YOGANANDA – La fine del mondo

Home Forum SPIRITO YOGANANDA – La fine del mondo

Questo argomento contiene 103 risposte, ha 19 partecipanti, ed è stato aggiornato da  windrunner 10 anni, 10 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 104 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #38505

    deg
    Partecipante

    [quote1220535178=iniziato]
    benvenuto Futuro.

    ti auguro di trovarti bene per il tempo a te caro che vorrai trascorrere qui con noi, siano millenni o attimi, con o senza verità, speriamo che il momento che vorrai scrivere qui ed ora nel presente tu possa metterci un pizzico di cordialità in più.
    [/quote1220535178]

    :K: :&D


    #38506

    iniziato
    Partecipante

    [quote1220535140=paolo-r]
    Già ecco un altro che sostiene di avere la verità in mano..ma fa solo domande e non dà risposte…
    [quote1220534930=m.degournay]
    Ciao Futuro, ben arrivato!

    Parlaci della tua verità. 🙂
    [/quote1220534930]

    [/quote1220535140]

    si o ci hanno preso per cretini, oppure essere troppo buoni ti fa passare per scemo, staremo a sentire….


    #38507
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1220536943=pasgal]
    [quote1220534677=Futuro]
    Salve,

    vedo che la fine del mondo vi interessa, ma c'è qui qualcuno disposto a viverla direttamente? Chi di voi la cerca davvero?
    Ve lo chiedo perché né parlate da millenni, ma senza verità.
    [/quote1220534677]

    Personalmente, impazzendo d'amore per mia moglie, mio figlio e tutte le creature viventi, mi auguro proprio di no, infatti ho votato la prima opzione del nostro sondaggio 😉
    [/quote1220536943]

    Finchè esisteranno gli uomini come te Pasqal…..sto tranquilla !!!!!


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #38508
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    [quote1220537819=farfalla5]
    [quote1220536943=pasgal]
    [quote1220534677=Futuro]
    Salve,

    vedo che la fine del mondo vi interessa, ma c'è qui qualcuno disposto a viverla direttamente? Chi di voi la cerca davvero?
    Ve lo chiedo perché né parlate da millenni, ma senza verità.
    [/quote1220534677]

    Personalmente, impazzendo d'amore per mia moglie, mio figlio e tutte le creature viventi, mi auguro proprio di no, infatti ho votato la prima opzione del nostro sondaggio 😉
    [/quote1220536943]

    Finchè esisteranno gli uomini come te Pasqal…..sto tranquilla !!!!!

    [/quote1220537819]

    :inlove:


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #38509
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1220538447=pasgal]
    [quote1220534677=Futuro]
    Salve,

    vedo che la fine del mondo vi interessa, ma c'è qui qualcuno disposto a viverla direttamente? Chi di voi la cerca davvero?
    Ve lo chiedo perché né parlate da millenni, ma senza verità.
    [/quote1220534677]

    Personalmente, impazzendo d'amore per mia moglie, mio figlio e tutte le creature viventi, mi auguro proprio di no, infatti ho votato la prima opzione del nostro sondaggio 😉
    [/quote1220538447]

    i testi antichi delle maggiori culture parlano di fine di un'era, che potrà essere più o meno brusca e dolorosa ,dipende da noi.

    Non si parla di fine del mondo o di esplosione della Terra.
    Stiamo passando attraverso l'ultima prova per crescere ed essere pronti alla nuova Era.


    #38510

    windrunner
    Partecipante

    [quote1220556318=Richard]
    [quote1220538447=pasgal]
    [quote1220534677=Futuro]
    Salve,

    vedo che la fine del mondo vi interessa, ma c'è qui qualcuno disposto a viverla direttamente? Chi di voi la cerca davvero?
    Ve lo chiedo perché né parlate da millenni, ma senza verità.
    [/quote1220534677]

    Personalmente, impazzendo d'amore per mia moglie, mio figlio e tutte le creature viventi, mi auguro proprio di no, infatti ho votato la prima opzione del nostro sondaggio 😉
    [/quote1220538447]

    i testi antichi delle maggiori culture parlano di fine di un'era, che potrà essere più o meno brusca e dolorosa ,dipende da noi.

    Non si parla di fine del mondo o di esplosione della Terra.
    Stiamo passando attraverso l'ultima prova per crescere ed essere pronti alla nuova Era.
    [/quote1220556318]

    Yogananda è e sempre sarà per me un grande Maestro.
    Nella sua vita ( e quelli che hanno avuto la costanza di documentarsi in merito lo possono affermare ) ha dimostrato ed insegnato tante cose si esplicitamente che implicitamente.
    In ogni sua singola frase ci sono molte verità…

    Ogni verità è valida per la persona che la ascolta/legge solo se questa “vibra” nella sua Anima.
    Un forma rudimentale di questo vibrare è si mi piace/no non mi piace.

    i testi antichi delle maggiori culture parlano di fine di un'era, che potrà essere più o meno brusca e dolorosa ,dipende da noi.

    Non si parla di fine del mondo o di esplosione della Terra.
    Stiamo passando attraverso l'ultima prova per crescere ed essere pronti alla nuova Era.

