Le particelle comunicano istantaneamente e confondono gli scienziati

Il Giornale Online
Di tutte le stranezze nell'Universo, il fenomeno quantistico detto “entanglement” è quello che più confonde. Le particelle in stato di entanglement rispecchiano le loro proprietà istantaneamente a qualsiasi distanza, la meccanica quantistica permette una via ulteriore di coordinazione dell'informazione. Un recente studio mostra che se un segnale passasse da una particella all'altra, dovrebbe viaggiare ad una velocità 10000 volte superiore a quella della luce, ma il team che ha eseguito l'esperimento, supporta l'idea per cui la misurazione su un fotone influenzi istantaneamente l'altro.

L'esperimento è stato eseguito dal fisico Daniel Salart che ha posto in entanglement la sua coppia di fotoni usando una fonte a Ginevra, per farli poi passare in fibre ottiche di stessa lunghezza ai villaggi di Jussy e Satigny. All'arrivo l'entanglement è stato verificato da una coppia di strumenti identici ed è stata considerata la rotazione della Terra. Lo studio, pubblicato su Nature, ha dimostrato che le particelle rispecchiavano le loro proprietà contemporaneamente anche se a 11 miglia di distanza e il team supporta l'idea della comunicazione istantanea. Il Dr.Terence Rudolph dell'Imperial College di Londra fa notare che “ogni teoria che cerchi di spiegare l'entanglement quantistico dev'essere molto più stramba, forse, della stessa meccanica quantistica”.

Documento scientifico: http://www.nature.com/nature/journal/v454/n7206/abs/nature07121.html
Fonte: http://blogs.discovermagazine.com/80beats/2008/08/13/entangled-particles-seem-to-communicate-instantly%E2%80%94and-befuddle-scientists/

Le particelle comunicano istantaneamente e confondono gli scienziati ultima modifica: 2012-10-21T18:19:16+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)