Giganteschi tornado osservati sul Sole

[youtube=400,292]federated_f9

di Renato Sansone

La sonda spaziale Solar Dynamics Observatory (SDO) della NASA, ha catturato il video di massicci “tornado” che ruotano sulla superficie del Sole e che percorrono sino a 200.000 chilometri lungo un percorso a spirale. I venti rilevati nella tempesta sono indicati a 300.000 Km/h, contro gli F5 terrestri che raggiungono circa 500 Km/h. “Questa è forse la prima volta che viene ripreso un enorme tornado solare“, dice in un comunicato Xing Li della Aberystwyth University nel Galles, che ha analizzato il filmato SDO. “In precedenza, piccoli tornado solari sono stati trovati dalla NASA e dall’Agenzia Spaziale Europea attraverso il satellite SOHO, ma le immagini non sono mai state registrate“. Li e i suoi colleghi presenteranno il video nella giornata di oggi al meeting Nazionale dell’Astronomia a Manchester, nel Regno unito. A differenza dei tornado della Terra che sono guidati dal vento, i tornado solari sono modellati dal potente campo magnetico della nostra stella. Essi si verificano spesso con violente esplosioni di plasma solare noto come espulsioni di massa coronale, o CME. Come ben sappiamo le nubi di plasma e le particelle cariche che colpiscono il nostro campo magnetico possono causare interruzioni temporanee nei segnali GPS, nelle comunicazioni radio e dei black out alle reti elettriche. Causano inoltre le meravigliose aurore polari, protagoniste degli ultimi mesi alle alte latitudini. Il Sole è attualmente in un periodo di alta attività del ciclo undecennale, anche se nel complesso questo si presenta come molto meno intenso rispetto ad altri. Il ciclo attuale è conosciuto come “ciclo 24” e raggiungerà il suo picco intorno al 2013 (qualche scienziato ipotizza nel 2014).

Fonte: http://www.meteoweb.eu/2012/03/video-dei-giganteschi-tornado-osservati-sul-sole/126506/
Vedi: http://www.link2universe.net/2012-03-31/enorme-tornado-osservato-sul-sole/ http://users.aber.ac.uk/xxl/tornado.htm

Giganteschi tornado osservati sul Sole ultima modifica: 2012-04-06T15:00:43+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l’incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all’autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)