    Quoto in pieno! (Richard ti stimo molto e per le ricerche che fai e per tutti i tuoi interventi… 🙂 )
    Nessuno ha mai parlato della fine del mondo in quanto tale ed intesa nella forma tridimensionale che noi tutti siamo abituati a vedere quindi filtrata e ristretta dai nostri cinque sensi bensì della fine di un'Era. Il passaggio da un'era ad un'altra.
    Il passaggio che stiamo per avere è un fatto del tutto naturale, non ci si può opporre in nessun modo. Insomma possiamo sperare che l'anno in corso non finisca… ma finirà così come non possiamo fare nulla per fermare il moto di rivoluzione dei pianeti ( a meno che non distruggiamo il nostro sistema solare ).

    MA QUESTO PASSAGGIO SARA' TRAUMATICO?

    he he he, l'Essere Umano. Così piccolo dinanzi all'Universo ma così presuntuoso che il suo Ego supera di gran lunga tutti i confini.

    Ciò che regola il passaggio e come sarà non è altro che l'uomo stesso.
    Sono io, sei tu che stai leggendo e tutti insieme stiamo creando ciò che sarà, ciò che è.

    Nel passo del Maestro che ho qui esposto e che spero sia stato letto con attenzione c'è chiaramente scritto molto … ma sopratutto, se facciamo attenzione, ci sono le risposte alla domanda qui su…

    A presto 🙂

    P.S. COSA STAI PENSANDO? LO SAI CHE CIO' CHE STAI PENSANDO STA INFLUENZANDO TUTTO CIO' CHE TI CIRCONDA? 😉


    #38511

    windrunner
    Partecipante

    [quote1220558308=farfalla5]
    Come amo Yogananda…leggendo i Suoi insegnamenti il mio cuore si riempe di Beatitudine…

    Non sono all' altezza di contraddire il grande Maestro, ma mi sembrava che l' attuale era fosse Kali Yuga e dopo 2012 entrassimo in Satya Yuga
    [/quote1220558308]

    Ciao, si a me basta guardare la sua immagine per percepire una tranquillità davvero incredibile!

    Per lo Yuga corrente non saprei dirti se ci sia un errore di trascrizione piuttosto che altro… proverò a leggere sul libro che ho come confronto. Ad ogni modo le durate degli Yuga sono sempre state oggetto di molte discussioni…

    Qualche info l'ho trovata su Wikipedia:

    René Guénon spiega come in realtà la cifra data per la durata del Kali yuga, 432.000 anni, sia semplicemente simbolica e debba, come tutte le cifre relative ai cicli cosmici e non solo, essere decrittata. In realtà la fine dell'attuale età del materialismo, iniziata oltre 4000 anni prima di Cristo e la cui durata é di 6.000 anni, va posta nei decenni dopo l'anno 2000. Se infatti si confrontano i nostri tempi con le sovversioni descritte sopra é facile capire come queste non abbiano nulla a che fare con tempi lontanissimi come quelli assegnati. Anche se la cronologia indù però colloca nel 3.102 a.c. l' inizio dell' età qui trattata e ne stabilisce la durata in 5.000 e non in 6.000 anni. Questa tesi guenoniana prende spunto dalle cronologie di vari popoli antichi tra cui quella dei Maya, che indica la fine del lungo computo (ovvero, una rotazione completa attorno al centro della nostra galassia) in corrispondenza del solstizio invernale del 2012. In realtà il 2012 non va inteso che come una data approssimativa. Guénon dubita, attribuendole alla controiniziazione, delle storie sull'età dell'Acquario e le collegate manipolazioni delle profezie.

    René Jean-Marie-Joseph Guénon (Blois, 15 novembre 1886 – Il Cairo, 7 gennaio 1951) è stato uno scrittore francese.

    I suoi studi sono volti ad illustrare il patrimonio simbolico, rituale e metodologico delle tradizioni spirituali d'Oriente e d'Occidente.

    Ridefinendo la nozione di metafisica come «conoscenza dei princìpi di ordine universale, da cui tutto procede», l’opera di René Guénon non si presenta né come un sistema filosofico basato sul sincretismo né come formalizzazione di un pensiero neospiritualistico. Piuttosto, essa è diretta, nelle intenzioni del suo autore, all’esposizione di alcuni aspetti delle cosiddette «dottrine tradizionali» (Taoismo, Induismo, Islam, Ebraismo, Cristianesimo, Ermetismo, Libera Muratorìa, Compagnonaggio, ecc.), intese come espressioni del sacro funzionali allo sviluppo delle possibilità di realizzazione spirituale dell’essere umano.

    A presto ! 🙂


    #38512

    Futuro
    Partecipante

    Grazie a tutti.
    La mia verità? Quella che verrà. Chi può mutare il futuro? Voi parlate di cose a cui non credete, ma che in realtà temete.


    #38513

    mysterio
    Partecipante

    [quote1220563717=Futuro]
    Grazie a tutti.
    La mia verità? Quella che verrà. Chi può mutare il futuro? Voi parlate di cose a cui non credete, ma che in realtà temete.

    [/quote1220563717]

    Futuro..certo che parli in modo molto enigmatico. Magari se illustri in modo più chiaro la tua verità..ti si potrebbe anche seguire meglio nel ragionamento


    #38514
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Non finirà il mondo, tutto è ciclico….le ere si possono chiamare in vari modi il fatto sta che noi ora stiamo entrando nell' Era dell'ORO e noi siamo qui perchè dentro di noi c'è già questa consapevolezza.


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 104 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.