Il mal di glutine

Il mal di glutine

La forza di questo libro è che ti fa vedere come un enzima si inceppa, per chi di più, per chi di meno, segue un problema digestivo con varie gradazioni di gravità e può contribuire alle malattie più svariate. Una persona non celiaca che legge questo libro sceglierà di proseguire il proprio consumo di glutine in modo più rispettoso e prudente, scegliendosi le forme più leggere di glutine, ovvero orzo in chicchi, farro in chicchi e farine di farro, magari concedendosi 2-3 giorni a settimana senza glutine.

Le conseguenze, per tutte queste persone con intolleranza al glutine non diagnosticata, sono di avere una vita strana, piena di farmaci, piccole difficoltà inspiegabili, problemi ricorrenti. Stiamo parlando di problemi che ogni volta prendono una forma diversa: difficoltà nervose, al cervello, dolori reumatici, ferro basso, problemi a carico del fegato dell'apparato riproduttivo, tumori, problemi alle ossa, insomma.. di tutto.

http://www.vegetariani-roma.it/%20http:/www.vegetariani-roma.it/veganismo-2/aspetto-scientifico-2/535-il-mal-di-glutine.html#le_artriti

Il mal di glutine ultima modifica: 2013-03-19T10:33:39+00:00 da maraxma
About the Author
maraxma