Voyager: La notte dei Faraoni

Il Giornale Online

In onda martedì 25 dicembre 2007 alle 21.05

E’ possibile che esista un’altra Sfinge, oltre quella che conosciamo, nascosta tra le sabbie del deserto? Quali segreti si celano ancora nelle Piramidi di Cheope, Chefren e Micerino? Cosa c’è di vero nella teoria che vuole che i monumenti dell’antico egizio siano la riproduzione sulla Terra di una mappa stellare? Esistono realmente le tracce degli antichi giganti citati dalla Bibbia?

Direttamente dalla Sfinge e dalle Piramidi, Roberto Giacobbo, conduce una serata speciale, ricca di esclusive, per viaggiare nelle meraviglie dell’antico Egitto raccontando le ultime novità sulla vita e la morte del Faraone più famoso al mondo: Tutankhamon.

Per la prima volta le telecamere di una televisione entrano nella piramide di Userkaf a Saqqara; in esclusiva mondiale vengono mostrate le prime immagini dei sarcofagi dei giganti e si cerca una risposta alla presenza di extraterrestri nei più antichi geroglifici egiziani.

Ospiti sul palco tra le zampe della Sfinge Zahi Hawass, responsabile delle antichità egizie, Giulio Magli, professore del Politecnico, di Milano e l’archeologa Stella Mazzanti.

Fonte: http://www.voyager.rai.it/category/0,1067207,239–754,00.html

Vedi: http://www.altrogiornale.org/news.php?item.1336.1

Voyager: La notte dei Faraoni ultima modifica: 2007-12-18T15:38:56+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l’incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all’autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)