Fusione Fredda: l’importanza di Andrea Rossi

Il Giornale Online
Ebbene il 2012 non si sia chiuso esattamente come ci auguravamo, e’ certamente stato un anno importante per Andrea Rossi, per l’E-Cat e la ricerca sulla fusione fredda in genere.

Infatti, pur non essendoci novita’ concrete sul fronte delle invenzioni in materia di fusione fredda e LENR, passi importanti invece ci sono stati sul fronte ricerca e visibilita’ del settore. Pensate che fino a solo due anni fa questi erano argomenti di nicchia che non godevano di molto credito, mentre ora l’interesse dei ricercatori, di chi lavora nel campo energetico, e della pubblica opinione si sta allargando a macchia d’olio. Complice anche la serissima crisi energetica che ci sta coinvolgendo tutti. Per accorgersene basta considerare la quantita’ di eventi, riviste, e servizi giornalistici che ci sono stati nel corso di questo ultimo anno. Per non parlare di blog http://fusionefredda3.com/novita/andrea-rossi-intervista-alla-tv-svedese appositamente dedicati all’argomento fioriti in ogni parte del mondo.

E sono in tanti a sostenere che tutto cio’ stia avvenendo grazie all’incessante lavoro svolto negli ultimi anni da Andrea Rossi, partito, ricordiamolo, con la collaborazione con Sergio Focardi. Indipendentemente dalla fiducia che si possa riporre in lui, indiscutibilmente Rossi ha riportato i riflettori sull’argomento, e la sua invenzione e’ stata in qualche modo un trampolino di lancio per altre ricerche condotte da professionisti molto accreditati quali ad esempio Francesco Celani, o altri antagonisti quali la Defkalion con l’Hyperion. Quanto sopra e’ una riflessione fatta da due riviste del settore molto accreditate e che ci sentiamo di condividere. Il numero di novembre di Popular Science dedica un’intera sezione alla fusione fredda intitolata “Cold Fusion: A Special Investigation”, che comprende un articolo scritto da Steve Featherstone intitolato “Andrea Rossi’s Black Box”.

L’articolo e’ ripreso da un’altra storica rivista, Infinite Energy, che con un pezzo di Christy L. Frazier ritorna sul’argomento. Per chi ancora non la conoscesse, Infinite Energy e’ una rivista molto particolare, il cui fondatore e’ stato nientemeno che Eugene Mallove nel 1995. Non possiamo che augurarci che questa riguadagnata visibilita’ porti ad una svolta, non solo nel 2013, nel campo della ricerca di energie alternative.

Fonte: http://e-catalyzer.it/e-catalyzer/fusione-fredda-limportanza-di-andrea-rossi

Fusione Fredda: l’importanza di Andrea Rossi ultima modifica: 2013-01-10T16:21:22+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)