dolbyjeck

Risposte al Forum Create

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 144 totali)
  • Autore
    Articoli
  • in risposta a: il verbo- la parola- un grande potere #19432

    dolbyjeck
    Partecipante

    IL POTERE DELLE PAROLE

    Un giorno un maestro illustrava agli allievi la notevole efficacia psicologica delle parole e come gli uominisoggiacciono a tale potere come in stato di ipnosi
    <>
    <ribattè un allievo alzatosi improvvisamente in piedi >
    <>
    <>>>
    lo ingiuriò il maestro preso da un violento raptus,<<<>>>
    L'allievo, cianotico in volto dall'ira ribattè….
    <<>
    <>, rispose pacato il maestro << non so cosa mi è successo. Non era mia intenzione nè offendere nè umiliarti. Ti prego ancora scusami

    a quelle parole l'allievo si rassenerò e tornò tranquillamentea sedersi
    A quel punto il maestro disse:……………
    Potete ora osservare il potere delle parole?
    Poche parole ingiuriose hanno ferito una personae hanno provocato in lui un uragano d'ira
    Poche parole amabili lo hanno gratificatoe reso tranquillo.
    Qualche parola può significare ira o tranquillità!
    Le parole sono solo fattori secondari,non realtà effettive.Eppure l'uomo non riesce a scrollarsele di dossoe,come imprigionato, soggiace al loro potere.
    Credo che questo esperimento sia terminato, una simile cosa la potete leggere nella disputa che ho voluto accendere nel topic abduction…..
    e il mio e sincero amico del forum ha saputo dare la realtà a questa storia che vi ho raccontato,
    misurare la parola, il non offendere in modo gratuito
    Sono fgelice che finalmente ho saputo creare una disputa x rendere l'idea del potere della parola
    Altair …..la tua sincerità ti fa onore, con affetto sincero massimo !shy

    dire che ho saputo creare la disputa e dire che ho reso l'idea………… di come le parole fanno casino, nel mio piccolo credo che mi basta questo, la parola può recare danno se detta in modo ingiurioso, ecco le nuvole vanno e vengono , ma non sono mai le stesse……………………….


    in risposta a: il verbo- la parola- un grande potere #19430

    dolbyjeck
    Partecipante

    IL POTERE DELLE PAROLE

    Un giorno un maestro illustrava agli allievi la notevole efficacia psicologica delle parole e come gli uominisoggiacciono a tale potere come in stato di ipnosi
    <>
    <ribattè un allievo alzatosi improvvisamente in piedi >
    <>
    <>>>
    lo ingiuriò il maestro preso da un violento raptus,<<<>>>
    L'allievo, cianotico in volto dall'ira ribattè….
    <<>
    <>, rispose pacato il maestro << non so cosa mi è successo. Non era mia intenzione nè offendere nè umiliarti. Ti prego ancora scusami

    a quelle parole l'allievo si rassenerò e tornò tranquillamentea sedersi
    A quel punto il maestro disse:……………
    Potete ora osservare il potere delle parole?
    Poche parole ingiuriose hanno ferito una personae hanno provocato in lui un uragano d'ira
    Poche parole amabili lo hanno gratificatoe reso tranquillo.
    Qualche parola può significare ira o tranquillità!
    Le parole sono solo fattori secondari,non realtà effettive.Eppure l'uomo non riesce a scrollarsele di dossoe,come imprigionato, soggiace al loro potere.
    Credo che questo esperimento sia terminato, una simile cosa la potete leggere nella disputa che ho voluto accendere nel topic abduction…..
    e il mio e sincero amico del forum ha saputo dare la realtà a questa storia che vi ho raccontato,
    misurare la parola, il non offendere in modo gratuito
    Sono fgelice che finalmente ho saputo creare una disputa x rendere l'idea del potere della parola
    Altair …..la tua sincerità ti fa onore, con affetto sincero massimo !shy


