Considerazioni sui Crop Circles

Il Giornale OnlineInviata da skorpion75

Di questi tempi si fa un gran parlare dei segni nei campi di grano e grazie a tante pubblicazioni, e a film come “Signs”, molte persone incuriosite hanno iniziato una propria ricerca. Tempo fa diedi sull'argomento una spiegazione che mi sembra molto reale e lo feci basandomi sulla tradizione iniziatica occidentale (vedere quaderni sui Crops Circles della rivista Hera). Continuando a pensare all'argomento e domandandomi come nascono questi simboli sparsi un po' in tutto il mondo mi venne in mente un pensiero costante che maturai in un paio di settimane.

Innanzi tutto dovrei fare una premessa e parlare del nostro pianeta, e invitare il lettore a considerare la nostra Terra come lo fanno molti popoli, specialmente i popoli andini che la chiamano la “Pacha Mama” (che si pronunzia Paccia Mama), per i quali è una madre, o meglio la Grande Madre. Per gli iniziati e studiosi di esoterismo la Terra viene considerata come un Ente che vive, pensa, respira e agisce. Allora se paragoniamo la Terra all'uomo e la dividiamo in corpo fisico, animico e spirituale, abbiamo che la crosta terrestre, solida e materica corrisponde al corpo fisico.

Il corpo animico o anima è composto da tutti i liquidi, ossia mari, fiumi, ruscelli e fontane, mentre lo Spirito corrisponde al nucleo di fuoco che arde nelle sue viscere. Abbiamo così che la Terra, fisica e sotto Saturno, è vista come materia pesante: piombo. Le acque sono dominate dalla Luna e il nucleo dal Sole. Bene, e noi umani, che ruolo abbiamo e chi siamo in questo contesto?

Noi siamo il massimo prodotto della Terra e insieme al regno minerale e vegetale facciamo parte della Natura e siamo la Natura stessa, regno animale. Quando diciamo Terra, noi non siamo separati da essa ma siamo tutt'uno con Lei, il nostro corpo è fatto di humus, ossia terra, e quando si lascia la forma con la morte, questa torna nuovamente ad essere terra. Tutto questo per spiegare che la Terra, o meglio la Madre Terra, in grande, vive, pensa e può agire facendo cose che noi piccole sue creature neanche ce lo immaginiamo.Presumo anche che questo Ente, contenendo i tre Regni, è più intelligente di alcuni dei suoi figli, perché lei li contiene tutti, li influenza e li anima.

Proviamo per un momento a pensare all'uso che si fa in natura della Geometria sacra: fiori, frutti, cristalli, metalli ecc. ecc.

Allora, perché ci risulta così strano vedere nei campi di frumento sparsi per il mondo delle magnifìche geometrie simboliche nelle più svariate forme? Per caso i campi non fanno parte della Terra? Il frumento non ne fa parte, così come l'aria, il vento, la rugiada, la neve, l'acqua e tutto il resto? Allora perché noi piccole creature ci stupiamo fino alla meraviglia contemplando quegli straordinari disegni fatti sulla “pelle” della nostra madre Terra, domandandoci chi li ha fatti, che tecnica hanno usato e perché? Sempre mi sono domandato quale linguaggio si può usare a livello cosmico, e la risposta è ovvia: la simbologia!

Per l'appunto la nostra “madre” per comunicare con noi suoi figli usa l'unico linguaggio possibile: il simbolo.
Il simbolo è universale e compreso da tutti, specialmente dagli iniziati, poiché si tratta di figure simboliche che usano la Geometria sacra come manifestazione. Alcuni scienziati affermano che l'uomo è come un magnifico computer tanto meraviglioso che ancora non si è riusciti ad uguagliare. Allora colei che ci ha donato il corpo per esistere con un grandioso cervello per pensare, non potrebbe essere migliaia e migliaia di volte più intelligente delle sue singole creature? Allora non sono immaginabili per il singolo mortale tutte le infinite capacità di manifestazioni possibili di un Ente vivo come il nostro pianeta. Perché cercare spiegazioni fuori nello spazio, mentre sicuramente è tutto frutto di qualcosa di nostro e che ci appartiene?

Queste figure geometriche sono ben poca cosa se paragonate a tutte le infinite manifestazioni dell'energia d'Amore della nostra madre Terra. Avendo chiarito chi è l'autore, o meglio quell'artista meraviglioso, capace di tanta arte, passiamo all'interpretazione dei messaggi.

[u]Comunicazione[/u]

Secondo questo punto di vista la “Pacha Mama”, la nostra Madre Terra, sta comunicando qualcosa di molto importante e lo fa con grande maestria e in maniera impeccabile nella “tela” più appropriata per questi messaggi, i campi di grano. Noi sappiamo che i codici genetici con tutte le informazioni sono nelle parti liquide del corpo umano, e in grande avviene lo stesso. Perciò la memoria universale e tutte le informazioni della Terra si trovano racchiuse nelle acque del pianeta.

