Paradigm Research Group, aggiornamento del 15 marzo 2016

RockefellerNel marzo del 1993 il miliardario Laurence Rockefeller ha iniziato uno straordinario approccio all’amministrazione di vostro marito tramite l’Office of Science and Technology Policy guidato dal Dr.John Gibbons. Tramite un memorandum (datato 29 marzo 1993) dell’avvocato di Mr.Rockefeller, Henry Diamond, è stata inviata richiesta di incontro con Gibbons, “per discutere la potenziale disponibilità di informazione governativa sugli oggetti non identificati e la vita extraterrestre.” Rockefeller, vostro amico e sostenitore, voleva incontrare il Presidente e informarlo che “si crede in molti quartieri che il governo abbia secretato a lungo informazioni riguardanti gli UFO che non sono state rilasciate e il non averlo fatto ha causato sospetti e sfiducia non necessaria” e che “molti credono che tale rilascio di informazione nel rispetto della sicurezza nazionale, sarebbe un gesto importante che incrementerebbe la fiducia nel governo”. Questo ha dato inizio ad un impegno durato tre anni da parte di un importante americano, per convincere vostro marito a divenire essenzialmente il “Presidente della Disclosure” e a mettere fine a 46 anni di embargo sulla verità, fornendo tutti i fatti agli americani riguardo la presenza extraterrestri che coinvolge la razza umana.

Questo impegno, che ha incluso riunioni, rapporti, un libro, lettere al Presidente e altro, è oggi conosciuto come l’Iniziativa Rockefeller.

Voi eravate consapevole di questa iniziativa dall’inizio, come il consigliere del Presidente, John Podesta. Voi e vostro marito avete incontrato Rockefeller al suo ranch del Wyoming nell’agosto del 1995. Vostro marito ha dato il compito ad un caro amico, il procuratore generale associato Webster Hubbell, di indagare nella questione ufo al Dipartimento di Giustizia e altrove. Egli incaricò John Podesta, il suo Chief of Staff, di riformare e accelerare il processo di declassificazione dei documenti.
Voi eravate costantemente informata dell’iniziativa e avete collaborato nel produrre una lettera spedita da Rockefeller al Presidente. Va notato che John Podesta, fondatore ed ex-CEO del Center for American Progress, nel 2002 e 2003, ha richiesto il rilascio al pubblico di tutti i documenti governativi relativi agli UFO. Nel 2004 il Governatore Bill Richardson, Ambasciatore delle NU e Segretario dell’Energia durante l’amministrazione di vostro marito, fece una simile richiesta per documenti riguardanti gli eventi di Roswell, Nuovo Messico, del luglio 1947.

Questi fatti si conoscono grazie ad articoli di giornale, registri pubblici e cosa più importante, da circa 1000 pagine di corrispondenza e documenti ottenuti nel 2000 dal ricercatore Grant Cameron dall’Office of Science and Technology Policy tramite il Freedom of Information Act. Ulteriori importanti foto vennero più tardi ottenute dalla Libreria Presidenziale Clinton. Dal 29 marzo 1993 fino ad oggi, nessun membro dell’Amministrazione Clinton coinvolto o al corrente dell’Iniziativa Rockefeller ha mai parlato pubblicamente di essa. A parte voi, questi includono il Presidente Clinton, il Vice Presidente Al Gore, il Governatore Bill Richardson, il Segretario Leon Panetta, Mack McLarty, Webster Hubbell, John Podesta e il compianto Dr.John Gibbons. Nel periodo aprile-maggio 2013 è stata condotta una simulazione di udienza al congresso presso il National Press Club, che include 30 ore di testimonianze davanti a 6 ex membri del Congresso USA, di cui 3 ore sull’Iniziativa Rockefeller. Un anno dopo, nella preparazione della vostra campagna presidenziale, è avvenuto quanto segue:

2 aprile 2014, il Presidente Clinton partecipa al Jimmy Kimmel Live e si organizza per rispondere a domande sugli alieni.
13 febbraio 2015, dopo aver lasciato il suo posto come consigliere del Presidente Obama, John Podesta invia su twitter “Infine il mio più grande fallimento del 2014, non aver ancora assicurato la #disclosure dei files sugli ufo. #thetruthisstilloutthere cc: @NYTimesDowd”
13 marzo 2015, il Presidente Obama partecipa al Jimmy Kimmel Live e si organizza per rispondere in merito agli alieni.
29 settembre 2015, due settimane prima del dibattito delle primarie democratiche, riferendosi alla vostra intervista con l’attrice Lena Dunham, John Podesta invia su twitter “Grande intervista @lenadunham. Però Lena, chiedile degli alieni la prossima volta! #TheTruthisOutThere hrc.io/1jusfxk cc: @HillaryClinton”
6 ottobre 2015, il Presidente Clinton partecipa allo show di Stephen Colbert e si organizza per rispondere sugli alieni
30 dicembre 2015, voi fate dichiarazioni straordinarie sulla questione et al Conway Daily Sun, intervistata dal reporter Daymond Steer durante la campagna nel New Hampshire.
11 febbraio 2016, il Presidente Obama partecipa all’Ellen Show sapendo che verrà interrogato sugli alieni.
il 1 marzo 2016, durante la campagna nel Nevada, John Podesta rilascia una intervista a Steve Sebelius di KLAS TV Las Vegas, dove conferma, tra diversi commenti, che le vostre dichiarazioni al Conway Daily Sun erano serie.

Sembrerebbe che ci sia un impegno politico non manifestato nella vostra campagna, che riguarda questioni di profonda importanza. Però questa agenda rimane deliberatamente oscura, viste le ripetute domande dei media ignorate. E’ vostra ambizione raggiungere una pietra miliare nella storia americana, divenendo il primo Presidente degli Stati Uniti donna o in altre parole, la 69ma donna capo di stato. Mentre questo sarebbe una eredità ammirevole, ciò di cui ha bisogno il popolo americano è meno eredità e più verità. La gente ha perso col “in loco parentis” governo che la tratta come bambini e candidati con lunghe liste di problematiche che non possono discutere, perchè non è conveniente per la loro campagna o perchè le persone non possono affrontare la verità. Dato che voi siete stata introdotta in queste materie nel contesto della Casa Bianca e dato che voi aspirate all’ufficio più importante della nazione, voi avete l’opportunità straordinaria e l’obbligo primario di affrontare direttamente e senza ambiguità ciò che è facilmente la questione più significativa di questo o di qualsiasi altro tempo – un problema con importanti implicazioni di sicurezza nazionale e politica.

Madam Segretario, se scegliete di dire la verità al potere, non è sufficiente scegliere quelle verità convenienti o di interesse personale. Dovete dire tutta la verità e solo la verità e mettere il vostro destino nelle mani della storia.

Con rispetto
Stephen Bassett
Direttore Esecutivo
Paradigm Research Group

Paradigm Research Group, aggiornamento del 15 marzo 2016 ultima modifica: 2016-03-25T18:15:15+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)