Tag: Nassim Haramein

Nassim Haramein e Thomas Torelli – Energylife TV
Articolo

Nassim Haramein e Thomas Torelli – Energylife TV

“..Di recente Susskind ha esaminato l’interpretazione di Copenhagen e afferma:
“L’interpretazione di Copenhagen ovviamente non può essere l’ultima parola. L’universo è pieno di sottosistemi e ognuno di essi può giocare il ruolo di osservatore. Non c’è posto nelle leggi della meccanica quantistica per il collasso della funzione d’onda, l’unica cosa che avviene è che

La geometria quantistica dell’entanglement, come superare l’interpretazione di Copenhagen della fisica quantistica
Articolo

La geometria quantistica dell’entanglement, come superare l’interpretazione di Copenhagen della fisica quantistica

In un documento recente del fisico di punta Leonard Susskind, direttore dello Stanford Institute for Theoretical Physics, si affronta un nodo fondamentale della interpretazione di Copenhagen della meccanica quantistica.
Lo studio inizia identificando una delle principali debolezze di tale interpretazione, ovvero la richiesta di un singolo osservatore esterno che non sia parte del sistema analizzato.

“Tesla: lo scienziato contro” di Edoardo Segato – 7 di 8
Articolo

“Tesla: lo scienziato contro” di Edoardo Segato – 7 di 8

– Parte settima –
– Mini-vortici di etere
Sia secondo Palmieri, che secondo Kozyrev e Tesla, l’etere si muove attraverso infiniti moti spiraliformi, non solo a grandezze cosmologiche ma anche intorno a noi, come possiamo vedere dalla forma che prendono crescendo le piante e quasi tutti gli animali, sempre  mantenendo rapporti aurei. Tutti loro però affermano che

“Tesla: lo scienziato contro” di Edoardo Segato – 5 di 8
Articolo

“Tesla: lo scienziato contro” di Edoardo Segato – 5 di 8

– Parte quinta –
– Un Etere unificabile
Teoricamente secondo Kozyrev la maggiore fonte di campi di torsione/flussi di tempo nel sistema solare è la nostra stessa stella. Per cui l’etere fluirebbe diversamente di giorno e di notte, di stagione in stagione. Anche questo concetto coincide alla perfezione con le affermazioni di Tesla sul fatto

Live Talk Story – Lo spazio definisce la materia
Articolo

Live Talk Story – Lo spazio definisce la materia

Gli argomenti di questo “live talk story”:
Come sarebbe se la materia fosse solo il risultato di una condizione di confine discreto dello stesso spazio, come le interazioni di retroazione che producono le divisioni di un frattale? Lo spazio fa esperienza di sè stesso? Noi siamo un’estensione estrema dello spazio che osserva sè stessa

Nassim Haramein: lo spazio definisce la materia
Articolo

Nassim Haramein: lo spazio definisce la materia

Forse lo spazio tra tutte le molecole e gli atomi che stavo osservando sulla parete, dentro il cristallo a cui erano fermamente agganciate le mie mani, lo spazio tra il nostro pianeta e il Sole, lo spazio dentro la nostra galassia e lo spazio tra le galassie, era pieno invece che vuoto. Forse lo

La predizione del raggio del protone e il controllo gravitazionale
Articolo

La predizione del raggio del protone e il controllo gravitazionale

Resonance Project. Il 20 Dicembre 2012, il Direttore di Ricerca presso l’Hawaii Institute for Unified Physics e la Resonance Project Foundation, Nassim Haramein, ha registrato un copyright alla Libreria del Congresso resonance.is per il suo documento scientifico Quantum Gravity and the Holographic Mass (QGHM) resonance.is , infine pubblicato nel journal peer-reviewed Physical Review & Research International sciencedomain.org.

E se il tempo non
 esistesse affatto?
Articolo

E se il tempo non
 esistesse affatto?

Traduco e sintetizzo nel seguito un lungo articolo apparso di recente su Wakingtimes.com, ad opera di Brandon West, creatore di Project Global Awakening: “un sito dedicato alla ricerca di varie discipline spirituali e scientifiche e alla loro applicazione per la tua conoscenza e per aiutarti a vivere una vita ispirata e cambiare il mondo” (c.b.)