Scoperta archeologica nelle acque di Diano Marina

Il Giornale Online04 Agosto 2008

I nostri mari oltre che ricchi di bellezze naturali sono anche ricchi preziose testimonianze del passato. Recentemente nelle acque di Diano Marina, ambita località balneare ligure con lunga spiaggia e bassi fondali a pochi chilometri da Imperia, è stato trovato un ceppo di ancora romana. Il ritrovamento è stato effettuato da un pescatore che ha subito consegnato il reperto alla Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Imperia, l’apposito reparto che si occupa anche della tutela del patrimonio archeologico sommerso.

Il ceppo trovato a circa 4 metri di profondità, secondagli esperti risalirebbe ai primi secoli dopo Cristo ed apparterrebbe ad una nave romana di grandezza media dedita al commercio o alla pesca.

Diano Marina non è nuova a importanti ritrovamenti. I resti di un’altra nave romana sono ospitati al noto Museo Navale Romano di Alberga, istituito a metà del ‘900.

A cura di Claudio Gallucci

Fonte: http://www.mareinitaly.it/notizie_v.php?id=2381

Scoperta archeologica nelle acque di Diano Marina ultima modifica: 2008-08-05T21:25:22+00:00 da Quantico
About the Author
Quantico