L'impressionante migrazione dei poli di Europa

Il Giornale OnlineIl vasto oceano sotterraneo potrebbe anche ospitare forme di vita extra-terrestre, grazie al calore prodotto dalle forze mareali generate da Giove.

I poli di Europa, il satellite di Giove, sarebbero migrati nel corso del tempo di quasi 90°, secondo quanto riferisce su “Nature” un gruppo di ricercatori della Carnegie Institution e dell'Università della California a Santa Cruz. Ciò suggerisce che su quel satellite dovrebbe esserci, al di sotto della crosta ghiacciata, un vasto oceano liquido che potrebbe anche ospitare, dicono i ricercatori, forme di vita extra-terrestre.
I ricercatori hanno sfruttato le immagini riprese delle sonde Voyager, Galileo e New Horizons per mappare diverse grandi depressioni dalla forma ad arco che si estendono sulla superficie di Europa, il cui raggio, di circa 1500 chilometri, è di poco inferire a quello della nostra Luna.

Confrontando la struttura delle depressioni con le fratture che sarebbero risultate dagli stress provocati dalla migrazione dell'asse di rotazione del satellite, i ricercatori hanno stabilito che l'asse si è effettivamente spostato di 80°. Il precedente asse di rotazione si troverebbe oggi a circa 10° dall'attuale equatore.

[/size=12]

Fonte: http://lescienze.espresso.repubblica.it/articolo/L_impressionante_migrazione_dei_poli_di_Europa/1330145

L'impressionante migrazione dei poli di Europa ultima modifica: 2008-05-14T09:08:04+00:00 da Nebula
About the Author