L'esperto di demolizioni: ecco come crollarono davvero le torri dell'11/9

Il Giornale Online
Segnalata da Spiderman

L'associazione «Architects & Engineers for 9/11 Truth» http://www.ae911truth.org/index.php (“Architetti e Ingegneri per la Verità sull’11/9”, ndt) presieduta dall'architetto americano Richard Gage ha incontrato Tom Sullivan, un tecnico esperto di demolizioni controllate nonché ex dipendente della Controlled Demolition Inc.

Secondo questo esperto, non c'è alcun dubbio:

sono stati degli esplosivi la causa del crollo delle torri del World Trade Center.

Questa testimonianza avvalora e corrobora lo studio scientifico http://www.bentham-open.org/pages/content.php?TOCPJ/2009/00000002/00000001/7TOCPJ.SGM pubblicato nel marzo 2009 su «Bentham Open», sotto la direzione del professore di chimica dell’Università di Copenaghen Niels Harrit che aveva tratto la conclusione della presenza di esplosivi del tipo nano-termite http://www.megachipdue.info/finestre/zero-11-settembre/251-la-distruzione-del-world-trade-center-intervista-al-dr-harrit.html nelle macerie del WTC, un materiale ultra sofisticato di origine militare.

Tom Sullivan è vicino al caso delle torri del WTC. Infatti, la società Controlled Demolition Inc. diretta da Mark Loiseaux http://www.youtube.com/watch?v=Nj6ZtXt6W90 (*) per la quale lavorava è stata una delle principali aziende incaricate dalla Autorità portuale e dalle Silverstein properties per sgomberare il sito di Ground Zero. Ricordiamo che il sito fu liberato dalle macerie sotto l’alta supervisione della FBI, che vietò l’accesso al pubblico e ai giornalisti, così come alla Commissione d'inchiesta e agli ispettori FEMA, per i cui accessi furono poste restrizioni. Il NIST non ha avuto accesso che ai depositi di Fresh Kills e al'aeroporto JFK. La rimozione fu monitorata anche dal Comune, che chiese al NYPD di vietare le foto per rispetto delle vittime, oltre che dall'esercito, che utilizzava dei GPS speciali per seguire i movimenti dei camion carichi di macerie.

Nel momento in cui gli ultimi resti delle travi del WTC, essendo state utilizzate per la fabbricazione dello scafo della USS New-York, si apprestano a lasciare il loro hangar dell’aeroporto JFK per vari progetti di monumenti intesi a commemorare i 10 anni dagli attentati, coloro che si schierano per l’aggiornamento e l'esame degli indizi reali delle cause autentiche del crollo delle tre torri richiedono più che mai ai media di confrontarsi con questa nuova testimonianza di gran peso, e di sostenere la richiesta civica mondiale in favore di una nuova inchiesta.

Fonte (e seguito dell'articolo): http://www.megachipdue.info/finestre/zero-11-settembre/4180-lesperto-di-demolizioni-ecco-come-crollarono-davvero-le-torri-dell119.html

L'esperto di demolizioni: ecco come crollarono davvero le torri dell'11/9 ultima modifica: 2010-07-07T15:46:57+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)