serve a niente,

    Serve a me come spunto di riflessione.

    @wind said:
    nozioni per chi non ricorda nè il proprio principio nè le sue molteplici esistenze, quando e chi le inizierà a ricordare allora proverà la medesima mia Emozione, altrimenti lasciano il tempo che trovano, e restano fiabe per bambini come la befana e babbo natale.

    A mio avviso il Principio non ha alcun nesso con la nostra prima incarnazione locale, piuttosto riguarda l’Essere in assenza di tempo e di spazio, la Gnosi o la conoscenza di sè, non la conoscenza delle molteplici incarnazioni o esistenze spaziotemporali, non conta la quantità né ricordi seppur sotto forma di grandi Emozioni ma la coscienza di Essere Adesso, così il Principio e la Fine si toccano, essi diventano una cosa sola svelando il senso della Vita nel presente, non soltanto questa sulla Terra ma ovunque perché il luogo di nascita non ha importanza.


    #305466
    Erre Esse
    Partecipante

    A mio parere, bisogna tener presente che la coscienza su cui si svolgono tutte le vite come su uno schermo è UNA SOLA. Su questo schermo possono essere proiettati infiniti film ma lo schermo è solo uno.


    #305628
    WindWind
    Partecipante

    E dallo Schermo Unico ti dico Erre Esse che intravedo l’Inizio di un cambio di epoca… epocale per tutti noi terrestri, il Sole Nero di stamattina è un altro segno inequivocabile insieme ad altri che stanno accadendo ora e si stanno susseguendo stranamente ed intensificando ovunque e che sono sotto gli occhi di tutti quanti, questa primavera 2015 per me sarà cruciale per Osservare, capire e trarne le mie Conclusioni dalla mia prospettiva di vedute, si intende, non tutti Vedono uguale, ma a seconda del loro stato di Coscienza, noi siamo l’Osservatore della materia anche secondo la fisica quantistica, ciò è innegabile.


    #305629
    WindWind
    Partecipante

    C’è questo deo che pretende le sue Anime terrestri, è il loro tempo ORA di ritornare a lui, dopo che le avrà risucchiate ad una ad una dai loro corpi, tramite guerre, sconvolgimenti climatici e terremoti di grande portata nonchè ulteriori attentati sanguinari ovunque avremo finalmente la Pace, la Conoscenza e lunga vita, per tutti i restanti secoli dei secoli.
    Non lo hanno atteso invano le sue anime servili!

    Così scrivono circa la religione azteca, “…c’erano tredici divinità principali e più di duecento divinità inferiori. Alla testa di tutti questi era il terribile dio Huitzilopochtli, il Marte messicano, chiedendo scusa a Marte se lo paragoniamo a questo mostro sanguinario. La nazione lo adorava e decorava la sua immagine con ornamenti preziosi; i suoi templi erano gli edifici più imponenti, e in tutte le città dell’impero i suoi altari grondavano sangue di vittime umane”.

    “Una volta entrato, lui e la sua scorta rimasero impressionati dall’immagine colossale di Huitzilopochtli “…con lineamenti orrendi, di carattere simbolico, che sfiguravano il suo volto. Attorno alle reni si avvolgevano le larghe spire di un serpente, in perle e pietre preziose, sparse a profusione anche sulla persona del dio. Sul suo piede sinistro brillavano le piume delicate dell’uccello-mosca che, per una strana bizzarria, dava il nome a questa temibile divinità. Il più notevole dei suoi ornamenti era una catena appesa al collo e composta di cuori d’oro e argenti alternati, emblema dell’omaggio ch’egli gradiva di più. Tre cuori umani, ancora fumanti e forse palpitanti, dato ch’erano stati tolti da poco dal seno delle vittime, erano collocati sull’altare davanti a lui, testimonianza ancora meno equivoca delle sue sanguinarie pretese”.

    http://www.latelanera.com/misteriefolclore/misteriefolclore.asp?id=284


    • Questa risposta è stata modificata 4 years, 8 months fa da WindWind.
    • Questa risposta è stata modificata 4 years, 8 months fa da WindWind.
    • Questa risposta è stata modificata 4 years, 8 months fa da WindWind.
    • Questa risposta è stata modificata 4 years, 8 months fa da WindWind.
    • Questa risposta è stata modificata 4 years, 8 months fa da WindWind.
Stai vedendo 10 articoli - dal 221 a 230 (di 230 totali)
  • Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.