Mummificazione in Egitto, 1500 anni più antica di quanto ipotizzato

Mummificazione-in-EgittoLa tecnica della mummificazione era già nota in Egitto ben 1500 anni prima del previsto, tra il 4500 e il 3350 a.c.

Fino ad oggi si riteneva che gli egizi avessero sviluppato la tecnica della mummificazione intorno al 2200 a.c. ma un recente studio condotto da Stephen Buckley dell’Università inglese di York insieme a ricercatori delle università di Oxford e di Macquarie in Australia, modifica radicalmente ogni ipotesi. Secondo quanto scoperto dai ricercatori infatti, in Egitto la mummificazione era già praticata ben 1500 anni prima di quanto si pensasse: esaminando i tessuti funerari di una tomba ubicata in un cimitero egizio risalente al periodo compreso tra il 4500 e il 3350 a.c., sono state identificate in alcune bende le sostanze che venivano utilizzate per effettuare l’imbalsamazione.

Fino ad oggi si riteneva che tra il 4500 e il 3100 la mummificazione fosse fatta in modo naturale, sfruttando il clima caldo e particolarmente secco e usando solo la sabbia del deserto.

In realtà pare, come confermato dalle analisi biochimiche, che venissero usate sostanze come resina di pino, estratti di piante aromatiche, grasso animale ma anche petrolio naturale e gomma mescolata allo zucchero, tutte sostanze rinvenute sulle bende esaminate. A conferma del fatto che la tecnica della mummificazione così come la conosciamo fosse già nota oltre 1500 anni prima di quanto si pensasse.

centrometeoitaliano.it

Mummificazione in Egitto, 1500 anni più antica di quanto ipotizzato ultima modifica: 2014-09-04T14:12:31+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)