Mike Wright: Non Località e l'Osservatore

Alcuni decenni fa Albert Einstein ha affermato che spazio e tempo non sono condizioni in cui viviamo, bensì modi in cui pensiamo. Il grande scienziato sosteneva inoltre, che ciò che vediamo dipende dalle teorie che la nostra mente utilizza per interpretare le nostre osservazioni.

Nel video, Mike Wright spiega come la teoria quantistica e gli esperimenti di laboratorio dimostrino che tutti abbiamo una connessione con qualsiasi altra persona o cosa con cui interagiamo.

Sarà possibile apprendere concetti che permetteranno di modificare non soltanto il nostro futuro, ma anche il nostro passato.

L'autore illustra inoltre in che modo ognuno di noi, in qualità di Osservatore, possa realmente influenzare la realtà e come possa cambiare il modo in cui vedere il mondo e le proprie esperienze.

Parte 1

[youtube=350,300]falaV_JZZiM

Parte 2

[youtube=350,300]qNShRg9mujw

Parte 3

[youtube=350,300]6LJepUMXamY

Parte 4

[youtube=350,300]wqVAIYtJMT0

Parte 5

[youtube=350,300]hPcI2I1o_qk

Parte 6

[youtube=350,300]KprE_8c3A08

Parte 7

[youtube=350,300]bBA0aiGWfbI

Parte 8

[youtube=350,300]Cui1-tQrHF8

Mike Wright: Non Località e l'Osservatore ultima modifica: 2009-03-14T21:50:10+00:00 da Quantico
About the Author
Quantico