    in risposta a: Abduction– #19323

    dolbyjeck
    Partecipante

    UN UFO EVITO' LA CATASTROFE DI CHERNOBYL

    Sono passati 16 anni da quel 26 Aprile del 1986 quando alle 1:23 del mattino un'enorme esplosione immetteva nell'atmosfera una immensa nube radioattiva che contaminò buona parte dell'Europa. I vigili del fuoco impiegarono diverse ore per domare l'incendio che ne derivò e molti di loro morirono mesi dopo a causa dell'esposizione alle radiazioni. Ormai si conosce tutto o quasi della tragedia di Chernobyl, compresi i colpevoli. Furono infatti condotti degli esperimenti sul quarto reattore che provocarono il guasto e la conseguente deflagrazione. Per un semplice caso l'esplosione non fu di natura nucleare, ma
    solamente termica. Se fosse successo il contrario probabilmente
    l'Europa non sarebbe come la vediamo noi oggi e forse metà di essa
    non esisterebbe più. Per spiegare questo colpo di fortuna sono state formulate molte teorie, l'ultima delle quali vede come protagonisti addirittura gli
    ufo. Sembrerebbe infatti che alcuni testimoni abbiano notato degli oggetti
    stazionare sopra la centrale prima dell'incidente; alcune decine di persone li avrebbero visti volteggiare per ben sei ore immediatamente al di sopra del 4 reattore, ovvero di quello responsabile dell'incidente. Un testimone oculare, Mikhail Varitsky, afferma:”Io ed altre persone ci siamo recati sul luogo dell'incidente quella notte e abbiamo visto una sfera luminosa di circa 6-8 metri di diametro dalla quale uscivano dei raggi diretti verso il quarto reattore. Il tutto è durato quasi tre minuti”. Secondo i testimoni l'ufo avrebbe abbassato il livello di radioattività impedendo così che si verificasse un'esplosione
    nucleare. Ma questo non è stato l'unico episodio del genere verificatosi sulla
    centrale. A distanza di tre anni la dottoressa Gospina dichiara di aver visto un oggetto di color “ambra” dai contorni molto ben definiti che sostava proprio sopra il quarto reattore. In quel periodo il reattore stava immettendo di nuovo elementi radioattivi nell'atmosfera, ma non è tutto: nell'ottobre del 1990 V. Navran, un reporter del quotidiano “L'Eco di Chernobyl”, fotografava il quarto
    reattore, compreso il buco al centro della cupola protettiva. Egli ha affermato:”Quando ho fotografato il tetto non ho visto nessun ufo, ma quando ho sviluppato il rullino ho notato un oggetto sopra la cupola.”. L'oggetto fotografato da Navran è simile in tutto e per tutto a quello descritto dalla dottoressa Gospina. Per ora le affermazioni dei testimoni non provano nulla, ma di sicuro aggiungono nuovi misteri ad uno degli eventi più tragici dell'ultimo
    cinquantennio.

    fonte menphis75


    in risposta a: Abduction– #19322

    dolbyjeck
    Partecipante

    SONDA ALIENA

    Da diverse fonti ufficiali nel 1999 è emersa la straordinaria notizia che vi è un oggetto orbitante che i militari americani considerano come una sonda aliena. La sonda aliena è ufficialmente classificata come un oggetto asteroidale che si muove rapidamente e le è stato dato il nome “1991VG”. Questo oggetto ha un diametro di quasi 10 metri, ha elementi orbitali simili a quelli della Terra ed è stato scoperto dallo specialista della ricerca J.V. Scotti del Lunar and Planetary Laboratory (Università dell’Arizona, Scienze Spaziali). L’oggetto è definito dallo scopritore come un’astronave di ritorno, confermando così le dichiarazioni di uno specialista militare, il sergente Clifford Stone, il quale ha dichiarato che il 1991VG è un’astronave che sta ritornando.

    speriamo che ci diranno se è tornata %-6


    in risposta a: Abduction– #19321

    dolbyjeck
    Partecipante

    [quote1195481019=altair]
    [quote1195480331=dolbyjeck]
    con tutta sincerità non ho paura della tua scortesia, !lol
    [/quote1195480331]

    E bravo Dolby, infatti non devi avere paura di me, devi solo ancora capire come funziona un forum e comportarti di conseguenza.

