Zanfretta e il settimo pulsante da azionare

Home Forum MISTERI Zanfretta e il settimo pulsante da azionare

Questo argomento contiene 78 risposte, ha 19 partecipanti, ed è stato aggiornato da  EssienUfo 11 anni, 2 mesi fa.

Stai vedendo 9 articoli - dal 71 a 79 (di 79 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #1804
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    “appartenenti alla realtà di ognuno di noi”?
    Vuoi dire che alcuni possono vedere parte di questi esseri e altri ne possono vedere altre parti? Cosi idem per gli altri esseri rispetto a noi? Beh..ci sta..


    #1805
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    [quote1247925731=Richard]
    “appartenenti alla realtà di ognuno di noi”?
    Vuoi dire che alcuni possono vedere parte di questi esseri e altri ne possono vedere altre parti? Cosi idem per gli altri esseri rispetto a noi? Beh..ci sta..
    [/quote1247925731]

    Rich man mano che medito, ormai medito la mattina presto (ultima mia decisione: non più tardi delle 05:30) e la sera, come ultima cosa da fare, il mio intuito aumenta… o almeno credo.

    Posso dirti che a mio avviso il nostro Sè superiore, fatto a immagine e somiglianza di Dio, potrebbe aver “generato” il mondo in cui viviamo in modo differente per ognuno di noi, ognuno dei Sè.

    L'unione del tutto è l'Uno, ossia il Dio unico, unione di tutti i Sè e di tutti i mondi.

    Logicamente il tutto non solido, non materia ma solo ed esclusivamente vibrazione.

    OK non so spiegarmi bene via tastiera, magari ne parliamo a quottr'occhi 🙂


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #1806
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    ok, il nostro Sè Superiore saremmo noi in una dimensione di elevatissima evoluzione e ci guida perchè facciamo le esperienze che ci portino al punto in cui si trova e mi sta bene, quindi man mano facciamo scelte che possono velocizzare o meno questo percorso.


    #1807

    zret
    Partecipante

    Pas, anche se non c'entra, potresti dirmi come mediti.

    Ciao


    #1808
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    [quote1247953901=zret]
    Pas, anche se non c'entra, potresti dirmi come mediti.

    Ciao
    [/quote1247953901]

    Faccio degli esercizi di ricarica (questo però poche volte) e poi per 2 o 3 volte al giorno (da un minimo di 40 minuti ad un massimo di 1 ora e 30 – in media attorno all'ora per sessione) eseguo la tecnica dell'Hong-so più quella dell'OM.

    Fra qualche mese, potrò sommare a queste tecniche, la tecnica suprema del Kriya Yoga.

    Ciao!


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #1809

    zret
    Partecipante

    Grazie delle spiegazioni, Pas.

    Ciao!


    #1810
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Caso Zanfretta: gli UFO ritornano a Torriglia

    Torriglia/Uscio – Ricordate il caso di Piero Zanfretta? Era il metronotte di Genova che alla fine degli anni 70, e fino al 1981, dichiarò (e ancora lo conferma) di aver vissuto undici episodi di incontro ravvicinato del terzo e quarto tipo con esseri alieni.

    Molti testimoni dell'epoca, tra cui diversi colleghi di Zanfretta, nonché numerosi residenti del Comune di Torriglia, teatro di alcuni degli eventi, dichiararono di aver assistito ad avvistamenti di «oggetti volanti molto grossi e luminosi» correlati a presunti rapimenti ad opera degli alieni. (abduction).

    Zanfretta lo andava ripetendo da oltre un anno: “Torneranno – diceva – vedrete che tra poco si faranno rivedere. Ne sono sicuro”. Ebbene, nella cittadina sulle alture genovesi che ha fatto da teatro alle misteriose avventure notturne dell’ex metronotte gli Ufo hanno fatto la loro ricomparsa, nella notte tra il 23 eil 24 novembre scorso: strane e sfavillanti luci sono apparse nel cielo di Torriglia. Stazionavano, si muovevano a zig zag, volavano velocissime e silenziosissime, sotto gli occhi attoniti degli abitanti. Le hanno viste in molti, ma nessuno pare voglia parlarne. E si citano anche noti personaggi della zona. Personaggi, però, che non intendono finire nel tritacarne della cronaca, additati come “quelli che vedono gli Ufo”. Omertà assoluta. La storia di Zanfretta docet (che risulta a tutt'oggi non verificabile).

    I misteriosi oggetti volanti sono stati segnalati anche nel vicino Comune di Uscio, a pochi chilomentri da Torriglia. Un testimone, Andrea Dadone, è riuscito nell'impresa di fotografarne uno proprio nella località citata, dove abita, dichiarando: “L'oggetto dalle luci sfavillanti è rimasto a mezz'aria per un quarto d'ora, fermo. Aveva più luci di una stella, due azzurre ai lati ed una rossa al centro. Era statico e pulsante con colori che variavano dall’azzurro al rosso, all’arancione”.

    L’apparizione è durata circa dieci minuti, dopodiché l’UFO, così come era apparso, è scomparso velocemente alla vista dei testimoni. Tra questi c’era anche il padre di Dadone, che per diversi anni ha lavorato nell’aeroporto “Cristoforo Colombo” di Genova. In un primo tempo, l’uomo ha cercato di giustificare il tutto citando il volo di “aerei”. Ma, dopo aver assistito personalmente alla strane acrobazie dell’oggetto che volteggiava sopra casa sua, ha dovuto ammettere che “quella luce non apparteneva ad alcun aereo, ma a qualcos'altro”. E, su questo, padre e figlio non hanno dubbi.
    Come spesso succede, la notizia è stata regolarmente snobbata dai quotidiani liguri. L’unico giornale a riportarla è stato il settimanale “Il Nuovo Levante”.

    Dadone ha consegnato agli esperti, il giorno successivo all'avvistamento, il materiale fotografico, «seppur non di eccellente qualità – ammette – poichè non sono un fotografo professionista». L'nteresse degli ufologi è confermato: sia il Centro Ufologico di Genova quanto quello di Benevento studiano gli avvistamenti degli oggetti volanti che hanno solcato il cielo del Levante.

    Considerata la data degli avvistamenti, siamo certi che la profezia del 24 novembre 2010 vada completamente bollata come bufala?

    Pasquale Gallano

    Fonti: Il Nuovo Levante – Mistero bUfo


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #1811

    orkid
    Partecipante

    rileggendo tutto il topic ho avuto un deja-vu di letture fatte poco tempo fa:

    Al termine dell'apertura della scatola dalla Piramide scaturisce un raggio che colpisce la testa di Pier Fortunato e in quei momenti egli rivede molto dettagliatamente tutto il mese passato. Questo meccanismo secondo Pattera sarebbe una sorta di HardDisk nel quale viene scaricato tutto il contenuto della memoria dell'ex-metronotte.

    Mi ricorda moltissimo la descrizione del luogo metafisico (una grotta), dove risiderebbe il cosidetto registro akasiko della terra e di ogni essere umano… mò cerco il link

    ciao


    #1812
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    i Registri Akashici non sono in una grotta, sarebbe l'informazione che rimane impressa nel tempo stesso o chiamiamolo Campo Eterico..
    https://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.6554
    https://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.6556

    Poi sotto le piramidi a Giza secondo Cayce ci sarebbe una grotta contenente la Sala delle Testimonianze con documenti che risalgono ad Atlantide


Stai vedendo 9 articoli - dal 71 a 79 (di 79 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.