Brugherio, ufo, cerchi nel grano: il doppio mistero dell'estate

Il Giornale Online15 luglio 2009

Brugherio – Gli Ufo sorvolano Brugherio? Un pensiero l’ha fatto Christian Angiolini, 35enne di via Cazzaniga che, nella notte tra giovedì e venerdì della scorsa settimana, ha assistito a un inspiegabile fenomeno nel cielo. Un filo di luce, come uno scarabocchio luminoso in continua trasformazione. All’inizio il brugherese ha pensato a un fulmine, un anticipo di temporale quanto mai gradito in una notte così torrida.

Poi però si è accorto che c’era qualcosa di strano, tanto più che gli scarabocchi luminosi non accennavano a dissolversi. E allora ha afferrato la macchina fotografica, che aveva usato la sera stessa per un festa tra amici, è ha immortalato il fenomeno.

«Obiettivamente non so cosa sia stato», ha detto l’uomo, agente di banca per il Credito cooperativo di Carugate con un paio di attività in proprio (tra cui la bioedilizia), la passione per la musica e un posto nel direttivo cittadino del Pdl. «Forse un eccezionale evento atmosferico –ha ipotizzato-. Erano le 4 del mattino e io non riuscivo a dormire per l’afa.

Mi sono alzato per lavarmi la faccia e dalla finestra l’ho notato. E’ difficile stabilire la posizione, ma sembrava al confine con Carugate, forse all’altezza del cimitero nuovo. Dopo 15 minuti che lo guardavo e fotografavo me ne sono tornato a letto. Mia moglie era anche un po’ spaventata».

Qualche amico cui Angiolini ha descritto l’accaduto e mostrato le fotografie ci ha provato a trovare una spiegazione razionale ipotizzando che si sia trattato di un cosiddetto fulmine globulare. Confrontando però le foto del brugherese con quelle dei fulmini globulari che si trovano sul web non si riscontrano significative somiglianze.

Angiolini la parola Ufo nemmeno la pronuncia e aggiunge che «per queste cose non ho mai avuto una grande passione». Chi la passione per Ufo e simili invece ce l’ha, in questi giorni ha trovato pane per i suoi denti. Su Youtube, il file video di alcuni ragazzi intitolato “Brugherio-cerchi nel grano” immortala una situazione di cui in città si chiacchiera da una settimana: strani cerchi in un campo nei pressi di parco Increa, registrati dal gruppo di adolescenti proprio la notte del 3 luglio.

E così Brugherio è stata catapultata addirittura sul piccolo schermo, in una delle più chiacchierate e popolari trasmissioni del momento: “Mistero”, in onda su Italia 1, condotta da Enrico Ruggeri. Dopo la discutibile prima puntata-bomba dedicata alle presunte gravidanze aliene di una donna italiana, mercoledì scorso una parte della trasmissione ha visto protagonisti i cerchi nel grano di Brugherio.

Nel filmato, il sopralluogo in città dello stesso Ruggeri e di un esperto del genere, il pubblicista Pino Morelli. In trasmissione, ha spiegato che l’origine dei cerchi risale al 25 maggio scorso e ne ha descritto i dettagli confrontandoli con i classici americani degli scorsi decenni. Il caso insomma è aperto e il gustoso giallo estivo è servito.

Valeria Pinoia

Fonte: http://www.ilcittadinomb.it/stories/Vimercatese/81244_brugherio_ufo_cerchi_nel_grano_il_doppio_mistero_dellestate/

Brugherio, ufo, cerchi nel grano: il doppio mistero dell'estate ultima modifica: 2009-07-16T21:19:17+00:00 da Quantico
About the Author
Quantico