Salute, la CCSVI è 8 volte più frequente nella sclerosi multipla: lo sostiene una meta-analisi

Il Giornale Online
di Caterina Lenti

Uno studio intitolato “Insufficienza venosa cronica cerebrospinale e sclerosi multipla: una completa meta-analisi di studi caso-controllo” è stato pubblicato sulla rivista scientifica Therapeutic Advances in Neurological Disorders. Secondo alcuni ricercatori delle Università di Atene (Grecia) e della Ruhr di Bochum (Germania) l’insufficienza venosa cronica cerebrospinale (CCSVI) è stata recentemente implicata nella patogenesi della sclerosi multipla (SM). Attraverso la loro completa meta-analisi di studi caso-controllo, hanno indagato l’associazione della CCSVI con la SM. Tramite ricerche su Medline, EMBASE e Cochrane Database, sono stati identificati gli studi ecografici caso-controllo confrontando la frequenza della CCSVI nei pazienti con SM e nei controlli sani. Sono stati individuati 19 studi ammissibili comprensivi di 1250 pazienti con SM e 899 controlli sani. L’analisi combinata mostra che la CCSVI è associata alla SM [odds ratio (OR) 8.35, intervallo di confidenza 95% (CI) 3,44-20,31; p <0.001), con una notevole eterogeneità tra gli studi (I2 = 80,1%). Questa associazione è stata sostanzialmente attenuata con un’analisi di sensibilità escludendo gli studi che sono stati effettuati dal gruppo che originariamente ha descritto la CCSVI, inclusi gli investigatori che erano stati anche coinvolti in pubblicazioni che sostengono le procedure endovascolari per il trattamento della CCSVI, o sono stati condotti in Italia. La loro analisi di sensibilità più conservatrice combinando diversi criteri di esclusione non ha prodotto un’associazione della CCSVI con la SM (OR 1,35, IC 95% 0,62-2,93, p = 0,453), senza alcuna eterogeneità (I2 = 0%). Al termine dello studio, secondo gli autori, vi è una notevole eterogeneità tra i vari studi caso-controllo che valutano l’associazione di CCSVI e SM. Il più grande fattore che contribuisce a questa eterogeneità sembra essere il coinvolgimento di ricercatori in altre pubblicazioni che supportano procedure endovascolari come un nuovo trattamento della SM. Fonte: http://www.meteoweb.eu/2013/08/salute-la-ccsvi-e-8-volte-piu-frequente-nella-sclerosi-multipla-lo-sostiene-una-meta-analisi/222738/ http://tan.sagepub.com/content/early/2013/08/21/1756285613499425 Vedi: http://www.ccsvi-sm.org/?q=node/1850

Salute, la CCSVI è 8 volte più frequente nella sclerosi multipla: lo sostiene una meta-analisi ultima modifica: 2013-09-03T15:27:48+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)