Il Dr. Michio Kaku avvisa delle possibili problematiche per forti tempeste solari nel 2012

ll Dr.Michio Kaku avvisa che le previsioni sul prossimo massimo solare sono state imprecise (“per un fattore di 20”) e può rivelarsi più potente di quanto si pensasse e molto pericoloso anche per i satelliti e quindi le comunicazioni, consiglia perciò di non sottovalutare la questione e unire gli sforzi per prendere precauzioni.

Vedi: http://www.space.com/scienceastronomy/060306_solar_cycle.html , http://www.altrogiornale.org/news.php?item.4054.10 , http://www.foxnews.com/story/0,2933,478024,00.html , http://www.altrogiornale.org/news.php?item.2471.10 , http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.2375 , http://www.altrogiornale.org/news.php?item.3591.10 , http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.3409 , http://www.altrogiornale.org/news.php?item.3101.10 , http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.208

Alcune informazioni sul Dr.Michio Kaku: http://en.wikipedia.org/wiki/Michio_Kaku
Flare Solare da Wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/Flare

“I flare solari sono classificati come A, B, C, M o X a seconda della loro luminosità nei raggi X vicino alla Terra, misurata in Watt/m². Ogni classe è dieci volte più potente di quella precedente, con X (la più grande) pari a 1012 W/m². Ogni classe è divisa linearmente da 1 a 9, quindi un flare X2 è quattro volte più potente di un flare M5. L'attività solare si trova normalmente compresa tra le classi A e C. I flare C hanno pochi effetti sulla Terra, mentre i più potenti M e X possono causare danni. A volte i flare superano il valore massimo (X9): il 16 agosto 1999 e il 2 aprile 2001 vennero misurati dei flare X20, ma essi furono superati dal flare del 4 novembre 2003, che fu stimato a X45 ed è il più potente flare mai registrato. La regione di macchie solari 486 era la più turbolenta mai osservata.”
[youtube=425,344]hujQg2E_fDw

[youtube=425,344]HTPrwgP8oFY

Letture correlate:

È possibile prevedere la fine del mondo? Un'indagine scientifica

Il Dr. Michio Kaku avvisa delle possibili problematiche per forti tempeste solari nel 2012 ultima modifica: 2009-02-09T18:11:08+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)