Guarda caso, nei posti dove appaiono questi disegni, sotto a poca profondità c'è dell'acqua, ossia del “sangue” con la memoria genetica della Terra, e cosi attraverso questa come una pellicola si proietta l'energia emanante dal suo nucleo centrale e si disegna nello “schermo” che corrisponde ai campi di grano.

Esattamente come un neo o una voglia sulla pelle del corpo umano.

Quante volte rimaniamo stupiti davanti a un tramonto, a un paesaggio, a un fiore, a un profumo, a una pietra preziosa, e questi e milioni di altre manifestazioni non sono più importanti e meravigliose di tutti i Crops Circles insieme?

Questo accostamento serve per far capire al lettore che la Madre Terra è capace di cose ben più straordinarie e meravigliose. Forse sarebbe necessario amarla, proteggerla dagli ignoranti, che senza nessuno scrupolo fanno di tutto per abbrutirla, inquinarla e distruggerla.

Continuando con questa speculazione, come è stato già accennato prima, il nucleo di fuoco della Terra viene influenzato dal Sole, allora è possibile che il messaggio universale parta dal Sole, e tutti i pianeti come elettroni di un immenso atomo ricevono i rispettivi ordini; cosi la Terra “trasmette” ai suoi figli quello che essi dovranno fare per essere all'altezza della situazione attuale e prepararsi “al grande salto dimensionale”.

E' possibile anche che la Grande Madre si valga di esseri che abitano le altre frequenze dimensionali, e che anche loro sono suoi figli e nostri fratelli ma con uno sviluppo più elevato, come elevato è il loro campo vibrazionale (vedere articoli su Erks) e questi come i Devas (esseri della Natura) disegnano interpretando il volere di Lei: la Madre.

[u]Possibili significati[/u]

Soprattutto quando si leggono questi segni, i più sensibili avvertono a livello inconscio che qualcosa attorno sta cambiando e si sta verificando molto velocemente. Il tempo è accelerato, il clima è alterato come è alterata l'intera umanità. Cosi seguendo questi impulsi, la parte nera e negativa degli umani per far quadrare i propri conti vuole scatenare una guerra totale per distruggere prima e per prevaricare e dominare dopo.

Sembrerebbe che essi captino questi segnali e si preparino con il potere per essere i primi, ma per fortuna i primi saranno gli ultimi e forse neanche. Al contrario tutti coloro che sono ricercatori di Luce, di Pace e Giustizia si preparano in silenzio, prima studiando se stessi e seguendo gli impulsi del proprio cuore, che è collegato al Sole ed al nucleo della Terra, esattamente come il cuore di una madre lo è al cuore dei suoi figli.

Così tutti costoro si stanno unendo in silenzio, si stanno conoscendo fra di loro, scambiandosi informazioni per essere più forti e più sicuri da coloro che criticano e colpevolizzano se qualche membro della propria famiglia è diverso e non la pensa come la massa che segue soltanto cose effimere e materiali.

Un altro significato che si legge in questi segni è che ci stanno dicendo di avvicinarci ai simboli sacri della Tradizione, così studiandoli si potrà comprendere il contenuto del messaggio. Generalmente tutta la massa di improvvisati studiosi dei segni studia soltanto il fenomeno di come si producono e chi è il fautore materiale, invece di capire quello che ci vogliono comunicare realmente.


La bellezza e l'armonia della geometria richiamano il senso del sacro

Succede, come accade sempre, che si studia il contenitore e si lascia perdere il contenuto. E' come se da una portata si prendesse la buccia e si buttasse la parte commestibile. Adesso mi azzardo a dire anche che questi segni parlano al cuore e non al cervello, alla parte intuitiva, ovvero quella che intuisce le sensazioni e le emozioni, quella che non può spiegare a parole il significato di un'emozione.

Credo anche che i Crops Circles siano strapieni di informazioni ma sempre a livello intuitivo emozionale, perciò invito a fotocopiarli da qualche rivista e a metterli sotto il cuscino per dormirci sopra, uno alla volta e fino a quando non vi arriva un segno chiarificatore non lo cambiate. In poco tempo quella massa di informazioni entrerà in voi e sicuramente farà risuonare qualcosa che risveglierà in ognuno la possibilità di far parte di una trasformazione universale.

Perciò adesso non interessa più chi li ha fatti, come e perché, perché quello che più interessa è l'essenza del messaggio e tutti voi che avrete il coraggio di viverli sicuramente svilupperete una marcia in più per questi tempi tanto belli e tanto difficili.

Alfredo Di Prinzio

Fonte: http://www.kuthumadierks.com/pageopen.asp?r=trio&id=140

Considerazioni sui Crop Circles ultima modifica: 2008-05-28T10:29:28+00:00 da iniziato
About the Author