Jill Bolte Taylor, come il cervello ci tiene collegati