    Per il momento sei un utente ingenuo e pieno di entusiasmo che interviene all'interno del forum in maniera esagerata e confusa.

    Hai fatto diventare questo thread una cosa personale, come se si trattasse di un tuo notiziario privato all'interno di AG.

    [/quote1195481019]
    verissimo, hai detto bene, ma sicuramente sono un pivello, ma potevi anche chiedere prima di fare quel intervento…il xkè ho scritto quel post, prima di attaccare i quarta, io ho sempre detto ciò che hai detto in modo esplicito,

    il bello e che con il mio modo di fare …..confusionale, ingenuo…….sbadato….
    zelante……. ho fatto di questo macello iperdonabile degno di una fucilazione in piazza………ho trovato persone meravigliose……. che oggi sono parte di me

    da parsona sensibile che sono.e non amo stare in disputa con nessuno…….ti dico umilmente scusa, ma ogni post che scrivo di mio pugno.sono direti o indiretti a persone che parlo in privato, e con sincerità non credo che sia un macello x i gran casini che faccio, hai detto bene sono un ingenuo e casiniere del mio topic,
    ma forse una idea mi arriva, mi dai una mano a migliorare e a capire meglio? Ne sarei felice !shy , detto questo buona giornata altair, e spero che questo inconveniente non ci allontani 😉


    in risposta a: Abduction– #19319

    dolbyjeck
    Partecipante

    [quote1195479619=altair]
    [quote1195458518=dolbyjeck]
    caro altair, visto che con cordialità hai espresso il tuo pensiero grazie di cuore, il mio topic e da leggere, se ci fai caso i numerosi visitatori leggono le indecifrabili notizie che cerco su internet ,la calmata come di ci tu me la darò quando il buon Padre mi chiama, non credo che io sia stato scortese con questo post, se alcuni sono cattivi……. non credo che era diretto a te questo pensiero………… ti chiedo scusa se ti sei adirato…………ma questa è la libertà di parola che la buona democrazia ci dona. !amazed
    [/quote1195458518]

    Molte delle notizie che riporti nei vari post qua e là sono news pubblicate su AG e tu non fai che ripeterle.
    Ti è stato fatto notare più volte.
    Posti a raffica creando non poca confusione.

    Per quanto riguarda la scortesia riporti alcune tue frasi:

    mi vien da ridere come alcuni si diano delle arie x una gloria fasulla,
    molti parlano della verità con cuor sincero, ma tanti lo fanno x gloria, ma x favore ……….

    vi nascondete sotto vesti di pecore
    hahahahaha che sciocchi che siete…..

    La mia scortesia non ancora la conosci ed è meglio se non la scopri.

    [/quote1195479619]

    con tutta sincerità non ho paura della tua scortesia, !lol


    in risposta a: Abduction– #19317

    dolbyjeck
    Partecipante

    caro altair, visto che con cordialità hai espresso il tuo pensiero grazie di cuore, il mio topic e da leggere, se ci fai caso i numerosi visitatori leggono le indecifrabili notizie che cerco su internet ,la calmata come di ci tu me la darò quando il buon Padre mi chiama, non credo che io sia stato scortese con questo post, se alcuni sono cattivi……. non credo che era diretto a te questo pensiero………… ti chiedo scusa se ti sei adirato…………ma questa è la libertà di parola che la buona democrazia ci dona. !amazed


    in risposta a: Abduction– #19315

    dolbyjeck
    Partecipante

    non sono un fesso, in campania si dice……….
    ca nisciune e fesso………………..
    e chi si crede di essere superiore …… e solo una persona vuota, !ill
    mi vien da ridere come alcuni si diano delle arie x una gloria fasulla,
    molti parlano della verità con cuor sincero, ma tanti lo fanno x gloria, ma x favore ……….
    l'umiltà è quella cosa che rende unici,chi è cattivo si nasconde
    non andrò via…………..
    resto………….
    se do fastidio………..non sono fatti miei
    ma x favore siate sinceri……….
    vi nascondete sotto vesti di pecore
    hahahahaha che sciocchi che siete…..
    nessuno potrà tappare la bocca a coloro che sono in relazione
    profonda con il Padre……..

