La Terra dalla ISS e aggiornamento sull'attività Solare

Il Giornale Online
di Roberto Baldini

La vista dall'alto: Venerdì, 10 Febbraio, la NASA ha rilasciato una nuova serie di video http://eol.jsc.nasa.gov/Videos/CrewEarthObservationsVideos/ ripresi dalla Stazione Spaziale Internazionale che sono stati descritti dai funzionari NASA “le immagini notturne più spettacolari, mai riprese dallo spazio, degli Stati Uniti”. Il filmato che segue rende difficile dichiararsi in disaccordo: http://eol.jsc.nasa.gov/Videos/CrewEarthObservationsVideos/mexbrunswick_iss_20120130/mexbrunswick_iss_20120130HD_web.mov
Come la NASA descrive il filmato: “La sequenza di scatti è stata ripresa il 30 gennaio 2012 alle 6:13:36-06:23:09 GMT, durante un passaggio dal nord del Messico fino a nord-ovest di New Brunswick Il video comincia a cercare a nord-est del Texas, dove. città come San Antonio, Houston e Dallas dove può essere visto anche Fort Worth. Oklahoma City, Kansas City e St. Louis sono facilmente distinguibili quando la ISS continua il passaggio a nord-est, sulle Grandi Pianure.
Il video si conclude con Chicago che illumina il bordo meridionale del lago Michigan, e con aurore che brillano in lontananza sul Canada.”
L'aurora che appare nel video, è relativa ad una notte relativamente tranquilla, geomagneticamente parlando, quando una CME ha completamente superato la Terra. A quanto pare, anche le notti che sono “tranquille” risultano molto affascinanti a bordo della ISS. Non c'è dubbio alcuno.

ERUZIONE NORD-ORIENTALE: L'attività solare si sta riprendendo. Durante le ultime ore della giornata del 9 febbraio, un filamento magnetico scuro in avvolgimento sulla parte nord-orientale del Sole si è alzato ed esploso. Il NASA Solar Dynamics Observatory ha registrato l'azione: http://www.spaceweather.com/images2012/10feb12/ipad/filamentpop.m4v?PHPSESSID=r987bucb1bbj22p62eke8jsgi6
L'eruzione lancia una espulsione di massa coronale luminosa (CME) di distanza dal Sole come mostra il filmato dalla sonda SOHO http://www.spaceweather.com/images2012/10feb12/cmepop.gif?PHPSESSID=r987bucb1bbj22p62eke8jsgi6
La nube in espansione non si sta dirigendo verso la Terra, ma potrebbe entrare in contatto con Venere, che sembra essere sulla “linea di fuoco”.
La comparsa di una nuova macchia solare alla radice del filamento dell'eruzione, più la crescita rapida delle attuali macchie solari del gruppo AR1416, potrebbe prefigurare una maggiore attività nei prossimi giorni.

(11 febbraio 2012)

Immagine: http://sdo.gsfc.nasa.gov/data/
Fonte: http://antaresnotizie.blogspot.com/2012/02/video-iss-earth-view-e-update-attivita.html

La Terra dalla ISS e aggiornamento sull'attività Solare ultima modifica: 2012-02-13T09:56:28+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)