La gestione responsabile delle foreste nel mondo

FSC anteprima articolo - foreste

L’utilizzo del legno da parte dell’uomo si perde nella memoria del tempo. Con tecniche più o meno avanzate il suo impiego è sempre stato molteplice divenendo così protagonista sia nei piccoli oggetti e strumenti di utilizzo quotidiano che per la realizzazione di strutture abitative o di arredi, fin’anche all’esecuzione di monili od opere artistiche.

Da sempre considerato materiale nobile, la duttilità del legno è certamente data anche dalle innumerevoli varietà, poichè ognuna di esse presenta caratteristiche e pregi particolari e differenti, così da renderlo materiale ideale per ogni esigenza.

Questo spiegherebbe il motivo per cui, ancora oggi, nonostante la disponibilità di moltissimi altri materiali, il legno continua ad essere impiegato in grandi quantità nell’edilizia, per la costruzione di mobili, di svariati oggetti, di prodotti quali la carta, e molto altro ancora.

Una particolare rivalutazione ed attenzione nel preferire il legno ad altri materiali, è anche un’inversione di tendenza negli ultimi decenni della scelta rivolta a prodotti naturali, dettata da un maggiore interesse all’aspetto salutare.

Se da una parte questo “nuovo” approccio ha in sè sicuramente un aspetto positivo, dall’altra diviene sempre più importante avere un buon controllo nella tutela dell’ambiente ed in particolare di foreste e piantagioni, onde evitare disboscamenti selvaggi ed incontrollati, quindi deforestazione illegale, come risultante di una metodologia di solo profitto economico.

In risposta a questa esigenza di tutela e sostenibilità, nascono così diverse organizzazioni internazionali indipendenti e senza scopo di lucro, suddivise per territorialità, che si occupano della salvaguardia delle foreste e di quella delle popolazioni e degli animali che le abitano.


Un foresta viene gestita in modo sostenibile quando:

  • la quantità di legname tagliato non è mai superiore alla quantità che cresce in foresta;
  • dopo il taglio, gli alberi verranno ripiantati o verranno aiutati a rinnovare naturalmente;
  • vengono tutelati gli habitat per piante e animali selvatici e tutte quelle funzioni di protezione che normalmente la foresta svolge nei confronti del clima, del suolo e dell’acqua;
  • devono essere rispettati i diritti e il benessere dei lavoratori, delle popolazioni locali e dei proprietari forestali, ovvero di tutti coloro i quali si guadagnano da vivere in bosco o grazie ad esso;
  • viene incoraggiato lo sviluppo locale perché da esso dipende il benessere e la sopravvivenza del bosco stesso.

Esiste quindi la necessità da parte dei proprietari e dei gestori forestali di avere a disposizione uno strumento attendibile e credibile per dimostrare che il legno prodotto provenga da foreste gestite in modo sostenibile. Questo strumento è rappresentato dalla Certificazione di Gestione Forestale Sostenibile. comunicare-legno.com


Le certificazioni che danno garanzia ai consumatori in tal senso, cioè di una gestione responsabile delle foreste, sono riconducibili ad un marchio, contrassegno di una di queste organizzazioni, apposto sui prodotti che corrispondono alle caratteristiche sopra citate.

Di maggiore diffusione, per estensione territoriale nel mondo, sono in particolare due marchi:

la Certificazione FSC®, Forest Stewardship Council, nata nel 1993 l’associazione promuove in tutto il mondo una gestione forestale responsabile incentivando il principio del consumo responsabile da parte di tutti attraverso una serie di certificazioni secondo seri criteri di controllo, e la Certificazione PEFC®, Programme for the Endorsement of Forest Certification, fondata nel 1999 è oggi il più grande sistema di certificazione forestale del mondo per promuovere una gestione sostenibile delle foreste in particolare scelta per i piccoli proprietari forestali.


logo FSC

Prodotti certificati FSC

Certificazione FSC®

Il marchio FSC attesta la provenienza eco-sostenibile di carta e legno. Ma rappresenta soprattutto l’opportunità per incrementare le vendite in modo etico e rispettoso per l’ambiente! Tutte le aziende certificate FSC figurano all’interno del database FSC, punto di riferimento dei buyer mondiali di materiale certificato. Uno standard prestigioso come Leed riconosce FSC, contribuendo all’incremento della sua domanda. Pubblica amministrazione e GDO sono sempre più sensibili ai prodotti certificati.

Maggiori informazioni sulla Certificazione FSC

logo PEFC foreste

Prodotti certificati PEFC

Certificazione PEFC®

Il marchio PEFC a differenza di FSC, é un sistema di certificazione basato sul mutuo riconoscimento degli schemi di gestione forestale nazionali. Grazie a questo meccanismo PEFC è diventato oggi lo schema di certificazione di gestione forestale più diffuso nel mondo. Soci fondatori sono i grandi proprietari di foreste di Centro e Nord Europa. Si tratta di un marchio molto presente nel legno strutturale, produzione di pallet, pellet, palificazione, ecc.

Maggiori info sulla Certificazione PEFC e il processo di certificazione.


Molti sono i prodotti che attualmente vantano questa garanzia etica di sostenibilità e di salvaguardia ambientale mondiale grazie a queste grandi organizzazioni e ad altre minori, e molti altri sono in fase di certificazione. Occorre da parte nostra, in qualità di consumatori responsabili, renderci disponibili a richiedere e scegliere consapevolmente questi prodotti a marchio certificato preferendoli ad altri che non rappresentano questo impegno.

La gestione responsabile delle foreste nel mondo ultima modifica: 2016-04-28T11:35:56+00:00 da prixi
About the Author
prixi