    cari illuminati, cari contorti dalla gloria ……
    state x cadere in una fossa senza fine.

    deticato a chi ha la coda di paglia 8)


    in risposta a: il verbo- la parola- un grande potere #19429

    dolbyjeck
    Partecipante

    Sottofondo musicale <<<
    Magnificat : Mina
    Download da "Gli Angeli tra noi"

    Tratto dal libro di Silvia Browne,
    Oscar Mondadori "Profezie"

    marzo 2006 – Milano

    Siate ciò che pregate che avvenga

    Se pregate che la gente diventi più compassionevole,
    diventate voi più compassionevoli.

    Se pregate che la gente diventi più tollerante,
    diventate voi più tolleranti.

    Se pregate che la gente diventi più onesta,
    diventate voi più onesti.

    Se pregate che la gente diventi più generosa,
    diventate voi più generosi.

    Se pregate che questo mondo diventi più sano,
    diventate voi più sani.

    Se pregate che questo mondo diventi più pacifico,
    diventate voi più pacifici.

    Siate ciò che pregate che avvenga

    °°° — °°°

    Lilly

    http://lilly63.altervista.org/

    La felicità entra nella nostra vita quando abbiamo qualcosa da fare,
    qualcosa da amare, e qualcosa in cui sperare.

    (Joseph Addison)

    [audio src="http://www.liberamenteservo.it/filesmusicali/magnificat.mp3" /]

    Tratto dal libro di Silvia Browne,
    Oscar Mondadori "Profezie"
    marzo 2006 – Milano


    in risposta a: Abduction– #19314

    dolbyjeck
    Partecipante

    ALLERTA PLANETARIA

    LE ISOLE DEL PACIFICO DEL SUD

    STANNO SCOMPARENDO

    Era già scritto da tempo il destino delle isole Carteret, al largo della Papua Nuova Guinea… ma solo ora ci si rende conto di quale paradiso il mondo ha perduto.

    Deve fare un certo effetto vedere risucchiare i luoghi in cui si è nati e vissuti dalle acque circostanti. Ma di quegli atolli in mezzo all'Oceano non esiste più nulla, se non un miracolo, che possa fermare le onde.

    Alle Hawaaj ci hanno provato, hanno tentato di salvare le isole dove c'era più turismo… ma sebbene abbiano eretto muri e fatto ripascimenti… è difficile fermare le onde, si tratta solo di rinviare l'inevitabile.

    Adesso tocca agli abitanti delle Carteret, i primi profughi ambientali, abbandonare le loro case a causa del perdurare delle problematiche ambientali che affliggono da tempo le loro isole. Sebbene da anni gli abitanti, in maggioranza indigeni, abbiano provato a costruire barriere protettive con muraglie e piante di mangrovia, nulla possono più ora.

    Le alte maree, provocate dal riscaldamento degli oceani, continuano a sommergere pezzo per pezzo coste, spiagge, case ed orti.

    Così, dopo Lohachara, che è stata inghiottita dal mare più in fretta del previsto, adesso tocca a queste isole perdute nel Pacifico pagare a caro prezzo la deficienza umana (leggasi global warming).

    L’avanzata delle acque è implacabile: l'oceano sta vincendo la sua partita, sommergendo giorno dopo giorno gli atolli, che tutti insieme equivalgono alla superficie di 80 campi di calcio.

    Di questo paradiso sulla Terra fagocitato dall'Oceano… l’uomo dovrà scordarsene, così come degli atolli vicini, abitati da altre 3000 persone costrette anche loro ad evacuare.

