New Horizons: petizione per inviare il tuo nome e messaggio nello spazio

Il Giornale Online

Le sonde Voyager sono famose soprattutto per i dischi dorati che ospitano a bordo e per il messaggio che contengono. Il creatore di quei dischi, Jon Lomberg, sta pensando di creare un altro messaggio da introdurre nella navicella New Horizons, lanciata dalla Nasa nel gennaio 2006, che arriverà vicino al pianeta nano Plutone il 14 luglio 2015. Successivamente la sonda sarà spedita verso la costellazione del Sagittario, o meglio verso il centro della Via Lattea. Lomberg ha intenzione di creare e caricare il messaggio sulla sonda un anno prima che arrivi al sistema di Plutone e, per fare ciò, lo scienziato ha inserito sul web una petizione da firmare, per convincere così la Nasa ad accettare la sua idea. I nomi dei primi 10.000 iscritti saranno caricati nella memoria a bordo della sonda ed il sito su cui firmare il proprio nome è il seguente: [link=http://www.newhorizonsmessage.com/sign-petition/]New Horizons Message[/link]. Il messaggio sarà caricato nel computer della sonda, dovrà avere una grandezza di 100 mb e potrà includere anche immagini e suoni dalla Terra e mappe dettagliate. Jon Lomberg ha dichiarato:

“La sfida è quella di riuscire a creare il piĂą ricco e duraturo messaggio possibile, che sia anche facile da decifrare da parte di una civiltĂ  extraterrestre. La durata del messaggio dovrebbe essere di alcuni decenni, molto inferiore a quella dei messaggi iscritti nei dischi d'oro di Voyager, la cui durata si aggira attorno a miliardi di anni”.

Fonte: http://ionelluniverso.blogspot.it/2013/10/new-horizons-petizione-per-inviare-il.html