Il radicchio previene l'invecchiamento precoce

Il radicchio è un tipo di verdura molto amata e consigliata dai nutrizionisti perché ha diverse caratteristiche come quelle [color=#ff0000]depurative, diuretiche, toniche e lassative[/color]. L’effetto disintossicante e di stimolazione della depurazione dell’organismo dalle tossine (agendo sulle funzioni del fegato) è determinato proprio dal tipico e caratteristico sapore amarognolo di questa verdura che a volte la rende poco piacevole al palato e, quindi, viene consumata insieme ad altri tipi di verdure o cucinata con altri sapori.
Tutti questi effetti benefici” spiega Chiara Trombetti “si devono alla sua composizione nutrizionale fatta per il 94% di acqua, di fibre (favolose per la regolazione dell’equilibrio intestinale) e di sali minerali quali potassio, fosforo, sodio, ferro, magnesio, rame, calcio, principi amari, zuccheri, vitamine ed aminoacidi. [color=#ff0000]Il calcio e il ferro, hanno proprietà benefiche per il metabolismo delle ossa e per un miglior equilibrio della pressione sanguigna[/color] e la presenza di tutti gli altri sali minerali fa del radicchio un alimento [color=#ff0000]utilizzato in caso di demineralizzazione dell’organismo[/color]. Le sostanze amare, poi, stimolano i succhi gastrici che facilitano la digestione, la secrezione della bile e l’eliminazione dell’urina e il buon apporto di cellulosa lo rende un ottimo rimedio per la stitichezza. Gli zuccheri in esso contenuti, infine, non vengono digeriti dallo stomaco, ma dal colon, quindi, grazie ai suoi principi attivi ed alle sue proprietà antiossidanti, servono a [color=#ff0000]contrastare l’insorgere di tumori in questa parte dell’intestino[/color]”.

Il radicchio ha anche un buon apporto di vitamine come la [color=#ff0000]vitamina B, la C, la K e la P[/color] e proprio questo ottimo rapporto tra elementi a effetto antiossidante quali l’acido folico, il calcio e il potassio, i principi depurativi e disintossicanti e la presenza dei polifenoli, creano un insieme di benefici che lo rendono un alimento antiossidante, [color=#ff0000]in grado di prevenire l’invecchiamento precoce[/color]”.

Le verdure rosse devono il loro colore agli antociani (polifenoli che hanno [color=#ff0000]proprietà antinfiammatorie, antiallergiche ed antivirali[/color]), sostanze molto utili al mantenimento della salute dei vasi sanguigni a loro volta implicati nella [color=#ff0000]prevenzione delle malattie cardiovascolari[/color], in particolare proteggono dalla [color=#ff0000]cardiopatia ischemica[/color]. Inoltre, si tratta di un alimento che ha solo 13 calorie per etto e risulta, pertanto, essere molto utile anche in un regime dietetico ipocalorico e, come tutte le verdure, dà un senso di sazietà precoce”.

http://www.humanitasalute.it/dieta-e-alimentazione/4258-il-radicchio-si-fa-giovane

Il radicchio previene l'invecchiamento precoce ultima modifica: 2013-01-21T10:19:22+00:00 da maraxma
About the Author
maraxma