mezzigrafici

Risposte al Forum Create

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 157 totali)
  • Autore
    Articoli
  • in risposta a: Miopia e astigmatismo (lo scacco matto) #308650

    mezzigrafici
    Partecipante

    Ciao Nicksense
    Ci sono diverse persone che hanno avuto miglioramenti, se vuoi condividere le esperienza loro cerca un gruppo in facebook che si chiama “Allungamento estremo”.

    OpenUp è un esercizio molto potente, ci sono in più questi altri esercizi venuti fuori in seguito che sono anche più potenti. Si chiamano CloseDown e Pray.
    Non so quanta miopia hai ma se vai CloseDown per 3 sere davanti alla TV prima di andare a letto vedi i risultati per conto tuo.

    CloseDown

    Pray


    • Questa risposta è stata modificata 4 anni, 1 mese fa da  mezzigrafici.
    in risposta a: Miopia e astigmatismo (lo scacco matto) #307532

    mezzigrafici
    Partecipante

    Carico il collegamento al video che fa vedere l’allenamento più efficace scoperto fino ad oggi. Si chiama OpenUp.

    Saluti

    Gustavo


    in risposta a: Miopia e astigmatismo (lo scacco matto) #302615

    mezzigrafici
    Partecipante

    Buogiorno a tutti, scusate l’assenza, dopo due anni di ricerca, insieme ad un gruppo di 10 persone circa abbiamo individuato gli esercizi più efficaci che esistono nel pianeta per sistemare Miopia e Astigmatismo.

    Questi sono gli esercizi più potenti che ci sono per la riduzione della miopia e l’astigmatismo. Si tratta di fare quello che si vede nei video per al massimo 15 minuti al giorno.

    La riduzione che si ottiene è di 0,50 decimi alla settimana.

    La frequenza in cui questi esercizi devono essere realizzate varia a seconda dell’età, la quantità di miopia e i muscoli della persona quindi ciò che è essenziale è fermarsi appena arriva il mal di testa o il dolore alla nuca. Quando questo accade dovete fermarvi e attendere al giorno seguente per ricominciare gli allenamenti.

    Questi esercizi non funzionano per i presbiti e gli impermetropi

    Jump

    Jump Advanced

    Sides

    Paranoia

    Gustavo Guglielmotti


    in risposta a: Scoperte nuove piramidi … #14392

    mezzigrafici
    Partecipante

    Mi dispiace che sia una buffala perché so che sotto l'antartide si dice che in passato ci siano resti di un deserto tropicale.

    In ogni caso la meraviglia delle piramidi rimane sempre quella.

    Un ingegnere edile, trovatosi sul posto fecce un calcolo di quanto tempo ci vorrebbe utilizzando la gru necessaria per muovere i blocchi di pietra per fare una piramide oggi.

    Trovando tutti i blocchi già tagliati a disposizione nel posto dover la piramide deve essere costruita. Ci vogliono circa 6 minuti di lavoro di gru per ogni blocco. 6 minuti per prenderlo e metterlo nella posizione corretta.

    Facendo il calcolo per il numero di blocchi utilizzati per la piramide di Ghisa, il tempo necessario sono circa 125 anni. 125 anni pensando di avere tutti i blocchi già tagliati sul posto, lavorando giorno e notte e utilizzando una delle gru più potenti mai costruite.

    C' sempre qualcosa che razionalmente non incastra, o questi vivevano 300 anni, o riuscivano a fare, spostare e posizionare i blocchi di pietra in meno di 6 minuti.

    Gustavo


    in risposta a: In punta di piedi #61636

    mezzigrafici
    Partecipante

    Ciao a tutti

    Ho smesso di appoggiare i talloni per terra un anno fa e questi sono i risultati miei e delle persone che hanno
    cominciato insieme a me.

    Camminare senza appoggiare i talloni è un autoregolatore del peso, più pesi, più si attiva la circolazione e il metabolismo; meno pesi e più si rallentano entrambi. Risultato? Peso ottimale sempre.

