LA TOMBA DI GESU' IN GIAPPONE

Il Giornale Online3 Aprile 2009
fonte: BBC News online

Una leggenda giapponese [Kirisuto legend, Kirisuto = Gesù] dice che Gesù fuggì da Gerusalemme e arrivò al villaggio di Herai o Shingo, nella zona di Aomori, nord del Giappone. I cristiani occidentali dicono che questo è privo di senso ma, in quel luogo esiste un monumento chiamato “Il Tumulo di Cristo” o Kristo no Hakka.
Cristo sarebbe arrivato in Giappone passando per la Russia, via Siberia. In Aomori, divenne risicultore, si sposò, mise in piedi una propria famiglia e infine morì, all'età di 114 anni.
Come i musulmani, i giapponesi di Aomori pensano che un'altra persona prese il posto del Messia sulla croce, uno dei suoi “fratelli” di nome Isukiri, il quale, inspiegabilmente, risulterebbe essere sepolto in Aomori proprio a fianco di Gesù!

La leggenda contiene altri particolari soprendenti; Gesù sarebbe andato in Giappone anche precedentemente, in gioventù, all'età di 21 anni. Studiò l'antico Scintoísmo per dieci anni, sviluppò la propria dottrina e tornò in Giudea. A 37 anni Cristo ritornò in Giappone. Nel Giappone, Gesù lasciò discendenti, come Sajiro Sawaguchi, dell'età di 80 anni nel 2006.
La famiglia di Sajiro é proprietaria dei terreni sui quali si trova il tumulo. Suo nipote, Junichiro, già di mezz'età, spiega che attualmente i Sawaguchi sono buddisti e egli, personalmente, non ritiene di essere discendente di Gesù.
La leggenda non trova, di fatto, nessun appoggio in documenti. L'unico riferimento a un registro è apparso nel 1930 con la supposta scoperta di un antico testo ebreo che conteneva il racconto della vita e della morte di Gesù in Giappone. Naturalmente, tali documenti scomparvero “misteriosamente” e la sepoltura non fu mai esaminata [la stessa cosa che accade per la tomba di Gesù nel Cashmir].

Herai é una cittadina, il cui paesaggio è dominato dalle risaie e dalle contivazioni di mele. Il sepolcro, segnalato da una croce di legno, si trova a metà salida di una montagna circondada da boschi di bambù. Il luogo è diventato un'attrazione per i turisti, che vengono a fotografare e prendono sorbetto e caffé nel bar locale. Ci sono anche pellegrini che offrono monete di fronte alla tomba e chiedono l'accoglimento delle loro preghiere.

di Duncan Bartlett
(9 Settembre 2006)

Fonte: http://news.bbc.co.uk/2/hi/programmes/from_our_own_correspondent/5326614.stm

LA TOMBA DI GESU' IN GIAPPONE ultima modifica: 2009-06-12T12:28:00+00:00 da Quantico
About the Author
Quantico