Tag: etere

Fabio Mosca: l’etere verticale rivelato – la velocitĂ  del mezzo perturba la frequenza
Articolo

Fabio Mosca: l’etere verticale rivelato – la velocitĂ  del mezzo perturba la frequenza

La lunghezza d’onda λ d’un’oscillazione di frequenza f in un mezzo in quiete con velocità c di propagazione, è
c/f = λ ……………………………………………………………………(1)
La frequenza d’oscillazione d’un oscillatore a costanti distribuite è determinata dalla lunghezza della linea, che deve risonare su λ. La frequenza , se il mezzo è immobile, sarà quindi
f =

Fabio Mosca: l’etere verticale rivelato
Articolo

Fabio Mosca: l’etere verticale rivelato

L’equivoco di partenza
Maxwell, scoprendo che il vuoto ha permeabilità e permettività, dedusse che quelle erano caratteristiche dello spazio, che non sarebbe vuoto ma pieno di una sostanza che lo riempie, che chiamò etere. Non poteva certo nell’Ottocento controllare e misurare se questa sostanza rappresenta lo spazio o è in esso contenuta e si muove in

Vuoto, Vortici e Gravitazione
Articolo

Vuoto, Vortici e Gravitazione

 

PARTE I
VUOTO E MATERIA: MITI CHE COLLASSANO
Una Premessa Necessaria
Fino a pochi decenni fa, il privilegio di appartenere all’Ă©lite degli scienziati professionisti non era titolo richiesto per discutere di argomenti scientifici e per pubblicare saggi che potessero essere considerati testi di filosofia della scienza (epistemologia). Sembra che l’accresciuta complessitĂ  della fisica

tempo
Articolo

Anime della Distorsione – Cap6

Vibrazioni Eteriche
La fisica quantistica che troviamo in giro da tempo è ancora oggi la piĂą accettata. Benchè la scienza quantistica abbia rivelato la presenza del campo di punto zero con tutte le sue particelle subatomiche e fotoni che vengono in esistenza apparentemente dal nulla per tornare nell’oblio un nanosecondo dopo, non abbiamo ancora spiegazione

Tesla
Articolo

Etere, l’energia libera e lo scisma scientifico

La questione dell’etere nelle teorie e negli esperimenti di Nikola Tesla rimane, a tutt’oggi, un campo di indagine inesplorato
Nikola Tesla nella prima parte della sua vita partì da ricerche altamente innovative ma accettabili dal sistema, in quanto largamente redditizie poiché di immediato utilizzo pratico, per approdare nella seconda parte della sua vita a ricerche

Articolo

David Wilcock – La Scienza dell’Uno – cap. 5

– Etere, Elettromagnetismo e Free Energy
5.1 Coscienza
Analizzando le teorie sull’etere, ci confrontiamo con un fatto spirituale diretto: come scritto nella Bibbia Cristiana, viviamo e ci muoviamo attraverso il corpo di Dio continuamente. Nel Capitolo Due abbiamo visto chiaramente che l’etere è direttamente connesso alla coscienza, attraverso scoperte come quelle dell’Effetto Backster, dell’effetto Maharishi