    In più si tratta di un modo efficace di eliminare alla radice tutti i problemi di mal di schiena che esistono: lombalgia, sciatica, dolore all’osso sacro, dolori lombari e cervicali, contratture dei trapezi e dei lombari.
    Tutti questi problemi si risolvono in pochi giorni cambiando modo di appoggiare i piedi per terra mentre si cammina. Appoggi sempre “prima la punta” e poi il resto del piede. La cosa migliore è appoggiare solo l’avampiede.

    La schiena smette di far male al secondo giorno e la postura, che diventa quella di uno spartano si raggiunge in 6 mesi, semplicemente camminando in modo diverso.

    Dopo un anno senza appoggiare i talloni per terra, i risultati sono questi.

    Camminando in questo modo si eliminano:
    Lombalgia
    Stitichezza
    Cellulite
    Obesità
    Problemi circolatori
    Problemi alle articolazioni
    Problemi digestivi
    Stanchezza
    Irritabilità
    Insonnia

    Vivendo in questo modo:
    Si triplica la forza, si moltiplica la resistenza e si duplica la potenza, anche a 50 anni. Tutto questo avviene in due settimane, ma la trasformazione completa del tuo corpo avviene dopo un anno.

    Ci sono persone che hanno scoperto che i battiti cardiaci sono diventati 59 contro i 70 precedenti, ma questo non è il mio caso.

    Saluti

    Gustavo

    PS: Quanto è il tempo che bisogna stare senza appoggiare i talloni? Tutta la vita.


    in risposta a: Riciclare i rasoi "usa e getta" #95951

    mezzigrafici
    Partecipante

    Test 2014
    Abbiamo finito i test con i rasoi in commercio nel 2014.
    Purtroppo i risultati dono diversi di quelli che ci aspettavamo, il rasoio con il confort di rasatura migliore con il sistema Xmov è il Blue 2, uno dei più economici che ci sono in commercio.


    in risposta a: In punta di piedi #61635

    mezzigrafici
    Partecipante

    Le ultime prove sono queste. Sulle punte si può camminare senza problemi scalzi sull'erba ghiacciata, sul fango e sul cemento a temperatura esterna 4 gradi.
    I piedi reggono benissimo, anche dopo due ore nessun segno di raffreddamento. La sensazione di pistare fango è molto piacevole.
    Da evitare le strade di ghiaia perché danno fastidio sulla pelle (ma il corpo si riscalda molto di più).

    Dopo 3 mesi i di camminare sulle punte i diti dei piedi si rinforzano e sembrano più compatti, nessun segno di usura.

    Gustavo


    in risposta a: I Miracoli #14349

    mezzigrafici
    Partecipante

    Hanno cambiato tutte le carte. Che trucco è questo?

    Gustavo


    in risposta a: In punta di piedi #61634

    mezzigrafici
    Partecipante

    I piloti di caccia bombardieri? Hanno pantaloni speciali che durante le manovre che li mandano oltre la forza di gravità 4 G stringono le gambe per far si che il sangue invece di abbandonare la parte superiore del corpo per andare negli arti torni verso il cervello per evitare la cecità temporanea per mancanza di sangue nel cervello.

    Le cose si sanno, ma nessuno le dice.

    Gustavo


    in risposta a: In punta di piedi #61633

    mezzigrafici
    Partecipante

    Con il riscontro con le persone arrivano da parte dei dottori (in questo caso uno specialista in autopsie legali) il perché di quello che nella pratica succede a tutti quelli che hanno cominciato a camminare in punta di piedi.

    Guardate le illustrazione prese dei libri di medicina.

    I gemelli durante la contrazione creano un movimento che attraverso le camere ventricolare con valvole con chiusura e apertura in un solo senso pompano il sangue direttamente verso il cuore.

    Per questo motivo vengono chiamati “il secondo cuore”.

    Mi sembra che adesso le cose sembrano tanto più chiare.

    La risposta del marketing? Hanno creato dei gambaletti stringenti che mantengono stretti i polpacci per dare più energia agli sportivi durante gli allenamenti…

    Gustavo


Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 157 totali)