LA Ragazza russa con la "vista a raggi X" entusiasma gli scienziati giapponesi col suo dono straordinario

LA Ragazza russa con la "vista a raggi X"  entusiasma gli scienziati giapponesi col suo dono straordinario 1Online”/>Scienziati Britannici e Giapponesi hanno riconosciuto che la ragazza possiede un'abilitĂ  stupefacente nel vedere “dentro” al corpo umano

L'autorevole quotidiano Pravda ha già ampiamente parlato della 17-enne ragazza russa, Natasha Demkina, della città di Saransk. La ragazza è divenuta nota per la capacità stupefacente di vedere attraverso il corpo e diagnosticare le malattie. Gli Scienziati si sono interessati al fenomeno e Natasha Demkina è stata invitata a Londra e New York per esperimenti scientifici.

Ricercatori Britannici hanno unanimamente riconosciuto il dono straordinario di Natasha, mentre gli Scienziati Americani hanno esitato nell'addivenire ad una tale conclusione, non ritenendo sufficiente il fatto che la ragazza avesse diagnosticato correttamente le malattie di solo quattro pazienti su sette.

Natasha Demkina ha superato recentemente una prova simile a Tokio, dove gli scienziati giapponesi hanno confermato il dono della ragazza “a raggi X”. Natasha è attualmente una studentessa dell' UniversitĂ  Medica Semashko di Mosca. Yoshio Machi, un noto professore dell'UniversitĂ  di Tokio, l' ha invitato colĂ  per esaminarla di nuovo.

Il Professor Machi è conosciuto nel mondo come uno scienziato che studia le capacità umane inusuali. Avendo acquisito esperienza con prove precedenti effettuate a Londra e New York, Natasha ha posto alcune condizioni agli Scienziati Giapponesi.

In particolare ha detto che ciascuno dei pazienti doveva esibire certificati medici recenti, attestanti il loro stato di salute ed ha richiesto che la patologia fosse ristretta solo a certe parti del corpo: la testa, il torso, o le estremitĂ . Natasha aggiunge:

“Mi serve molto tempo per spiegare e specificare nei dettagli tutto ciò che posso percepire. Qualche volta posso vedere le malattie nelle loro fasi iniziali, quando nĂ© i pazienti nĂ© i loro dottori hanno il benchĂ© minimo sospetto. Questo spiega perchè avevamo problemi con gli Scienziati Americani”.

Durante la prova in Giappone, Natasha ha correttamente individuato pazienti portatori di protesi del ginocchio, mentre ad un altro paziente ha diagnosticato un' asimmetria degli organi interni ed ha facilmente visto le fasi iniziali di una gravidanza ed una patologia fetale, oltre ad una rara forma di scoliosi.

Quando i Medici giapponesi hanno comparato il disegno di Natasha con la radiografia della colonna, si son resi conto fra lo stupore generale che lo schizzo della colonna da lei disegnato e la lastra erano assolutamente identici.

A tale constatazione, tutti i Medici le hanno tributato un fragoroso applauso. In ogni caso, il Professor Machi non poteva ignorare i commenti dei suoi colleghi americani che hanno concluso, al termine della loro ricerca, che la ragazza russa non vedeva le patologie, ma tirava ad indovinare, con l'aiuto di fattori esterni. Il professore giapponese ha deciso di condurre una sessione di ulteriori prove, questa volta in una clinica veterinaria!

A Natasha è stato chiesto di diagnosticare le malattie di un vecchio rottweiler. La ragazza aveva paura ad avvicinare l'animale senza museruola, ma il dottore le ha detto di focalizzarsi sulle zampe del cane. Cinque minuti più tardi ha indicato la parte posteriore dell'animale, nella quale ha visto correttamente una protesi metallica.

Gli scienziati giapponesi non le hanno creduto quando ha affermato di poter individuare le malattie anche sulle foto, ma quando le è stata presentata la fototessera di una persona, ha correttamente segnalato un cancro del fegato. Gli Scienziati russi hanno mostrato vivo interesse al fenomeno della ragazza a raggi X, che sarà presto esaminato a Mosca, non appena avrà dato i suoi primi esami Universitari.

Fonte: http://www.webalice.it/cipidoc/studio5.htm#DEMK