Hyperloop, arrivano i primi partner per lo sviluppo


Gestito dalla piattaforma JumpStartFunding, il progetto ideato dal CEO di Tesla Elon Musk ha incassato il sostegno tecnico di compagnie come Ansys e GloCal. Deciso anche il nome per l'azienda: Hyperloop Transportation Technologies

Bisognerà aspettare ancora tre o quattro anni per vederlo diventare realtà. Ma il progetto Hyperloop, rivelato ad agosto da Elon Musk, Ceo di Tesla e SpaceX, sta già muovendo i suoi primi passi. A partire dal nome della compagnia: tra le proposte c'erano nomi altisonanti e futuristici come MagTube e Tube X, ma alla fine la scelta è la ricaduta sul più classico ma efficace Hyperloop Transportation Technologies.

Dopo l'idea di partenza presentata da Musk, il progetto è stato preso in mano da Dirk Ahlborn, CEO e fondatore di JumpStartFund, una piattaforma attraverso la quale imprenditori e tecnici possono collaborare e raccogliere fondi in crowdfunding. A dirigere lo sviluppo saranno Marco Villa, ex direttore di SpaceX e la dottoressa Patricia Galloway.

Ma oltre al nome, e a una tabella di marcia che prevede il primo prototipo per fine 2014, l'Hyperloop ha anche incassato il sostegno, soprattutto tecnico, di aziende come Ansys, che già in passato aveva valutato positivamente la fattibilità del progetto, e di GloCal, specializzata nell'assemblaggio. Farà la sua parte anche il SupraStudio, la piattaforma di ricerca in design e architettura urbana della University of California.

Fonte: http://daily.wired.it/news/tech/2013/10/31/hyperloop-primi-partner-sviluppo-2930834.html

Hyperloop, arrivano i primi partner per lo sviluppo ultima modifica: 2013-11-01T09:47:38+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)