Tag: Carl Gustav Jung

Autoinformazione e SincronicitĂ  – Fausto Intilla
Articolo

Autoinformazione e SincronicitĂ  – Fausto Intilla

Estratto dal libro: “Alter Ego” – Riflessioni ed aforismi del cuore e della mente – di Fausto Intilla.
(L’ebook è scaricabile gratuitamente in calce all’articolo.)

Credo che nessuno possa permettersi di ritenere con assoluta certezza, del tutto casuali e senza alcun valore simbolico-informativo, degli eventi sincronistici (magistralmente descritti e definiti da Carl Gustav Jung nel

SincronicitĂ  e coincidenze significative (Jung e Pauli)
Articolo

SincronicitĂ  e coincidenze significative (Jung e Pauli)

Non dubito che la psiche concreta contenga immagini che chiariscano il segreto della materia. Si può rendersi conto di queste relazioni nei fenomeni sincronici e nella loro a-causalità. Attualmente, questi fenomeni non sono ancora che vaghe idee, ed è al domani che è riservato il compito di raggruppare esperienze che facciano un pò di luce

La gnosi attraverso la scoperta di Nag Hammadi
Articolo

La gnosi attraverso la scoperta di Nag Hammadi

Dalle sabbie del deserto Nag Hammadi riemerge il fascino di un cristianesimo incredibile e sconosciuto.
– La gnosi attraverso la scoperta di Nag Hammadi
Intorno alla metà del 1945 a Nag Hammadi, località dell’Alto Egitto, furono scoperti, all’interno di una giara sotterrata tra le sabbie del deserto, 52 antichissimi codici risalenti al III – IV

L’archetipo spirituale dell’Albero
Articolo

L’archetipo spirituale dell’Albero

“Un albero è un meraviglioso organismo vivente, che dona riparo, nutrimento, calore e protezione ad ogni forma di vita. Offre la propria ombra persino a coloro che reggono nelle proprie mani un’ascia per abbatterlo”. – Buddha

Nella letteratura storico-religiosa, spirituale ed esoterica, l’universalitĂ  culturale della simbologia legata all’albero e l’intrinseca sacralitĂ  attribuitagli,

Il sogno: uno degli enigmi piĂą grandi dell’essere umano
Articolo

Il sogno: uno degli enigmi piĂą grandi dell’essere umano

Tra le tante cose che pur accadendo quotidianamente, rimangono da svelare vi è il sogno. Cioè quello strano evento che dalla nostra nascita ci accompagna per tutta la vita e che da migliaia di anni è stato oggetto di osservazione, di riflessione e di conoscenza da parte di uomini saggi, di profeti, di filosofi, di

Carl Gustav Jung, un interprete dell’umanitĂ 
Articolo

Carl Gustav Jung, un interprete dell’umanitĂ 

Dalla teorizzazione dell’inconscio collettivo, al tentativo di tipicizzare le personalità psicologiche, dal sistema dottrinale degli archetipi, al superamento della libido quale unica pulsione psichica, dal concetto di ombra ai fenomeni parapsicologici, alchemici e occulti. Jung ha indagato tutti gli aspetti della sfera psichica umana e il suo raggio d’azione speculativo è talmente vasto che sintetizzarlo

Connessioni Sottili: Psi, Grof, Jung e il Vuoto Quantistico
Articolo

Connessioni Sottili: Psi, Grof, Jung e il Vuoto Quantistico

Gli esseri umani sono individui interamente discreti, i loro organismi sono racchiusi dalla pelle e le loro menti racchiuse dal cranio che ospita il cervello? Oppure esistono effettive interconnessioni tra umani e tra gli umani e il mondo in generale? Questo studio suggerisce che l’ultimo assunto possa facilmente essere vero. Nonostante l’evidenza delle “connessioni sottili”

La sincronicitĂ , la coerenza elettromagnetica, il vuoto subquantistico e la non localitĂ  – seconda parte
Articolo

La sincronicitĂ , la coerenza elettromagnetica, il vuoto subquantistico e la non localitĂ  – seconda parte

INTUIZIONE – PENSIERO ~ SENTIMENTO – SENSAZIONE
In una psiche sana il pensiero è in armonia col sentimento così che logica e ragione possono lavorare in modo costruttivo con la parte emozionale di un individuo.
Tuttavia nel caso di Pauli il pensiero aveva dominato il sentimento, cosicché le emozioni erano relegate in quello che Jung chiamava la

La sincronicitĂ , la coerenza elettromagnetica, il vuoto subquantistico e la non localitĂ  – prima parte
Articolo

La sincronicitĂ , la coerenza elettromagnetica, il vuoto subquantistico e la non localitĂ  – prima parte

SincronicitĂ  e coerenza: la legge dell’unitĂ .  Quante volte ci è capitato di pensare ad un amico che non si vedeva da tempo e poco dopo, per caso, incontrarlo per strada?
Quante volte abbiamo vissuto serie di eventi che accadevano proprio come dovevano accadere in una strana ed eccezionale coincidenza? E sempre ci si pone la