La GB dichiara guerra all'influenza: meno antibiotici e piu' pulizia

Il Giornale Online
Ora basta, sono gli antibiotici a rendere raffreddori e influenze in Gran Bretagna nemici sempre più difficili da battere. L'abuso di questi medicinali, scrive il Telegraph, ha favorito la formazione di batteri resistenti. E sopratutto, sottolinea il ministro della Salute Alan Johnson, costa al servizio sanitario nazionale britannico 1,7 miliardi di sterline all'anno.

Ecco perché per lo stesso Johnston “i medici non devono prescrivere antibiotici per abitudine”. Per il mese prossimo il governo vuole varare una campagna da 270 milioni di sterline contro i superbatteri e in particolare contro la micidiale infezione da Staphilococcus aureus Meticillina-resistente (Mrsa) che si sta diffondendo negli ospedali ed è ormai resistente ai comuni medicinali.

La campagna, che si chiama “Pulito e sicuro”, prevede che 45 milioni di sterline siano destinati alla pulizia degli ospedali per evitare la diffusione del Mrsa e di altri tremendi batteri. “Gli antibiotici hanno salvato moltissime vite ma non funzionano per la maggior parte dei raffreddori e influenze e il loro uso superfluo rende il corpo vulnerabile a infezioni come il Clostridium difficile (batterio che causa infezioni intestinali)”, dice il ministro.

Fonte: rainews24.rai.it

La GB dichiara guerra all'influenza: meno antibiotici e piu' pulizia ultima modifica: 2008-02-20T15:52:43+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)