Trovata la fonte del vento solare lento

Il Giornale OnlineIl vento solare è di due tipi: veloce e lento. Gli astronomi hanno idea della provenienza della componente veloce del vento solare: le aperture del campo magnetico nella corona polare, dove particelle solari saltano alla velocità di 3 milioni di km/h.

Ma cosa dire circa la componente lenta del vento solare che spara particelle nello spazio alla modesta velocità di 1,5 milioni di km/h? Sappiamo che proviene dalla fascia sopra le regioni equatoriali del sole ma non siamo mai riusciti ad osservarla direttamente. Ora con l’aiuto dell’osservatorio Hinode, sbalorditive immagini ad alta risoluzione e video mostrano le dinamiche solari precedentemente ipotizzate. Il punto in cui il sole espelle le particelle lente del vento solare nello spazio può ora essere studiato nel dettaglio per capire le dinamiche del tempo e delle tempeste solari.

Il sole è un complesso corpo magnetico. Il suo campo magnetico è altamente dinamico, variando l’attività negli 11 anni del ciclo solare. Abbiamo appena osservato il sole entrare nel suo 24° ciclo (anche se alcune macchie solari del ciclo precedente sono state da poco osservate) e gradualmente aumenterà in energia fino a raggiungere il “massimo solare”, in pochi pochi anni (tempesta solare che sarà maggiore di quella del 2003)

Questo periodo di calma apparente (conosciuto come “minimo solare”) permette ai fisici di studiare le dinamiche nella parte bassa della corona (atmosfera solare), cronosfera e fotosfera. È in questa regione che le linee del campo magnetico (o flussi magnetici) sono spinti attraverso la fotosfera e il plasma interno del sole è guidato, tramnite i flussi magnetici, nella corona. Questi archi magnetici caldi e luminosi e il plasma surriscaldato sono conosciuti come “cicli coronali”, rapidi eventi che, a volte, scatenano eruzioni e tempeste solari (CMEs). Ma questa volta la squadra del Hinode ha osservatto un rilascio costante di plasma, proveniente dall´interno, intorno alle sezioni luminose dei cicli coronali.
La posizione da cui ha origine questo costante rilascio di plasma genera il vento solare lento.[/size=12]

“È fantastico poter localizzare esattamente la fonte del vento solare, ciò è stato dibattuto per molti anni e ora abbiamo la risposta. Nel futuro vogliamo capire come il vento solare viene trasportato attraverso il sistema solare”[/size=12]

Prof. Louise Harra, University College London, Mullard Space Science Laboratory.

Tradotto da Nebula per Altrogiornale.org
FONTE: http://www.universetoday.com/2008/04/02/source-of-the-slow-solar-wind-found-video/

Trovata la fonte del vento solare lento ultima modifica: 2008-04-09T10:15:59+00:00 da Nebula
About the Author