    Secondo le stime, le isole Carteret spariranno entro il 2015.

    Alla radio australiana, Raymond Masono, il vice amministratore del governo autonomo di Boungaville, ha annunciato che l’acqua salata ha gia’ invaso gran parte delle fonti d’acqua dolce ed ha distrutto le coltivazioni, rendendo inevitabile l’evacuazione della popolazione e il trasferimento proprio nell’isola di Bouganville, 100 km più a sud.

    Guarda l'intervista della CNN al Capo delle Isole Carterets Bernard Tunim

    http://edition.cnn.com/SPECIALS/2007/planet.in.peril/carteret.html

    ORRORE IN BANGLADESH

    La tempesta si sposta verso l'interno lasciandosi dietro distruzione e morte
    Molte isole ancora non sono state raggiunte dai soccorritori. Aiuti anche dalla Ue
    Bangladesh, la strage del ciclone Sidr

    Oltre 3.000 le vittime, un milione gli sfollati

    DACCA – L'ultimo bilancio sfiora i 2.400 morti, ma l'entità della strage provocata dal ciclone Sidr in Bangladesh non è ancora definita. Molte isole, le più remote, non sono state ancora raggiunte dai soccorsi. Secondo una stima non ufficiale, gli sfollati sarebbero un milione.

    LE FOTO – IL VIDEO: LE IMMAGINI DALL'ALTO

    “Ci aspettiamo di scoprire migliaia di cadaveri nei prossimi giorni”, ha ammesso il numero due dell'unità di crisi del governo. Cinque navi della marina militari, coadiuvate da elicotteri, scandagliano la costa, la zona più colpita, e portano ai sopravvissuti acqua, cibo e medicine.

    A Jholokati, la città costiera più colpita dal ciclone, a 140 chilometri dalla capitale Dacca, la gente racconta il terrore provato mentre gli elementi scatenavano tutta la loro furia: “Era l'inferno – dice un uomo di 50 anni sorpreso dalla furia del vento mentre era in un palazzo di cemento – Ho visto decine di tetti in lamiera prendere il volo da case spazzate via. Le finestre sono esplose e si aveva l'impressione che tutto l'edificio tremasse”.

    I venti hanno sfiorato i 240 chilometri l'ora sollevando onde furiose, fatto straripare fiumi, crollare ponti, spazzando via capanne e alberi. Le autorità statali hanno fatto fatica a coordinare i soccorsi e ricevere le informazioni a causa del blackout elettrico che ha colpito tutte le città, compresa la capitale. Gli ospedali sono stati costretti ad operare al lume delle candele e delle torce.

    Secondo autorità e organismi umanitari la tragedia è stata contenuta grazie al sistema d'allarme operativo già da qualche anno in queste aree tradizionalmente colpite da tifoni. Almeno 600 mila persone erano state evacuate lungo i tratti costieri di Bagerhat, Barisal e Bhola già nelle ore precedenti l'arrivo di Sidr.

    Dieci anni fa, nel novembre del 1997, il numero delle vittime fu di 150 mila. Nel 1970 il ciclone Bhola, il più disastroso a memoria d'uomo, uccise 500 mila persone. Ora Sidr si è spostato verso l'interno per raggiungere le regioni indiane di Tripura e dell'Assam meridionale, dove già si registrano pesanti piogge e forti venti. La speranza è che continui la tendenza al rallentamento della velocità dei venti, già scesi a settanta chilometri orari.

    I soccorsi si sono già messi in moto sia dai Paesi vicini che da quelli occidentali: l'Unione Europea ha sbloccato 1,5 milioni di euro per aiuti urgenti. “L'Italia – ha detto il ministro degli Esteri Massimo D'Alema – è vicina al Bangladesh e l'aiuterà concretamente”. Anche gli Stati Uniti hanno offerto assistenza.

    fonte e video:
    http://www.segnidalcielo.it/isole_carteret_inghiottite.html


Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 144 totali)